Portatovaglioli segnaposto: un tocco di stile alla tavola

In tutte le situazioni conviviali, che sia un banchetto di classe per un’occasione speciale o la cena informale del sabato sera con gli amici più intimi, per dare il giusto valore alla tavola ci vuole anche una certa cura dei dettagli. Accanto al servizio di piatti, bicchieri e accessori non può dunque mancare un set di anelli portatovaglioli adatti all’occasione. Ce ne sono di ogni fattura e materiale, ognuno indicato per una diversa occasione. Vediamo quindi una breve panoramica di portatovaglioli per dare un tocco di stile e novità alla tua tavola.

Nel caso di un’occasione formale, e se si intona all’arredo della tua casa, puoi optare per un classico d’effetto: il portatovaglioli in argento, tondo o squadrato, al naturale o con decorazioni in rilievo, in stile vintage o dalle linee moderne ed essenziali.

Se hai un debole per lo stile rétro, e se l’occasione e l’arredamento della casa si abbina a una certa tendenza nostalgica, puoi prendere in considerazione i portatovaglioli a uncinetto, dai colori classici o in tinte pastello. Nei colori tenui del bianco, del rosa o dell’azzurro, sono ideali magari per il rinfresco di un battesimo o di una ricorrenza particolare. Una variante simpatica può essere il portatovaglioli in feltro: ne puoi trovare di ogni forma e colore, adatti alle più svariate occasioni, aggiungono una nota briosa e colorata alla tavola.

Nel caso invece che tu abbia una passione per lo shabby chic e l’ambientazione un po’ rustica, probabilmente i portatovaglioli in legno faranno al caso tuo: si tratta di anelli portatovaglioli semplici ma d’effetto, li puoi trovare sia al naturale che decorati. 

Quando si parla di tavolate, la prima ricorrenza che ci viene in mente è il Natale. C’è una grandissima varietà di portatovaglioli natalizi, realizzati con i materiali e nelle forme più disparate legate al Natale. La scelta ricadrà su quelli che rifletteranno maggiormente lo stile della tua tavola e dell’arredamento: li puoi trovare in feltro o all’uncinetto, ma anche in legno o in metallo, o addirittura realizzati con materiali riciclati.

Le occasioni speciali richiedono, tuttavia, un occhio di riguardo nella cura dei dettagli: nel caso di tavolate con un gran numero di persone è utile un portatovaglioli segnaposto che darà un vero e proprio tocco di classe alla situazione. Per scegliere un portatovaglioli moderno adatto all’occasione puoi dare un’occhiata online e farti un’idea della tipologia che si adatta meglio all’occasione e all’arredo. Se intendi acquistare qualcosa che potrai riutilizzare in svariate occasioni negli anni a venire, puoi optare per un set di raffinati portatovaglioli design di manifattura artigianale impreziositi da perline in vetro, dalle nuances più classiche alle combinazioni di colori moderne, in grado di dare un tocco estetico originale e di buon gusto a qualsiasi tavola. 

Vasca da bagno come un’opera d’arte! Relax a prova d’autore

E’ importante riuscire a scegliere la vasca da bagno che dia all’ambiente una maggiore eleganza, per questo molti utenti scelgono una vasca da bagno da incasso.

Il design delle vasche da bagno puo’ variare e il mercato offre una moltitudine di forme, da quelle standard a quelle piu’ particolari come ad onda, a cuore e così via.

Nel caso in cui non si abbia a disposizione molto spazio la soluzione migliore da fare sarà quella di optare per delle vasche da bagno piccole!

Bestseller No. 1
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
5 Recensioni
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
  • Materiale in acrilico sanitario bianco d'alta qualità;
  • Struttura di rinforzo della base in acciaio cromato con piedini regolabili;
  • Colonna di scarico da 50 mm con troppo-pieno + Piletta clik-clak e sifone anti-odori;
Bestseller No. 2
Vasca freestanding VICE in acrilico sanitario - bianca...
4 Recensioni
Vasca freestanding VICE in acrilico sanitario - bianca...
  • Vasca da bagno freestanding in acrilico sanitario VICE - 183,5 x 78,5 x 77 cm
  • Scarico centrale con pop-up
  • Con troppo pieno
Bestseller No. 3
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
  • Materiale in acrilico sanitario bianco d'alta qualità;
  • Struttura di rinforzo della base in acciaio cromato con piedini regolabili;
  • Colonna di scarico da 50 mm con troppo-pieno + Piletta clik-clak e sifone anti-odori;
Vasca da bagno di Design

Vasca da bagno: dimensioni

Le dimensioni vasca da bagno che si trovano sul mercato sono: 100 x 70 cm, 120 x 75 cm, 120/130/140 x 70 cm, 140 x 70 cm, 150 x 70 cm, 175 x 70 cm e tante altre ancora.

Infatti le misure vasca da bagno possono essere scelte in base allo spazio che si dispone anziché basarsi su quelle standard.

E’ possibile scegliere un modello confortevole per gli anziani?

Qualora si avessero delle persone anziane in casa non è detto che si debba rinunciare alla vasca da bagno: ecco il modello funzionale.

La vasca da bagno con sportello per anziani è un modello comodo che consente di non dover necessariamente sostituire la classica vasca con la doccia.

Bestseller No. 1
Home Deluxe Vital M Vasca da bagno per anziani | incl....
  • Vasca da bagno e idromassaggio con ugelli massaggianti in uno.
  • Facile entrata mediante porta integrata.
  • Rubinetti facilmente raggiungibili.

Inoltre che ne pensate di una vasca da bagno con seduta ? Modelli con porta e seduta adatti sia ad anziani che a disabili.

Bestseller No. 1
Sgabello doccia Medokare con sedile imbottito - Sedile...
1.816 Recensioni
Sgabello doccia Medokare con sedile imbottito - Sedile...
  • STOOL DOCCIA COMODATA - Il sedile imbottito della vasca da bagno è staccabile per una facile pulizia e lo sgabello della doccia ha...
  • NON SONO NECESSARI UTENSILI PER IL MONTAGGIO: Stampato con il migliore alluminio anodizzato per impieghi gravosi, resistente alla...
  • SEGGIOLINI PER DOCCE LEGGERI ED ESTREMAMENTE STABILI: comfort e sicurezza con lo sgabello da bagno Medokare, regolabile in altezza e...

Modelli ed offerte della vasca da bagno di design

Come per i box doccia, anche per le vasche, è un problema che si potrebbe verificare è l’usura del flessibile doccia a causa del calcare. Un attenta manutenzione garantisce una durata maggiore.

Bestseller No. 1
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
5 Recensioni
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
  • Materiale in acrilico sanitario bianco d'alta qualità;
  • Struttura di rinforzo della base in acciaio cromato con piedini regolabili;
  • Colonna di scarico da 50 mm con troppo-pieno + Piletta clik-clak e sifone anti-odori;
Bestseller No. 2
Vasca freestanding VICE in acrilico sanitario - bianca...
4 Recensioni
Vasca freestanding VICE in acrilico sanitario - bianca...
  • Vasca da bagno freestanding in acrilico sanitario VICE - 183,5 x 78,5 x 77 cm
  • Scarico centrale con pop-up
  • Con troppo pieno
Bestseller No. 3
Yellowshop - Vasca Vasche Da Bagno Freestanding Modello...
  • Materiale in acrilico sanitario bianco d'alta qualità;
  • Struttura di rinforzo della base in acciaio cromato con piedini regolabili;
  • Colonna di scarico da 50 mm con troppo-pieno + Piletta clik-clak e sifone anti-odori;
Bestseller No. 4
Bagno Italia da bagno 170x80x58h, 160x80x58h,...
  • Vasca da bagno freestanding
  • colore bianco
  • misure 150x75x58h 160x80x58h(Disponibile da inizio agosto) 170x80x58h(Disponibile da inizio agosto), cm- INDICARE DOPO L'ACQUISTO LA...
Bestseller No. 5
Nuovo OUBONI WELS e CUPC Commercio all'ingrosso e al...
  • Selezione di ottimi piombo puro privo di materiale di rame, a sentirsi a proprio agio e di equilibrio estetico, di tessuto fine, per...
  • Di precisione multi strato di placcatura, 24-ora continuo test a spruzzo di sale, la resistenza agli acidi e macchie di acqua in...
  • Ultra-alta temperatura di cottura dello stelo in ceramica, una buona tenuta, manico collegato saldamente, resistente e facile da...
carta da parati

Carta da parati: la scelta giusta per la propria casa

Qual è carta da parati da parati ideale, quale quella da acquistare?

Carte da parati di peso medio, in tinta unita, con disegni molto piccoli oppure grandi, carte da parati provviste di colla, meglio conosciuta come carta da parati adesiva e molto altro; il mercato di fatto offre una quantità straordinaria di materiali per il rivestimento delle pareti, in una gamma ancora più grande di colori e di fantasie; ragion per cui la scelta della carta da parati si presenta piuttosto ardua.

La scelta della carta da parati: considerazioni da non trascurare

La carta da parati più facilmente applicabile è sicuramente la carta da parati adesiva già provvista di colla sulla parte posteriore; se però il muro presenta imperfezioni sarà necessario scegliere una carta da parati a struttura tipo tessitura.
Anche il soffitto ha la sua carta da parati dedicata. Questo rivestimento specifico presenta motivi piccoli e tenui, appositamente indicati per il soffitto e decisamente più che adatti per poter invertire il senso di applicazione dei teli.

Altro aspetto da non trascurare è quello della luce. Se sulla carta cade molta luce sarà necessario optare per un rivestimento che non sbiadisca e che scarti i colori scuri sui quali, di fatto, si noterebbero moltissimo sia il cambio di sfumatura che quello di intensità.

Se invece si ha a che fare con un locale in cui si forma molta condensa bisognerà optare per una carta da parati vinilica; questo genere di rivestimento infatti ha un lieve effetto isolante che favorisce la riduzione della condensa. La carta vinilica è anche facile da pulire ed è perfetta per essere impiegata per rivestire bagni e cucine.

Ma non è ancora finita qui. Quando si sceglie la carta da parati per l’ingresso, per la camera dei bambini e per la cucina è preferibile orientarsi su una carte da parati lavabili o raschiabili; quindi bisognerà optare per carte molto resistenti come quelle plastificate. In questi ambienti sono assolutamente da evitare le carte delicate come quelle goffrate.

Ad ogni modo quando si procede all’acquisto di una carta da tappezzeria per avere qualche rapido riferimento sul prodotto sarà bene dare uno sguardo ai simboli standardizzati riportati dalla maison di produzione.
Questi simboli difatti forniscono informazioni specifiche sulla tipologia della carta, sulla sua resistenza alla luce, sulle sue modalità di pulitura, su quelle di rimozione e su quelle di applicazione. In alcuni casi si troveranno anche le istruzioni su quale sia la direzione di applicazione del rivestimento e su come far combaciare i motivi tra le strisce della carta .

Varie tipologie di carte da parati

Carte da parati di design, carte da parati moderne, carte da parati anni 70, anni 30 e altro ancora, in commercio si trovano davvero un’infinità di proposte pronte a soddisfare qualsiasi esigenza d’arredo. Tuttavia, quando si procede all’acquisto bisogna aver ben chiara la differenza tra le varie tipologie di tappezzeria.

Tra le più diffuse ci sono sicuramente le carte da parati stampate a macchina. Il costo di questa tipologia di rivestimento dipende dallo spessore della carta e dal numero dei colori impiegati. In questo genere di carta il motivo può essere stampato sia in profondità che in superficie.
A differenza di queste, le carte da parati stampate a mano, sono molto più costose e al contempo offrono colori e disegni migliori.

Se si è alla ricerca di una carta lavabile allora bisognerà optare per quelle rivestite in PVC, in questo caso però bisogna avere ben chiaro che questa tipologia di carta non può essere raschiata.
Contrariamente se si opta per una carta vinilica si sceglierà per una carta lavabile e raschiabile; rientrano tra le carte lavabili anche quelle in polietilene.

Le carte viniliche più pesanti poi saranno particolarmente adatte agli spazi soggetti a condensa. I tipi principali di questa carta sono due: il vinile espanso a caldo che creerà un effetto di rilievo e il vinile scolpito, che spesso reca motivi a forma di piastrella e che si presenta più spugnoso al tatto.

Se si abbisogna di una carta da tinteggiare allora la carta giusta sarà quella in rilievo che reca motivi groffati, se invece la necessità è quella di rivestire pareti con intonaco in pessime condizioni la carta da acquistare sarà quella in truciolare. Per ovviare alle pessime condizioni della parete si può scegliere anche la carta fodera.

Interessanti anche le tappezzerie tessili in iuta, in tela di ramia e in fibra sintetica. Per dare agli ambienti un look naturale bisognerà optare per una tappezzeria in sughero, se quello che si cerca invece è un effetto a specchio la carta giusta sarà quella metallizzata.

Tra le numerose proposte esteticamente interessante e originale quello della carta da parati modello 3D.

Carta da Parati Modello 3D del Mattone

Prodotta da UMmaid la wallpaper autoadesiva pannello a muro è perfetta sia per essere posata in camera da letto che per essere impiegata nel rivestimento di un soggiorno in stile moderno.

Facile da attaccare, questa carta da tappezzeria è dotata di mucillagine nella parte posteriore; caratterizzata da uno spessore a sensazione stereoscopica dà alle pareti un effetto realistico e naturale, regalando all’ambiente uno stile semplice e moderno.

La carta proposta da UMmaid è una carta ecologica realizzata in materiale del PE.

Carta da parati: prezzi ed offerte

I prezzi della carta da parati variano in base alla tipologia del prodotto scelto, della maison di produzione e del luogo d’acquisto. Per comprare una carta da tappezzeria di qualità a prezzi stracciati è necessario effettuare il proprio acquisto optando per i negozi online. Primo fra tutti Amazon, un portale affidabile e sicuro, che oltre a offrire una fornita vetrina di prodotti a prezzi concorrenziali, propone ogni giorno ai suoi clienti anche una selezione di offerte imperdibili. Di seguito alcuni modelli di carta da parati.

Bestseller No. 1
Erismann 6303-07 - Carta da parati in tessuto non...
102 Recensioni
Erismann 6303-07 - Carta da parati in tessuto non...
  • Carta da parati in tessuto non tessuto, colla la carta, può essere parzialmente rimossa senza usare acqua.
  • Buona resistenza alla luce e altamente lavabile.
  • Macchie fresche con spugna umida tamponare
In offertaBestseller No. 2
10 Pcs 3D Carta da Parati Mattoni Bianco, YTAT 3d Muro...
  • 【Dimensione】23.6 "x23.6" / 60x60cm, Contiene 10 pezzi. Per pareti particolari, cucina, camera da letto, soggiorno, sala da pranzo,...
  • 【Facile da Attaccare】Carta da Parati Mattoni Bianco 3D è costituito da un substrato autoadesivo rivestito con un materiale PE-LLD...
  • 【Moderno Stile】L'adesivo murale in rilievo 3d offre uno straordinario impatto visivo. le piastrelle sono leggere, resistenti...
Bestseller No. 3
Riding' times 6m x 40cm Autoadesiva Carta da parati 3D...
  • 【Adesivo motivo 3D】 Carta da parati autoadesiva effetto stereo 3D. Lunghezza 600cm x larghezza 40cm = 2,4m2
  • 【Materiale di protezione ambientale in schiuma floccata】
  • 【Fai da te e autoadesivo】 Puoi tagliare dimensioni e motivi con le forbici. La funzione autoadesiva facilita l'installazione....
Bestseller No. 4
Fine Décor FD42205 - Carta da parati a righe al...
  • Carta da parati
  • Incolla l'installazione della carta
  • Lavabile e staccabile.
In offertaBestseller No. 5
Fine Décor FD41970 quarzo carta da parati damascata,...
46 Recensioni
Fine Décor FD41970 quarzo carta da parati damascata,...
  • Ogni rotolo misura 10,1 m (10 m) in lunghezza ed è largo 53,3 cm (53.1 cm), e ha una ripetizione di 64 cm con una straight match
  • Istruzioni per la sono forniti con ogni rotolo.
  • Di lusso in tessuto di vinile
In offertaBestseller No. 6
Arthouse 408203 - Carta da parati, collezione Option 1,...
  • Teal / Lime Green - 408207 - Retro Leaf - Motif - Arthouse Wallpaper
  • 52cm x 1005cm, Full Roll
  • teal
In offertaBestseller No. 7
A.S. Création 1790-36 - Carta da parati in TNT,...
164 Recensioni
A.S. Création 1790-36 - Carta da parati in TNT,...
  • Dimensioni rotolo: 0.53 x 10.05 m
  • Copertura: 5.32 metri quadrati
  • Colla non inclusa

Progettare, arredare, decorare casa: il gusto e la comodità contano più del prezzo

La casa è il posto in cui si deve stare bene. Per questo arredarla è importante, così come lo è scegliere gli accessori che ci semplificano la vita, da quelli classici a quelli più innovativi. Per arredare casa bisogna tener presente di alcune regole stilistiche e pratiche per rendere gli spazi abitabili e comodi. Ci vuole gusto, fantasia e perché no, anche un tocco di originalità. Come destreggiarsi in tutto questo? Vediamo i nostri consigli per facilitare le cose e rendere la casa un posto confortevole a partire dalle piccole attenzioni.

Gli oggetti della quotidianità fanno la differenza

Non c’è considerazione più vera di questa: alcuni oggetti in casa fanno davvero la differenza. Non è una questione puramente materialistica ma una constatazione, un fatto. Cucinare, per esempio, diventa immediatamente più piacevole se si ha disposizione il giusto set di accessori. Ci sono poi alcune abitudini che in casa potrebbero essere annoverate tra quelle “noiose” e che tendiamo spesso a rimandare. Con i giusti accessori, tuttavia, diventano pratiche e persino rilassanti.

Stirare non sarà più un dramma

Stirare è considerata la faccenda domestica più noiosa in assoluto ma con un buon asse da stiro tutto diventa immediatamente più semplice.
Per questo genere di oggetti è importante spendere il giusto, come lo è trovare gli accessori che possiedono una marcia in più fatta di gusto estetico, praticità e semplicità di riponimento.

Gli assi da stiro sono un oggetto comune che tendiamo ad acquistare senza pensarci troppo. Poi però quando ci apprestiamo a tirarlo fuori dallo sgabuzzino e ci destreggiamo nell’aprirlo o richiuderlo tutto diventa difficile, scomodo e poco pratico. Per questo il nostro consiglio è quello di acquistare questo genere di accessori solo da chi ha fatto del gusto la sua vera missione. Un esempio? Prova Homelook.

Oggetti e spazi comodi

Se l’asse da stiro e gli accessori per sbrigare le faccende domestiche dovrebbero essere acquistati con gusto e praticità, lo stesso vale per il riempimento degli spazi. La casa, dopotutto, è il luogo in cui ci rintaniamo dopo una giornata lavorativa lunga e stressante, dove ritroviamo il calore e la pace dal caos della città. Per questo il nostro consiglio è quello di affidarsi alle scelte d’arredo degli esperti. Questo non significa necessariamente assoldare un interior designer ma progettare la propria casa ispirandosi ai migliori.

Convenienza non significa risparmio

La miglior regola da seguire è quella di scegliere il confort prima della praticità o della convenienza. Dopotutto copiare non è sempre un male, purché si rispetti la proprietà intellettuale. Questo significa che per la casa le scelte migliori, proprio come quella del semplice ferro da stiro, devono necessariamente passare dalla visione di esempi di arredo ai quali mirare. Luci, colori, spazi, disimpegni e posizioni dell’arredo fanno parte del concetto di usabilità e abitabilità che non devono essere mai messi da parte rispetto alla convenienza. Per la casa è sempre meglio optare per la qualità perché assicura una maggior durata nel tempo migliorandoci la vita.

I dettagli che faranno la differenza nel tuo bagno

Un tempo surclassata dagli altri ambienti della casa, oggi la stanza da bagno ha assunto centralità nelle nostre vite, in particolar modo data la notevole importanza che viene attribuita all’immagine e all’apparenza nella nostra società. L’uso del termine stanza non è casuale, anzi serve per mettere in luce la crescente importanza che viene attribuita a questa zona della casa.

Il bagno diventa quindi espressione di noi stessi, della nostra personalità, pertanto è fondamentale prestare attenzione a ogni minimo particolare durante il suo allestimento, senza dimenticare di ottimizzare il lato funzionale di questo luogo, spesso offuscato dalla troppa attenzione che viene dedicata al versante puramente estetico. Un giusto equilibrio che può essere raggiunto per esempio mediante l’adozione di adeguati accessori per il bagno.

Il ruolo sociale del bagno ai nostri giorni

L’interesse per la cura della persona, per la bellezza e la salute hanno ridefinito senza dubbio il ruolo del bagno, portando implicazioni anche sulla scelte che guidano alla costruzione di questo ambiente. Già con la fine del secondo dopoguerra, il bagno cominciò a essere considerato uno spazio volto a esaltare l’individuo e andava a delinearsi di conseguenza un’offerta differenziata di accessori e altre attrezzature per arredarlo. Questo avvenne perché fino a quel momento non esisteva un vero e proprio mercato relativo a questa zona della casa, per cui in molti hanno deciso di investirci per dare voce alle esigenze differenti che la clientela, sempre più diversificata, esprimeva.

L’occhio di riguardo nei confronti di questo spazio ha fatto sì che nelle famiglie crescesse la necessità di averne anche più di uno.

Molti oggetti da bagno hanno subito delle evoluzioni nel corso del tempo e, accanto alle loro vecchie forme, se ne sono delineate di nuove. Per citare un esempio di come questi elementi siano cambiati basti pensare ai lavabi, che sono passati dall’essere sorretti da colonne in ceramica, all’essere realizzati in pietra ed essere poggiati su ripiani in legno.
Un altro oggetto che ha subito un cambiamento radicale è lo specchio, che ha visto aumentare le sue dimensioni a dismisura, proprio in ragione dell’attenzione che viene attribuita al visuale nella nostra epoca. Seguendo questa linea, gli ambienti sono inoltre diventati sempre più luminosi e spaziosi, dotandosi anche di speciali sistemi di illuminazione per creare una luce soffusa e riposante in modo tale da consentire il totale benessere e relax della persona.

L’apparenza incanta

Ciascun elemento d’arredo, accessorio, strumento risulta fondamentale nell’espressione del proprio essere e nel raggiungimento di una precisa atmosfera, elevando il ruolo del bagno non più semplicemente a uno spazio di servizio, ma a un vero e proprio ambiente tematico in linea con il lifestyle di chi abita la casa. L’attenzione al dettaglio diventa perciò linfa vitale nel corso della sua progettazione, in linea con una precisa ricerca estetica nella scelta del design dell’arredamento e degli accessori, in grado di conferire unicità ed esclusività all’ambiente, senza trascurare l’aspetto innovativo.

Come accennato già in precedenza però, l’armonia senza il comfort e la funzionalità perde tutto il suo senso.

Lo spazio è denaro

La funzionalità è un requisito indispensabile da rispettare, in quanto spesso il bagno non è un ambiente molto grande, al cui interno vanno inseriti innumerevoli componenti. Per questo motivo è consigliabile utilizzare accessori bagno da muro per risparmiare quanto più spazio possibile.
Il portasciugamani, per esempio, può essere fissato alla parete secondo differenti modelli come la barra, il gancio, l’anello, in modo tale da lasciare spazio libero a terra. L’uso di un portasciugamani da terra è consigliabile solo nel caso si disponga di un ambiente ampio: per quanto possa essere una soluzione elegante, l’appoggio a terra può risultare scomodo per afferrare gli asciugamani che possono trovarsi distanti rispetto al loro sanitario di riferimento. La praticità può essere mantenuta anche rispetto al porta carta igienica, che viene per questo motivo frequentemente fissato alla parete per poter essere sostituito in qualsiasi momento. Il modello più funzionale all’utilizzo è quello a barra orizzontale, solitamente ricoperto da una struttura di plastica, di metallo o ceramica in armonia con lo stile e le cromature del bagno. In relazione al porta carta igienica, non va dimenticato il porta scopino, spesso considerato un elemento neutrale, ma la cui scelta in realtà andrebbe considerata in rapporto allo stile del bagno. La scelta può ricadere su un modello da terra o uno fisso da parete, a seconda delle esigenze che si ritengono più consone alla fisionomia dell’ambiente.

Nella zona lavabo ci sono due accessori che spesso vengono venduti insieme come se fossero un set: il portasapone e il porta spazzolini. A seconda della conformazione del lavabo, possono essere fissati a muro o appoggiati su di esso. La prima scelta viene adottata soprattutto in presenza di lavabi a parete, mentre la seconda nel caso in cui il lavabo venga collocato su mobili spaziosi su cui è quindi possibile collocare questi accessori. Il porta sapone si presenta ormai sempre più spesso sotto forma di dispenser, in quanto più facile da pulire dai residui di sapone. I porta spazzolini vengono ormai realizzati nei modelli più svariati, ne esistono alcuni molto versatili e pratici come quelli a ventosa che sono spostabili a piacimento, oppure quelli che si possono fissare a muro con il silicone senza forarlo.

Il portabiancheria è un oggetto che deve essere pratico e capiente: esistono modelli dotati di divisori che consentono di suddividere i capi in base al loro colore, per rendere più immediata la selezione del bucato per il lavaggio. Sceglierne uno con le ruote o con delle maniglie può essere utile nel caso in cui la lavatrice non dovesse trovarsi nella stessa stanza del bagno, consentendo facilmente il trasporto della biancheria.

Per acquistare facilmente questi elementi esistono ormai numerosi siti con sezioni specifiche per la vendita online di accessori per il bagno, i quali spesso offrono set di componenti già assemblati per semplificarne la scelta.

tende per casa

Come scegliere le tende giuste per arredare casa

“Casa” è il luogo in cui ognuno di noi si sente a suo agio, un microcosmo perfettamente in sintonia con il nostro essere e i nostri desideri. Il modo di arredare la nostra casa dice molto di noi, ma non è necessario spendere un’enorme quantità di tempo e di denaro per conferire alla nostra abitazione un’aria confortevole e in linea con i nostri gusti. Ci sono tantissimi fattori che possiamo considerare nella scelta. Infatti, per arredare al meglio una casa non serve concentrarsi esclusivamente su mobili e complementi d’arredo (magari ingombranti e costosi), ma spesso basta un po’ di attenzione ai dettagli. Per esempio, se vogliamo rendere i nostri spazi ancora più accoglienti, potremmo puntare sulle tende. Ad alcuni piacciono, altri invece temono che eclissino un po’ la luce naturale, ma in realtà sono un accessorio importantissimo. Le tende non sono un semplice dettaglio trascurabile in uno spazio abitativo, ma sono sia utili che pratiche, perché possono aiutarci a migliorare l’atmosfera della nostra casa e a gestire al meglio l’illuminazione.

Va da sé quindi che è fondamentale scegliere le tende adatte ad ogni ambiente della nostra casa, e per farlo vanno presi in esame diversi fattori. Prima di tutto, la praticità: perché vogliamo mettere una tenda? Per decorare, nascondere o creare una luce più soft? Ci serve più privacy, magari in bagno? Oppure vogliamo semplicemente rinnovare la stanza? Una volta chiarita la sua funzione, decidere quale tenda cercare sarà più facile: basterà visitare un negozio fisico o virtuale che offre un vasto assortimento di tende ed iniziare la ricerca! Ecco altri fattori da valutare.

Non tutti i materiali vanno bene

A seconda dell’utilizzo e del posizionamento che avrà la tenda, dovremmo scegliere un materiale diverso. Questo è di fondamentale importanza, se non vogliamo ottenere un risultato deludente. La scelta cade primariamente tra un tessuto leggero e uno pesante.
I tessuti leggeri, come il lino o il cotone (magari tinti di colori tenui o di bianco) vanno bene se volete che la stanza resti molto ariosa e luminosa, perché non bloccano i raggi solari, ma ne diffondono la luminosità in modo più soffuso.
I tessuti più pesanti, invece, sono perfetti se cercate più privacy (magari da qualche vicino un po’ troppo curioso) e isolano anche un po’ a livello acustico.
Ovviamente la qualità del tessuto fa la differenza: se è bassa si rischia che la tenda si rovini o che si scolorisca, e la dovremmo sostituire. L’importante è che sia garantita e anallergica se in casa qualcuno soffre di allergia alla polvere, o che venga lavata di frequente per evitare accumuli di polvere.

Un tocco di colore che arreda

Quando si deve scegliere il colore ci si trova di fronte a un bivio: scegliere una tonalità che riprenda quello della stanza (una scelta più “safe”) oppure scegliere un colore completamente diverso che spezzi un po’ la monocromia. Quest’ultima opzione può essere più rischiosa, non andrà bene un qualsiasi colore, ma uno complementare alla stanza o che magari richiami un singolo dettaglio o un mobile specifico. Ci si può davvero sbizzarrire abbinando il colore delle tende a una parete colorata, a un decoro, a un quadro o anche alla modalità d’uso. Le fantasie possono essere rischiose, ma sono perfette per esempio in una casa vacanza o nelle stanze dei bimbi. Se si ha paura di esagerare, optate per il bianco: sta bene sempre e mantiene i vostri ambienti luminosi.

Ad ogni finestra la sua misura

A seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, dobbiamo prestare attenzione alle misure della tenda. Prima di tutto quindi armiamoci di metro e matita e misuriamo infissi e vetrate. Dopodiché, basta usare la fantasia. Vogliamo dare alla nostra camera da letto un aspetto più barocco e teatrale? Scegliamo una tenda a strascico, che prosegue sul pavimento per qualche centimetro. L’effetto ottico di verticalità farà sembrare più ricercato il nostro ambiente e sarà perfetto per mettere in evidenza un pavimento in parquet o di pregio. Vogliamo far apparire più alta la stanza? Scegliamo una tenda semplice e rettangolare che copra l’intera intelaiatura (senza pieghe né avanzi di tessuto, magari a scorrimento). È perfetta per ambienti moderni o stanze adibite a studio/ufficio. Una volta montata, se scelta bene una tenda riuscirà a valorizzare qualsiasi ambiente.

Portariviste kartell

Portariviste kartell, un oggetto del design bello e funzionale

I portariviste Kartell permettono di ordinare il proprio salone e il proprio studio in maniera semplice e funzionale.

Bestseller No. 1
Kartell Magazine Rack Portariviste, Cristallo, 18.5 x...
14 Recensioni
Kartell Magazine Rack Portariviste, Cristallo, 18.5 x...
  • Design: Giotto Stoppino, 1972
  • Materiale: PMMA antiurto colorato in massa o verniciato
  • Dimensioni: 18.5 x 34.5 x 40 cm
In offertaBestseller No. 2
Kartell Front Page Copertina, Cristallo, 55 x 35 x 35...
11 Recensioni
Kartell Front Page Copertina, Cristallo, 55 x 35 x 35...
  • Design: Front, 2010
  • Materiale: Policarbonato trasparente o colorato in massa
  • Dimensioni: 55 x 35 x 35 cm

Ogni qual volta andiamo ad arredare casa pensiamo maggiormente ai mobili principali come un tavolo, una cucina, la camera da letto o quant’altro senza mai dare peso ai piccoli accessori per completare l’arredo e trasformalo in qualcosa di più elegante ed accogliente. Proprio per questa ragione non devono mai mancare dei portariviste al fianco del divano né tanto meno vicino alla scrivania.

Quando ci si rilassa sul divano di solito la maggior parte delle persone legge un libro o una rivista ed è per questo che sarebbe molto utile un portariviste. Sul mercato esistono modelli interessanti e di qualsiasi tipo di materiale, qui vediamo i portariviste Kartell.

Per un arredamento moderno si può scegliere un portariviste Kartell in legno adatti da tenere vicino a divani senza schienale o braccioli o in alternativa in pelle maggiormente rifiniti.

Per un gusto più raffinato ci sono soluzioni in vetro o cristallo con degli appoggi in acciaio cromato!

Per non parlare dei Kartell portariviste a forma di ventaglio: ideali per famiglie numerose in quanto permettono di raggruppare in maniera ordinata più riviste a seconda delle preferenze.

Bestseller No. 1
Kartell Magazine Rack Portariviste, Cristallo, 18.5 x...
14 Recensioni
Kartell Magazine Rack Portariviste, Cristallo, 18.5 x...
  • Design: Giotto Stoppino, 1972
  • Materiale: PMMA antiurto colorato in massa o verniciato
  • Dimensioni: 18.5 x 34.5 x 40 cm
In offertaBestseller No. 2
Kartell Front Page Copertina, Cristallo, 55 x 35 x 35...
11 Recensioni
Kartell Front Page Copertina, Cristallo, 55 x 35 x 35...
  • Design: Front, 2010
  • Materiale: Policarbonato trasparente o colorato in massa
  • Dimensioni: 55 x 35 x 35 cm

La cura del proprio ambiente casalingo è importante se si vuole vivere sereni ed appagati quindi anche se si tratta di un accessorio d’arredo piccolo, bisogna avere accortezza nel sceglierlo.

Modelli e prezzi dei portariviste Kartell

Stiamo parlando di una delle migliori aziende produttrici di portariviste ed è per questo che anche il prezzo ne risente.
Il costo di un portariviste Kartell parte da un minimo di 89 euro sino ad un massimo di 200 euro; tutto dipende dalla tipologia che si andrà a scegliere.

Si possono trovare delle ottime offerte approfittando delle aste delle portariviste Kartell. Vedi qui le aste attuali.

Portariviste ikea

Portariviste ikea, un modo alternativo di sistemare libri e riviste

E’ bello poter inserire all’interno della propria casa un oggetto funzionale e pratico per organizzare sia libri che riviste o giornali.

Quale soluzione migliore sarebbe se non scegliere un portariviste Ikea?
Non sarà un problema riuscirne a trovare uno che si adatti perfettamente all’arredamento in quanto si potranno trovare di varie forme e dimensioni, ma anche di materiali differenti (plastica, pelle, carta o quant’altro).

Il portariviste Ikea può essere posizionato in qualsiasi stanza dal salotto alla camera da letto oppure dal bagno al corridoio.

La funzione di questi accessori di arredo sono molto utili e consentono di mantenere l’ordine, ma allo stesso tempo avere a disposizione il magazine preferito in qualunque parte della casa ci troviamo.

Portariviste Ikea: veri e propri modelli di design

Partiamo da un modello Spontan, un portariviste da parete: ideale per essere posizionato in salotto oppure in cucina (magari per mettere qualche libro di ricette!).

Bestseller No. 1
Ikea Flyt Portariviste, da scrivania o ufficio, colore...
  • Cartone ondulato
  • Confezione da 10
  • Larghezza: 8,9 cm profondità: 24,8 cm altezza: 31,1 cm
In offertaBestseller No. 2
Ikea Fluns - Portadocumenti e riviste da scrivania,...
  • Ikea flyt fluns bianco Magazine Holder
  • Colore: Bianco.
  • Perfetto per la casa e l' ufficio per giornali e riviste o libri di archiviazione.

Dal design classico e forse più adatti come organizzatori i modelli ikea Snuff / Fjalla / Pluggis / Fluns / Tjena assomigliano molto a raccoglitori, utili per consentire alle persone di organizzare le proprie riviste e non lasciarle sparse.

E’ disponibile in differenti colorazioni (bianco, nero e colorato) e materiali (cartone e plastica).

Per uno studio si consiglia ikea portariviste Rissla, un oggetto di design che dona all’ambiente di lavoro professionalità grazie al materiale in pelle rifinito con delle cuciture bianche.

I prezzi di questi oggetti di design si aggirano sino ad un massimo di 69,99 euro.

Insomma non resta che trovare quello più adatto al nostro arredo!
E se non lo trovi da Ikea, puoi sempre vedere le portariviste Kartell dal design elegante e raffinato, come il modello a ventaglio.

Porta phon da muro

Porta phon da muro

Ogni donna cura il proprio look ed è per questo che tra gli accessori di bellezza non mancherà un asciugacapelli, la piastra o quant’altro.

Il modo migliore per tenere l’asciugacapelli ed il bagno ordinato in assenza di mobiletti od armadietti sarebbe applicare un porta phon al muro oppure al mobile (alcuni sono dotati di ventose) così da avere l’asciugacapelli sempre in vista ed utilizzarlo al momento del bisogno.

Questa soluzione di solito è difficile vederla nelle normale abitazioni infatti di solito sono gli hotel che inseriscono i porta asciugacapelli per completare l’arredo del proprio bagno e renderlo più funzionale possibile.

Porta phon da muro: modelli e materiali

Possiamo trovare molti modelli di porta phon da muro realizzati con differenti materiali: ceramica, alluminio, acciaio inox, ottone, ottone cromato e plastica.

La scelta dipende tutto dal tipo di arredo di cui uno dispone, ma nella maggior parte dei casi si preferisce l’alluminio; l’ottone viene utilizzato da tutti coloro che hanno un arredamento classico.

Esistono anelli semplici cromati oppure quelli a forma di spirale da applicare con dei fori al muro.

Modelli di porta phon da fissare al muro

Bestseller No. 1
HyAdierTech Mensola di asciugacapelli Acciaio...
  • Top ~ 8.5cm, ouverture du bas ~ 6cm, profondeur d'ouverture ~ 9cm
  • La bague extérieure est assez large pour chaque sèche-cheveux, elle est conçue pour tous les sèche-cheveux.
  • Conception en spirale: Installez le sèche-cheveux hors du cours d’eau, à portée de main, avec ce support élégant. Ne vous...
Bestseller No. 2
ecooe Supporto per asciugacapelli con Senza Tracce,...
  • Compatibilità: il supporto ad anello ha un diametro di 7,7 cm, adatto alla maggior parte degli asciugacapelli di diversi tipi e...
  • Senza fori e stabile: il robusto adesivo 3M, assicura un utilizzo duraturo con una portata di 1,5 kg. L'adesivo non lascia traccia è...
  • Anello in silicone: all'interno del supporto, è stato applicato un anello in silicone per proteggere il tuo asciugacapelli dai graffi...
In offertaBestseller No. 3
Wangel Adesivo Forte Porta asciugacapelli, Colla...
  • ✅ASSISTENZA CLIENTI – Se hai domande sull'uso della colla o problemi su come installare, ti preghiamo di contattarci. Noi ti...
  • ✅COLLA BREVETTATA + AUTOADESIVO - Più Forte del Normale Autoadesivo e Ventose. Sostiene fino a 10 kg. Niente Fori Necessari. Nessun...
  • ✅COMPLETAMENTE IN METALLO - Costruito in acciaio inossidabile 304, per assicurare bellezza, qualità e longevità.
Bestseller No. 4
mDesign Porta asciugacapelli a parete – Ideale anche...
  • SALVASPAZIO: Non solo porta phon e piastra ma anche ripiano per accessori da bagno. Il pratico portaoggetti consente di riporre tutto...
  • TUTTO IN UNO: Questo organizer bagno permette di avere sempre tutto a portata di mano e a vista, in questo modo non solo si risparmia...
  • FUNZIONALE: Il supporto per phon si fissa alla parate, il montaggio è semplice e richiede poco tempo. Una volta fissato al muro il...

Modelli di porta phon con ventosa e adesivo

In alternativa è possibile trovarne alcuni con ventosa: facili da posizionare ed ovviamente non richiedono di effettuare dei fori.

Per non dimenticare i porta phon da appoggiare sul lavabo oppure quelli a appendere al porta asciugamano.

I prezzi del porta phon variano a seconda della qualità tanto che parte da un minimo di 9 euro sino ad un massimo di 60 euro (circa).

Anche se pensiamo che questo accessorio non possa servire, una volta che lo avremo provati di sicuro non riusciremo più a farne a meno!

Le soluzioni migliori le potremo trovare online, ma anche nei negozi fisici sarà possibile acquistare il porta asciugacapelli più adatto alle nostre esigenze.

arredare il soggiorno

Arredare il soggiorno: come sfruttare cassettiere e buffet

Quando si deve arredare il soggiorno si utilizza una buona parte del tempo a disposizione per svolgere questo compito nella scelta del divano o del mobile su cui poggiare il televisore. Per il resto della stanza molti si affidano poi al caso, o a ciò che sembra utile al momento. Questo comportamento porta spesso a sprecare lo spazio a disposizione, trovandosi poi a non apprezzare o utilizzare la stanza quanto si dovrebbe.

Il divano è importante

Ovviamente il divano è uno dei punti cardine di qualsiasi soggiorno, anche perché è la seduta su cui si trascorre la maggior parte del tempo in questa stanza. Anche nei casi in cui la zona giorno è strutturata ad open space, quindi con la cucina che affaccia sul soggiorno e la zona pranzo integrata, molti si concentrano soprattutto sul divano.

Certo, ha un ruolo importante, ma si deve sin da subito capire che non sarà l’unico mobile della stanza.
Mentre si considera quale divano scegliere è quindi importante valutare anche lo spazio a disposizione, considerando l’idea di utilizzare al meglio anche cassettiere, madie e mobili per la tv. In modo che non siano esclusivamente “decorativi”, ma elementi essenziali nell’arredo della stanza, utili e pratici.

Lo spazio a disposizione

Quando si parla di soggiorno in genere ci si riferisce alla stanza più capiente della casa.
Questo concetto però si declina in molteplici soluzioni, da valutare caso per caso.

Che si tratti di un immenso ambiente o di una stanza contenuta, l’importante sta sempre nell’evitare di colmarlo con il divano e nel valutare di utilizzare lo spazio al meglio. In questo ci vengono in aiuto i numerosi mobili, cassettiere e buffet disponibili in commercio. Per utilizzare al meglio lo spazio scoprire i mobili multiuso e salvaspazio di Duzzle. Anche negli ambienti in cui lo spazio disponibile è sufficiente solo per il divano e il mobile TV potrete valutare l’idea di usare le pareti per dei comodi pensili, o di munire lo spazio sotto la tv di numerosi e utili cassetti.

Il buffet

Questo è uno dei mobili che in molte case viene sacrificato: o lo si sceglie di dimensioni ridottissime, o lo si sostituisce con una lampada da terra o un vaso di piante da interno.

Tradizionalmente il mobile buffet veniva posto in sala da pranzo, per poggiarvi i cibi durante il pasto. Oggi in commercio trovate mobili di questo genere posizionabili in qualsiasi ambiente della casa.
Si tratta in genere di mobili bassi, che non superano i 100-120 cm di altezza, muniti di ante e cassetti di varie misure. Ce ne sono anche di molto colorati e decorativi, ideali ad esempio in un ingresso o lungo un corridoio. Nella scelta è consigliabile considerare accuratamente la profondità del mobile, perché i buffet molto profondi, più di 50 cm, possono risultare particolarmente ingombranti, soprattutto in una stanza non eccessivamente grande. Per un corridoio meglio preferire buffet con profondità inferiori ai 40 cm, più adatti a questo tipo di ambienti.

illuminare la casa con luci LED

Come illuminare bene la casa con le luci a LED

Illuminare bene ogni angolo della casa è fondamentale, non solo per un aspetto funzionale ma anche pratico e di design. I lampadari a Led sono nati appositamente per arricchire ogni stanza, trasformarla creando la giusta luce a seconda dell’attività da effettuare all’interno e risparmiare notevolmente sull’energia elettrica, rispettando l’ambiente.

Le stanze, che la casa sia piccola o grande, devono essere illuminate nella maniera più corretta in quanto non è sempre possibile usufruire della luce naturale del sole. Scopriamo insieme cosa sono le luci a led e i consigli su come illuminare ogni stanza.

Cosa sono le luci a Led

Le luci a Led sono i nuovi alleati dell’illuminazione e stanno andando a sostituire quelle che sono le normali luci ad incandescenza ancora molto presenti nelle case degli italiani. La loro funzionalità si deve al diodo che viene installato su un materiale riflettente che attua un meccanismo particolare, tanto sofisticato da creare la luce adatta in ogni situazione.


Hanno una struttura molto robusta e vengono inseriti all’interno di supporti differenti, creando un articolo di design molto amato e sfruttato in diverse situazioni – che siano all’interno di un’abitazione, negozio oppure ufficio.

Perché usare le luci a Led? Non solo per questa caratteristica ma anche per i tanti usi che permette (alto voltaggio e basso voltaggio) nonché per il basso consumo e il risparmio di energia elettrica notevole. Non solo: 100.000 sono le ore di vita che di norma possiede un Led, garantendo una durata superiore alla media alla quale si è di norma abituati ad avere.

Non surriscalda i materiali di composizione delle lampadine e possono essere maneggiati senza alcun problema, da chiunque e in qualsiasi momento.

Consumo energetico dei LED

lampadina ledQuesta, come accennato, rappresenta una delle caratteristiche innovative dei Led che permettono di ottenere un grande risparmio energetico e di essere amici della natura. Parlando di numeri, una lampadina a Led ha un consumo pari che parte da 3 watt e arriva sino a 11 watt all’ora considerando che una lampadina a incandescenza arriva sino a 120 watt.

Il risparmio può essere quindi commisurato in un 80 – 90% al mese sulla bolletta.

Come illuminare le varie stanze con lampadari a LED

Per illuminare al meglio le varie stanze con i lampadari a Led bisogna, prima di tutto, valutare le attività che si andranno a fare – l’esposizione della stessa e quale sia lo stile da adottare.
Per avere un’idea delle tantissime soluzioni basterà curiosare all’interno del sito www.lampadarilucedesign.it, al fine di poter personalizzare ogni spazio con il proprio gusto d’arredamento e con l’illuminazione più adatta alle proprie esigenze.



Ideali per la cucina oppure il soggiorno sono le lampade a sospensione che coniugano perfettamente eleganza con funzionalità e praticità. Le tipologie sono differenti e si possono anche mischiare tra loro proprio per ottenere uno stile personale, nuovo ed innovativo.

Per la camera da letto, scegliete invece una soluzione con luce led bassa, riposante ma che dia la possibilità di leggere oppure guardare la televisione senza fastidi e in totale relax, dopo una lunga giornata di lavoro.

albero di natale bianco

L’albero di Natale bianco

Qualcuno cantava ‘Bianco Natal’ e qualcun altro deve averlo preso talmente sul serio da creare un albero di Natale bianco, oggi sempre più amato e scelto come protagonista della festa più attesa dell’anno.

Orwell nel libro “La fattoria degli animali” scriveva: “gli animali sono tutti uguali ma alcuni sono più uguali degli altri”.

Gli alberi bianchi ed innevati potrebbero sembrare uguali ma, se vogliamo essere pignoli, diciamo che i primi sono total white (completamente bianchi) mentre i secondi sono sfumati, ‘effettati’, per dare l’idea della neve che ricopre parzialmente l’albero.

albero-di-natale-bianco

Chi predilige l’albero Natale bianco agli alberi di Natale artificiali tradizionali di colore verde, innevati con sfumature di grigio o di qualsiasi altro colore vuole massimizzare l’effetto della neve o, più semplicemente, ama il bianco.

Albero di Natale bianco: stile e decorazioni

Oltre a voler risaltare al massimo l’effetto della neve, il bianco fa da totale contrasto con le varie decorazioni da applicare sui rami: fa un certo effetto l’albero di Natale bianco e rosso, bianco e argento, bianco e oro oppure bianco e blu.

Non sono pochi coloro che preferiscono questo tipo di contrasto al… contrario, scegliendo per la loro casa in festa un albero di Natale con addobbi bianchi.

Cambiando l’ordine dei fattori, il prodotto non cambia: che si tratti di alberi di Natale bianchi addobbati o alberi di altro colore con addobbi bianchi, la predominanza bianca rappresenta una scelta stilistica da destinare ad un arredamento sia classico (specie se si scelgono decorazioni in bianco, rosso, argento ed oro) sia moderno (con abbinamenti più audaci e stravaganti in viola, blu, nero e rosa).

Materiali perfetti da abbinare con il bianco sono il caldo legno o il vetro, più etereo.

Risultano molto particolari gli alberi di Natale bianchi costruiti completamente in legno ed i modelli in fibra ottica, le cui punte dei rami sono vere e proprie luci LED pronte ad illuminarsi in vari colori, una volta che l’albero è stato collegato alla presa elettrica.

Gli alberi di Natale in fibra ottica ci risparmiano addobbi e luci, sono facili da preparare e da smontare.

Caratteristiche e modelli tra i migliori online

Ci siamo lasciati prendere dalla ‘febbre’ degli addobbi senza, peraltro, descrivere le caratteristiche da valutare in fase di scelta dell’albero di Natale bianco.

Le caratteristiche, comuni un po’ a tutti gli altri tipi di alberi, sono:

  • L’altezza, che va da un minimo di 120 cm ad un massimo di 360 cm, considerando lo standard di 180 cm;
  • Il numero dei rami;
  • La base che, di solito, viene realizzata con quattro aste incrociate.

I prezzi degli alberi di natale bianchi varia molto (da circa 30 euro a circa 250 euro) in base alle caratteristiche sopra elencate, alla qualità del materiale, al brand.

Coprisedie per Natale

Coprisedie per Natale: modelli e prezzi

Di coprisedie per Natale ce ne sono vari modelli tutti acquistabili ad ottimi prezzi. Un tipico coprisedia natalizio può raffigurare la classica figura di Babbo Natale, il rosso cappello di Santa Claus, un verde abete addobbato, dei simpatici elfi e altri personaggi a tema con la ricorrenza del 25 dicembre. L’acquisto di questi articoli può essere utile per ravvivare le sedie, per divertire i bambini presenti e per tematizzare al massimo la tavola nella quale sederemo insieme ai nostri cari.

I principali modelli di coprisedie per Natale

Tra le varie idee per apparecchiare la tavola per Natale c’è anche l’opzione di rivestire le sedute con dei vivaci coprisedie natalizi.

Decidere di acquistare dei coprisedie diventa quasi obbligatorio nel caso in cui si abbia la necessità di coprire delle sedie sciupate, ma può essere una buona idea pure nel caso in cui le sedie di casa siano in ottima condizione.

Per Natale, infatti, è importante saper accogliere tutti gli invitati in un ambiente sereno, piacevole, rilassante e questi convenienti elementi di arredo possono contribuire ottimamente a questa finalità.

A questo punto, quindi, scopriamo subito dei simpatici e convenienti modelli di coprisedie natalizi.

Coprisedia Babbo Natale

Per l’importanza del personaggio che raffigura, il coprisedia Babbo Natale è un modello di copertura molto apprezzato e acquistato.

Economico e pratico, questa copertura si adatta bene ad ogni tipo di seggiola ed è confezionato in materiale resistente all’usura.

Al suo interno può essere carino anche riporre dei regali, dei presenti o dei pensierini per gli invitati.

Coprisedia Babbo Natale

Coprisedia Babbo e Mamma Natale

In un certo senso, questo tipo di coprisedia rappresenta la naturale “evoluzione” del modello precedente. In questo caso, infatti, oltre a Santa Claus compare anche una simpatica Mamma Natale.

Anche il Coprisedia Babbo e Mamma Natale è acquistabile ad un prezzo assolutamente conveniente e rappresenta un kit molto simpatico.

Le dimensioni di Santa Claus sono leggermente più grandi di quelle di Mamma Natale.

Babbo Mamma Natale

Coprisedia Cappello di Babbo Natale

Una delle soluzioni più convenienti è l’acquisto di un kit di coprisedia Cappello di Babbo a poco più di 10 Euro.

Con un esborso davvero minimo diventa così possibile vivacizzare il nostro desco e colorarlo della rossa magia natalizia.

All’occorrenza questa tipologia di coprisedia, oltre che per Natale, può essere usato anche per allestire la tavola in occasione del Capodanno e della Befana.

Coprisedie Natale Economici

Modelli assortiti

Oltre a coprisedia monotematici è anche possibile procedere all’acquisto di un kit con modelli assortiti.

Per fare un esempio, questo kit di coprisedie per Natale comprende dei modelli raffiguranti Babbo Natale, un pinguino e un pupazzo di neve.

Altri kit assortiti, invece, possono raffigurare un albero natalizio, dei folletti, la Befana e via dicendo con altri elementi e con altri personaggi tipici del periodo più festoso dell’anno.

Copri Sedia Natale

In poche parole, l’acquisto di un simpatico kit di coprisedie per Natale consiste in una piccola spesa per una grande resa!

Visto che sei su questa pagina approfittane anche per imparare a preparare delle decorazioni di Natale fai da te e per sapere come fare delle originali candele natalizie.

divano

Marche divani: le più apprezzate dagli italiani

Un divano è un complemento d’arredo importante che dovrebbe durare anni. Una delle caratteristiche più importanti, quindi, è la resistenza nel tempo. Bisogna valutare fattori quali la presenza di animali in casa, o di bambini piccoli che potrebbero mostrare il desiderio di saltarci sopra. Comodità, design, ma anche robustezza, quindi, sono le principali qualità da tenere in considerazione.

Scopriamo le marche divani più apprezzate dagli italiani.

Materiali

In una casa dove il salotto è un ambiente dove si accolgono principalmente gli ospiti, si possono scegliere divani rivestiti in seta o in velluto; al contrario, laddove il divano si trovi in una stanza più “vissuta”, meglio scegliere morbidi cuscini rivestiti in cotone o in materiali sintetici sfoderabili e facilmente lavabili.
Ecco una piccola guida per decidere quale marca scegliere.

Divani & Divani

divani e divani-natuzziIl gruppo Natuzzi nasce nei primissimi anni ’60 e da sempre produce divani, poltrone e mobili per la casa. Il marchio Divani & Divani è diventato uno dei più famosi dove acquistare prodotti di qualità. Già dai nomi dei divani si intuisce la passione che viene messa dai costruttori nella loro realizzazione: ad esempio Carisma, il divano a tre posti in tessuto versatile e adatto a qualsiasi arredamento, dal più vintage al più moderno. Sotto questo marchio potrete scegliere divani più grandi e angolari, con penisola oppure più piccoli da abbinare a comode poltrone.

Confalone

divani Confalone

Tra le marche di divani di qualità con prezzi accessibili, troviamo Confalone, il brand 100% italiano che da oltre 50 anni arreda i soggiorni degli italiani.

La scelta dei tessuti è varia e adattabile a qualsiasi tipo di arredamento: dal pratico cotone sfoderabile, al dacron, al velluto, i divani di questo marchio sono costituiti da morbidi cuscini imbottiti in misto piuma e sono disponibili anche comodi divani letto. Si veda, ad esempio, il modello Ridley componibile e disponibile in vari colori.

Poltronesofà

“Artigiani della qualità”, recita lo spot di Poltronesofà, l’azienda tutta italiana nata a Forlì nel ’95. Per garantire design ma anche praticità, creano prodotti sfoderabili che possono essere lavati senza problemi. Troverete una selezione di divani angolari, divani con penisola, divani letto in tessuto o pelle; la peculiarità di questo marchio è che i suoi prodotti sono personalizzabili, quindi potrete scegliere il tessuto e il colore da abbinare a modelli come il Battito d’ali comodamente imbottito.

Mascheroni

Una delle migliori marche di divani di lusso è certamente Mascaroni. Questa azienda brianzola nata circa 40 anni fa, segue minuziosamente i clienti fino all’acquisto e la peculiarità dei suoi prodotti è che sono assemblati completamente a mano.

Il design elegante come quello del modello Ricciarelli, ne fa un complemento d’arredo unico nel suo genere; i materiali utilizzati per il rivestimento di quest’ultimo sono morbido cuoio e nabuk, una delle pelli più pregiate in assoluto.

Chateau d’Ax

divani-chateau-d-ax

Nonostante il nome possa trarre in inganno, questo brand nasce in Italia alla fine degli anni ’40 e ad oggi produce divani e mobili dal gusto raffinato ma a costi piuttosto accessibili. Oltre ad avere un design particolarmente armonioso, i divani di Chateau d’Ax sono disponibili anche con comodi letti inclusi o con poggiapiedi regolabili, come nel modello Alida disponibile sia in pelle che in tessuto.

cucina

Le migliori marche di cucine

La cucina è uno degli ambienti più importanti della casa, specie per chi ami stare ai fornelli e cucinare per la famiglia: in una realtà che troppo spesso ci induce a consumare cibo d’asporto, poter dedicare quei 20-30 minuti (o più, magari) alla preparazione di un pasto è diventato importantissimo, non solo a livello nutrizionale, ma anche sociale.

In questo articolo vediamo quali sono le migliori marche di cucine.

SOMMARIO

Costi e marchi

Arredare una casa significa anche decidere quale stile applicare ai vari ambienti: per un soggiorno rustico sarà difficile trovare una cucina moderna, e viceversa.
Se si vuole risparmiare ci si può orientare su marchi più “easy” senza comunque rinunciare allo stile e in caso di mancanza di spazio si può optare, ad esempio, per elettrodomestici da incasso.

Scavolini

cucina scavolini

La cucina più amata dagli italiani“, recitava la showgirl Lorella Cuccarini negli anni ’80, quando era testimonial di questo famoso marchio pesarese. Oggi è stata sostituita dallo sguardo tenebroso dello chef Carlo Cracco, ma la sostanza non cambia: qualità, sobrietà e design sono le caratteristiche principali dei prodotti Scavolini, belli e durevoli nel tempo.

Avrete la possibilità di scegliere la vostra cucina recandovi in uno degli oltre 1.000 punti vendita o persino online, scegliendo tra 4 modelli da personalizzare a seconda delle vostre esigenze.

Ikea

cucina-ikea

Se volete risparmiare ma volete comunque una cucina pratica e durevole, potete orientarvi su una cucina a marchio Ikea, uno dei più famosi per quanto riguarda l’arredo di casa.

Questa azienda svedese propone una varietà impressionante di complementi d’arredo e mobili e la scelta (ma anche il montaggio) potrebbe risultare persino divertente: cucine complete, come la Knoxhult, sono corredate da cucina a gas con forno, lavello e pensili. Il tavolo, le sedie o altri accessori saranno esclusivamente a vostra discrezione.

Berloni

cucina bernoni

Una delle migliori marche di cucine italiane, che propone anche cucine moderne, è la toscana Berloni. Anche in questo caso la scelta è variegata, oltre a garantire l’ottima qualità dei prodotti italiani, e può essere effettuata tra le varianti Style, Tradition ed Elegance.

Soluzioni come la Mediterranea richiamano i colori di questo mare con le tinte che ricordano la sabbia bagnata e il bianco delle case: Berloni, per ogni suo prodotto, promette durata nel tempo e garanzia decennale.

GD Arredamenti

cucine gd arredamenti

Tra le marche di cucine di lusso, GD è sicuramente uno dei più estrosi e moderni. Nato in provincia di treviso alla fine degli anni ’60, questo brand garantisce un design unico e ricercato, nel rispetto dell’ecologia e dell’ambiente con raccolta controllata della legna di Rovere, Larice e Frassino. Materiali ottimi, dunque, per creare collezioni di alto livello come Argento Vivo, in cui vengono utilizzati anche vetro e alluminio.