I migliori robot aspirapolvere del 2022

Come scegliere il robot aspirapolvere con la nostra guida alla acquisto

Sempre più diffusi, i robot aspirapolvere consentono di avere igiene e pulizia profonda nella propria abitazione, senza muovere un dito, anzi, senza nemmeno essere a casa!

Vediamoli nel dettaglio quali sono i fattori per scegliere il robot aspirapolvere!

I 5 fattori per la scelta del robot

Al momento di decidere quale sia il robottino aspirapolvere più adatto alle proprie  esigenze, bisogna tenere in considerazione dei fattori fondamentali che guideranno la scelta verso il prodotto migliore.

Potendo contare infatti su delle caratteristiche di base sulle quali fare riferimento, si potrà trovare la soluzione migliore per le proprie esigenze.

Robot aspirapolvere
Robot aspirapolvere

Tipologia

In base alle proprie necessità, scegliere il robot aspirapolvere in base alla sua tipologia può aiutare a compiere una scelta più consapevole potendo contare su una grande varietà di prodotti diversi.

I classici robot aspirapolvere sono ideali per passare più volte sullo stesso punto così da pulire accuratamente ogni angolo della casa.
Dotati di un serbatoio interno estraibile e lavabile che raccoglie briciole, polveri, peli di animali sono perfetti per le pulizie domestiche

I robot lavapavimenti, ideati per lavare i pavimenti e pertanto dotati di un serbatoio contenente acqua e detergente, sono dotati di spazzola che bagna la superficie e di un panno rotante che la strofina.
Intelligenti e funzionali, i robot non si occupano solo del lavaggio ma anche dell’asciugatura delle superfici.

Robot aspirapolvere e lavapavimenti
Robot aspirapolvere e lavapavimenti

I robot in versione puliscipavimenti sono dotati di un serbatoio da riempire con acqua e dei panni, spesso usa e getta, formulati per adattarsi a diverse superfici.
In grado di lavare o pulire in modalità umido secco, sono perfetti per una pulizia abbastanza profonda che cattura polvere e sporcizia sul panno.

Funzioni, sensori e accessori

Essendo dispositivi multifunzione, gli aspirapolvere robot sono dotati di tecnologie e accessori che rendono la fase di pulizia accurata ed efficace.

Funzioni

Fra le funzioni disponibili sul robottino aspirapolvere, quella più pratica e apprezzata è quella della programmazione. Perfetta per decidere il momento in cui l’aspirapolvere robot dovrà avviarsi, è decisamente utile, soprattutto quando trascorriamo molto tempo fuori casa.

Robot aspirapolvere Roomba
Robot aspirapolvere Roomba

Altro fiore all’occhiello di questi dispositivi di pulizia, è la funzione definita homing che rende l’aspirapolvere robot perfettamente indipendente permettendo che questo torni alla sua base di ricarica alla fine del ciclo di pulizia oppure quando la batteria sta per terminare.

Di grande importanza inoltre è la funzione turbo, che consente una pulizia più veloce e potente, permettendo di rimuovere anche lo sporco più ostinato.
Questa, in comunione con la funzione spot che permette di far insistere il robottino su un punto ben preciso della superficie, riesce a garantire una pulizia ottimale.

Sensori

Per quanto riguarda i sensori di cui sono dotati gli aspirapolvere robot, i più importanti sono quelli di rilevamento dello sporco, quelli che riconoscono gli ostacoli e anti-caduta e quelli che riconoscono il tipo di superficie su cui lavorano.

Grazie al sensore di rilevazione della sporcizia, il robot riuscirà a spostarsi da un’area all’altra senza ripassare sulla stessa parte di pavimento già trattata.
Questo risulterà non solo in una pulizia omogenea della casa, ma anche in un notevole risparmio di batteria.

Mappatura del pavimento
Mappatura del pavimento

Naturalmente, in ogni casa si trovano mobili, tappeti, sedie e spesso anche delle rampe di scale.
La possibilità di poter contare su sensori anti-caduta e che riconoscano gli ostacoli, garantirà una tranquillità maggiore per quanto riguarda possibili urti e cadute del robot che aggireranno gli ostacoli, rileveranno la presenza delle pareti e staranno ben alla larga dagli scalini!

Per chi dispone, nella propria casa, di pavimenti in materiali diversi o particolarmente delicati e pregiati come il parquet, sarà possibile contare su sensori che riconoscano la tipologia di superficie e si adattino per velocità e potenza al pavimento da pulire.
Che siano piastrellati, in legno o moquette, il sensore agirà sul funzionamento del robottino permettendogli di trattare adeguatamente la superficie modificando il programma di pulizia.

Accessori

Se previsti dal modello, i robot aspirapolvere possono fornire accessori che vadano ad amplificarne le funzionalità.

robottino aspirapolvere

A partire dal telecomando, con il quale sarà possibile avviare o programmare il robot a distanza, si potrà contare su spazzole o filtri particolarmente adatti in presenza di animali e basi di ricarica alle quali i robottini possano tornare in autonomia.

Importantissimi ed estremamente utili sono anche i muri virtuali. Piccole basi che delimitano aree ben precise, questi accessori permetteranno di circoscrivere la zona da trattare o addirittura limitare l’accesso dell’aspirapolvere robot a determinate stanze.

Rumorosità

Al momento dell’acquisto del robot aspirapolvere migliore, bisognerà prenderne in considerazione anche l’intensità del rumore emesso.

Dettaglio importante, soprattutto se si vive in un condominio e non si sia in un ottimo rapporto con i vicini 😉 , è consigliabile quindi controllare con attenzione la scheda tecnica del prodotto se si è alla ricerca di un dispositivo particolarmente silenzioso.

L’intensità del rumore si misura in decibel e, tenendo conto che il chiacchiericcio casalingo raggiunge generalmente i 55 dB, in commercio si possono trovare dispositivi decisamente silenziosi!

Forma e dimensione

Per poter effettuare una scelta perfettamente congeniale alle proprie esigenze, bisognerà tenere in considerazione la forma e la dimensione del robot aspirapolvere.

Disponibili in modelli di forma sia tonda che quadrata con angoli smussati, ognuna delle due vanta caratteristiche perfette in base alle diverse esigenze.

aspirapolvere robot

Quelli tondi sono ideali per aggirare gli ostacoli, permettendo una pulizia perfetta anche intorno ai piedi dei mobili e, grazie alle spazzole che operano al di fuori della superficie del robot, non trascurano gli angoli al contrario di quanto si possa pensare.
Quelli a forma squadrata sono invece più diffusi in versione lavapavimenti e garantiscono, proprio in virtù della forma strutturale, una pulizia perfetta anche negli angoli.

Per quanto riguarda la dimensione dei robot, oltre al diametro o ai lati, si dovrà valutare attentamente l’altezza. Dovendo consentire anche il passaggio sotto alcuni mobili, è infatti consigliato scegliere robot abbastanza sottili, mediamente sono alti circa 8 cm che permetteranno una buona pulizia anche sotto i mobili più bassi. Ma i più sottili hanno un altezza intorno ai 6 cm.

Tipi di superficie

In base alla tipologia di superfici presenti nella propria abitazione, la scelta del robot aspirapolvere dovrà rispettare perfettamente il materiale dei pavimenti così da garantire una pulizia perfetta nel totale rispetto della superficie.

Va quindi verificata anche la possibilità di usufruire dell’aspirapolvere robot per pulire superfici diverse come i tappeti, il parquet, la moquette o altre superfici.

robot aspirapolvere folletto

Come detto precedentemente, i più sofisticati, sono dotati di sensori che riconoscono il tipo di superficie sulla quale passano, adattandovi automaticamente la potenza di aspirazione e la velocità di pulizia delle spazzole.
Consigliati in caso si disponga di pavimenti in diversi materiali, faciliteranno ancora di più la loro pulizia.

Se invece si dispone di un unico materiale, o comunque di uno preponderante, si potrà optare per l’acquisto di un robot aspirapolvere specifico per la superficie in considerazione.

Se in casa avete un bel pavimento in parquet che non volete rovinare, non dovete preoccuparvi, questi dispositivi si comportano alla perfezione su tutte le superfici. Se volete stare sicuri potete optare per uno specifico robot aspirapolvere per parquet che tratti con delicatezza la superficie.

E sui pavimenti scuri?
Nessun problema, i moderni robot sono in grado di pulire perfettamente pavimenti neri o dai colori molto scuri.

Il miglior robot aspirapolvere

Ad aggiudicarsi il primo posto troviamo il miglior robot aspirapolvere Roomba i7, offre funzionalità perfette e una pulizia di qualità!

Appartenente alla serie i7, questo robot aspirapolvere Roomba ha una perfetta efficacia su qualsiasi tipo di superficie.

Strepitoso in fase di pulizia, sia per la sua capacità di adattarsi alle superfici, che per il trattamento che riserva allo sporco ostinato grazie al sistema DirtDetect, cattura il 99% degli allergeni non lasciandoli liberi nell’aria.
Questo Roomba aspirapolvere robot quindi garantisce una pulizia ottimale anche con peli di animali.

Segue perfettamente le pareti grazie alla Wall-Following Technology ed è dotato di sistema anti-caduta che lo protegge in caso siano presenti scale nell’abitazione.

Programmabile settimanalmente per effettuare un piano di pulizia perfetto è inoltre dotato di un muro virtuale per negargli l’accesso a qualsiasi area si desideri e di spazzole con tecnologia anti-ingarbugliamento.

Con un costo importante, è il top dei robot aspirapolvere e vi garantirà una pulizia straordinaria!

Una valida alternativa al robot aspirapolvere migliore che abbiamo scelto, soprattutto per chi desidera una mappatura dell’area da pulire e per risparmiare è il modello Xiaomi.

Il miglior robot aspirapolvere economico

Se vi foste convinti ad acquistare un aspirapolvere robot ma il costo non proprio irrisorio vi frenasse, vi consigliamo di valutare il modello di robot aspirapolvere economico con un prezzo decisamente più abbordabile!

Il miglior robot aspirapolvere per parquet

Se avete un pavimento in parquet e siete terrorizzati dal fatto che si possa rovinare, non dovete assolutamente temere, tutti i robot li trattano con delicatezza.

Ma fra i migliori aspirapolvere per parquet troviamo:

Una volta conosciuto, non lo abbandonerete più! Questo robottino si occupa di tutte le superfici e pulisce il parquet alla perfezione!

Il miglior robot aspirapolvere per animali

Se siete amanti degli animali, ma non riuscite mai ad eliminarne efficacemente i peli, il robot Roomba, potrebbe essere l’alleato migliore!

Dotato della classica qualità che ha reso famoso il marchio iRobot, seppure in piccolo, questo robottino aspirapolvere Roomba ha raccolto un grande favore per quanto riguarda l’utilizzo in ambienti con animali domestici.

Dotato di tecnologie che rilevano il grado di sporcizia e le aree da pulire, seguendo alla perfezione i muri senza rovinarli, Roomba torna autonomamente alla base di ricarica una volta finite le pulizie.

Programmabile per tutta la settimana, agisce alla perfezione su qualsiasi tipo di superficie garantendo un alto grado di pulizia.

Particolarmente indicato in presenza di animali, è fornito di due spazzole centrali con sistema anti-ingarbugliamento che permette di raccogliere alla perfezione sporcizia, capelli e peli senza che queste si blocchino, riuscendo anche a destreggiarsi fra le frange e le nappine dei tappeti.

Come abbiamo scelto e testato i robot aspirapolvere

Scegliere il robot aspirapolvere in una così vasta disponibilità di prodotti sul mercato non è stato facile, inizialmente ognuno ci sembrava il migliore!

Continuando comunque la raccolta di informazioni nei negozi fisici e valutando attentamente le schede tecniche, ci siamo resi conto immediatamente delle straordinarie qualità del robot Roomba i7, che è rimasto al primo posto in tutte le fasi della valutazione!

La ricerca nei negozi, congiunta con l’aiuto che ci hanno dato i fattori fondamentali per la scelta, siamo comunque riusciti a farci un’idea piuttosto precisa sulle diverse caratteristiche dei robot aspirapolvere che abbiamo trovato in commercio.

Non soddisfatti però delle nostre valutazioni abbiamo cercato sul web “robot aspirapolvere opinioni” ed abbiamo analizzato i pareri degli utenti.

Oltre alla piacevole opportunità di approfittare dell’acquisto di robot aspirapolvere prezzi concorrenziali, abbiamo anche scoperto che alcuni dispositivi abbastanza economici godessero non solo di sconti ulteriori, ma avessero anche un buon grado di apprezzamento da parte degli utenti!

Alla fine della ricerca, ci siamo quindi trovati a disposizione un nutrito numero di robot aspirapolvere fra i quali dover effettuare la scelta finale.
Con a disposizione diversi marchi come il robot aspirapolvere Samsung o il robot aspirapolvere LG, oltre a quelli che poi sono entrati a far parte della guida non è stato facile stilare una classifica ma alla fine siamo riusciti a completare la missione!

Uso, cura e manutenzione

Arrivati alla parte finale della nostra guida, vogliamo darvi alcuni consigli non solo per godere appieno delle funzionalità dei robot aspirapolvere, ma anche per prolungare il loro ciclo di vita grazie a piccole accortezze che vi aiuteranno non poco.

robot aspirapolvere offerte

Già di base, i robot aspirapolvere prevedono manuali di istruzioni che offrono consigli sul corretto utilizzo del prodotto, ma avere qualche accortezza in più non può sicuramente guastare.

Fin dal primo avvio, nonostante i robot si comportino alla perfezione su diversi tipi di superfici e aggirino gli ostacoli, è sempre meglio rimuovere dal pavimento tutto ciò che potrebbe inficiare l’operosità del robottino.
Eliminate voi stessi i residui di sporcizia più voluminosi o particolarmente ostinati, questo aiuterà la fluidità di pulizia del robot permettendo che riesca a pulire un’area maggiore senza insistere troppo su determinati punti.

Rimuovete oggetti, vasi, giochi, cuscini, tappeti esageratamente spessi e tutto ciò che potrebbe intralciare il robot così da avere la tranquillità che questo possa funzionare in tutta sicurezza.

Sostituite periodicamente i filtri e assicuratevi di averne sempre qualcuno di riserva. Pur avendo una buona durata, i filtri vanno tenuti sotto controllo così da poter godere sempre di una pulizia ottimale e una perfetta eliminazione di polvere e allergeni.

Così come i filtri, anche le spazzole necessitano qualche accortezza.
Pulitele regolarmente e cambiatele quando necessario in modo da avere sempre un livello di pulizia ottimale.

Occupatevi anche del serbatoio!
Va svuotato periodicamente o si andrà ad inficiare l’efficacia del robot aspirapolvere che, con il serbatoio pieno, non potrà pulire come dovrebbe.
Soprattutto se avete degli animali in casa, un’operazione del genere dovrebbe essere eseguita con regolarità per evitare che il serbatoio troppo pieno non permetta una pulizia efficace delle superfici.

Adesso avete tutti gli strumenti per poter fare la scelta migliore per le vostre esigenze, buon shopping!

Recensioni robot aspirapolvere

Vuoi approfondire ulteriormente? Di seguito puoi leggere le recensioni che abbiamo preparato e scoprire quali sono i punti di forza ed i punti deboli dei modelli di robot aspirapolvere!

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *