Per effettuare la pulizia della macchina, del furgoncino o del camper è necessario acquistare un buon aspirapolvere per auto.

Considerata la vasta offerta di aspiratori per veicoli, online ed offline, possiamo sicuramente dire che i migliori aspirapolveri per auto sono quelli che garantiscono un’efficace aspirazione dello sporco, una buona capacità contenitiva e una lunghezza del cavo idonea a raggiungere qualsiasi punto della vettura.

A seconda dei modelli, eventuali plus possono essere poi rappresentati da una buona dotazione di accessori, oltre che da una buona autonomia della batteria, nel caso di aspirapolvere per auto senza fili.

Aspirapolvere per auto: guida alla scelta del migliore

Al momento dell’acquisto come possiamo fare a capire quale possa essere il migliore aspirapolvere per auto per le nostre necessità?

Prendendo in considerazione i 5 fattori seguenti.

aspirapolvere per auto

Alimentazione

Per quanto concerne l’alimentazione, in commercio ci sono aspirapolvere per auto a corrente e aspirapolveri per auto senza fili.

I primi funzionano grazie all’attacco alla presa accendisigari, mentre i secondi dispongono di batterie ricaricabili. Ovviamente, gli aspiratori da macchina a corrente possono fruire di un’alimentazione costante, mentre gli aspirapolvere per auto a batteria hanno un’autonomia che può oscillare dagli 8 ai 20 minuti.

Le batterie possono essere al litio o al nichel cadmio: le prime costano di più ma offrono una qualità e una forza di aspirazione migliore.

Potenza Aspirazione

Per gli aspirapolvere per auto, così come per gli altri tipi di aspirapolvere, il valore numerico della potenza aspirante non è sempre riportato sulla confezione o sulla scheda tecnica online.

Quando è presente, la forza di aspirazione è indicata in air watt, in mm/H2O o in kPa. In generale sono considerati valori accettabili quelli che oscillano tra 200 e 450 air watt, tra i 1000 e i 2000 mm/H2O e tra i 12 e i 22 Kpa.

Un valore sempre presente è invece la potenza dell’apparecchio, ovvero la quantità di energia elettrica di cui ha bisogno il motore per funzionare. Un buon wattaggio è compreso tra i 1000 e i 2000 watt e infatti molti aspirapolveri per auto si distinguono per un valore di 1800 watt.

Parlando di potenza è doveroso fare un cenno su altri due tipi di aspiratori che vengono usati per la pulizia dell’auto, ovvero l’aspirabriciole e l’aspirapolvere per auto professionale.

Gli aspirabriciole sono dispositivi molto utili per la pulizia dei vani domestici o della vettura, ma rispetto a un buon aspirapolvere per auto la loro capacità di aspirazione è limitata e ciò consente di effettuare una pulizia soltanto superficiale.

Gli aspirapolvere professionali, all’opposto, sono aspiratori per auto molto potenti che possono essere equiparati agli aspirapolvere a bidone di uso industriale e che vengono utilizzati per lo più negli autolavaggi. Dotati di serbatoi molto capienti, gli aspirapolveri professionali aspirano sia l’asciutto che il bagnato e possono arrivare a pesare anche diverse decine di chili.

Capacità

miglior aspiratore per auto

Le vetture sono meno grandi di una casa e quindi anche la capacità del serbatoio di un aspiratore per auto è rapportata alla loro grandezza.

Per sommi capi, il serbatoio di questi apparecchi può avere una capacità oscillante tra gli 0,3 l. e 1 l.

Alla fine, una capacità maggiore sarebbe anche superflua perchè in una vettura c’è soprattutto da pulire polvere, cenere, sabbia, capelli, peli di animali, o in ogni modo sporco di piccola grana.

Lunghezza Cavo

Considerare la lunghezza del cavo è importante in funzione delle dimensioni del tipo di auto o di vettura che dobbiamo pulire.

Per la pulizia di un’utilitaria, infatti, può andare anche bene un aspirapolvere per auto dotato di un filo normale, diciamo sui 4 metri; se invece dobbiamo pulire una station wagon, un camper e vogliamo essere sicuri di arrivare in tutti i punti del veicolo è necessario scegliere un modello con un filo più lungo.

Di solito, la lunghezza del cavo di un aspirapolvere per auto è di 4/5 metri. Poi, possono esserci anche dei tipi di aspiratori con cavi più corti come più lunghi, ma la lunghezza di 4/5 metri permette di effettuare un’ottima pulizia dei veicoli più comuni.

Oltre alla lunghezza del cavo di alimentazione va considerata anche la larghezza del tubo di aspirazione: più un tubo è largo e minore risulterà essere la sua potenza di aspirazione.

Facendo degli esempi pratici, per i detriti più grandi è consigliato acquistare un apparecchio con un tubo largo 6 cm., per detriti medi può essere ideale un tubo con diametro di 4/6 cm., mentre per la pulizia di polvere e pulviscolo è più performante un tubo di 3 o 4 cm. di larghezza.

Accessori

Sedili in tessuto, tappetini in gomma, cruscotto in plastica, pavimento in moquette: in un’auto si trovano le più disparate tipologie di superfici.

Per questo motivo è quantomai ideale che un aspirapolvere per auto sia accessoriato con varie dotazioni per effettuare un’efficace pulizia di ogni parte della vettura. Sicuramente, un accessorio che non può assolutamente mancare sono le bocchette a lancia, perfette per aspirare lo sporco da fessure, fughe, spazi tra i sedili e da altre zone impervie.

Altri acccessori che vengono quasi sempre inseriti all’interno della confezione sono le spazzole. Le spazzole possono essere universali, ovvero ideali per la pulizia di ogni tipo di superficie, o specifiche, ovvero pensate per la pulitura di un’area particolare o di uno specifico componente della macchina.

Tra le altre predisposizioni, infine, possono esserci manicotti e prolunghe telescopiche.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *