Le migliori cuffie da gaming del 2021

Confronta le migliori cuffie gaming e leggi la nostra guida all’acquisto.

Come scegliere le cuffie da gaming con la nostra guida alla acquisto

Il mondo del gaming è diventato negli ultimi una realtà di grande successo che coinvolge milioni di persone di ogni fascia di età. Quello che una volta era un passatempo per “pochi”, grazie a internet, ha superato ogni confine geografico, offrendo agli utenti la possibilità di sfidare on line utenti provenienti da ogni parte del mondo. Il numero e la qualità dei videogiochi sono quindi cresciuti in modo esponenziale, con i continui miglioramenti tecnologici delle console di gioco e dei loro motori grafici. Di pari passo si è evoluta la componente audio, con lo sviluppo di cuffie da gaming altamente performanti

Guida alla scelta delle cuffie da gaming

Quali sono le migliori cuffie da gaming? Ecco come scegliere cuffie gaming in modo semplice grazia ai fattori decisivi.

Compatibilità e connettività

La compatibilità è la possibilità di sintonizzare le cuffie da gaming con vari dispositivi, mentre la connettività è la modalità di connessione che può essere via cavo, bluetooth o wireless.

La compatibilità è importante, perché cuffie versatili in grado di collegarsi a dispositivi differenti permettono non solo di giocare, ma anche di guardare film o ascoltare musica o parlare attraverso Skype.

La connettività via cavo può avvenire con cavo dotato di jack o via USB. Le cuffie che si connettono in questo modo sono economiche ma possono essere scomode, se il cavo risulta essere corto.
Il wireless e il bluetooth consentono una maggiore libertà di movimento e comodità, anche se va accertata la portata del segnale che viene indicata nelle specifiche tecniche del prodotto. Questo tipo di cuffie sono più costose.

È necessario innanzitutto fare una distinzione tra cuffie Bluetooth e wireless.
Le cuffie Bluetooth si basano su una tecnologia che, attraverso delle onde radio, permette di collegare due dispositivi e assicurano un segnale più pulito e privo di interferenze.
Le cuffie Wireless si basano su un sistema a infrarossi e assicurano una qualità audio perfetta. Hanno una portata ridotta. Rispetto alle cuffie da gaming bluetooth sono meno costose.

Prestazioni di gioco

Il secondo fattore riguarda le prestazioni mirate per il gaming, come la resa audio durante il gioco. La resa del suono ottimale è fondamentale.
I principali elementi che influenzano la resa del suono sono la presenza o meno di una scheda audio integrata, il sistema Dolby surround e la qualità del microfono.

Le cuffie da gaming con scheda audio incorporata elaborano in modo autonomo il segnale audio. Sono generalmente dotate di presa USB o sono wireless.

Il Dolby surround è un’altra caratteristica che influisce sulla qualità del suono. L’effetto è dato dalla presenza di più altoparlanti nella cuffia, che fanno percepire il suono come se provenisse da varie direzioni.

Il microfono è un’altra componente essenziale nelle migliori cuffie da gioco.
Tra le specifiche tecniche, quelle più importanti, sono la presenza di tecnologia noise cancelling, l’unidirezionalità e la risposta in frequenza. Il noise cancelling è un sistema in grado di cancellare i rumori di sottofondo. L’unidirezionalità significa che la risposta è massima se la fonte sonora è posta di fronte e diminuisce progressivamente attorno al microfono. La risposta in frequenza indica il range di frequenze a cui il microfono è sensibile. Importante è che coprano le frequenze basse e medie (la voce umana è compresa tra 100 e 2000 Hz).

Funzioni

Le principali funzioni che dovrebbero essere presenti sulle cuffie da gaming sono le seguenti

  • Regolazione del volume: questa funzione base permette di aumentare o abbassare il volume.
  • Wireless on/off: questa funzione offre la possibilità di sfruttare anche un collegamento cablato e permette dunque di attivare o disattivare la ricezione wireless.
  • Surround sound on/off: permette di accendere e spegnere l’effetto surround.
  • Microfono on/off: permette di attivare o disattivare il microfono.
  • Regolazione dell’illuminazione: con tale funzione si può regolare e personalizzare l’illuminazione.

Nei modelli più evoluti di cuffie per gamer si trovano altre funzioni come la possibilità di personalizzare l’audio in base al tipo di attività che si sta svolgendo, di ricercare la traccia, di usare il play o mettere in pausa se le cuffie da gaming sono adatte anche per ascoltare musica.

Struttura

Altro elemento da tenere in mente è la struttura delle cuffie da gaming, in particolare l’isolamento acustico sia in entrata che in uscitail peso e la comodità nell’indossarli. Occorre distinguere tra cuffie over-ear e on-ear.
Le prime avvolgono le orecchie, isolando l’utente dai rumori esterni. Nelle seconde il padiglione appoggia direttamente sull’orecchio, permettendo di creare un discreto isolamento acustico. Il design acustico determina il livello di isolamento dai rumori esterni.

Per le cuffie da gaming un buon isolamento acustico permette un maggiore coinvolgimento nell’esperienza del gioco.
Le cuffie da gaming possono essere usate per molte ore e devono, quindi, essere leggere e comode.

Il peso, per non creare fastidi, si aggira intorno ai 270 g. Per la comodità vanno considerati gli aspetti strutturali. Dai padiglioni ergonomici e flessibili, all’archetto regolabile in base alla misura della testa e con imbottiture, al microfono mobile e, nella maggior parte dei casi, pieghevole, per non costituire un inutile ingombro qualora non servisse.

Prestazioni audio

Altri aspetti da considerare sono i driver, la risposta in frequenza, l’impedenza e la sensibilità. Il driver è un piccolo altoparlante contenuto all’interno del padiglione delle cuffie. Uno per ogni lato. Le dimensioni variano tra i 20 e i 50 millimetri. Più è grande e migliore è la riproduzione delle frequenze più basse. La risposta in frequenza è la riproduzione dei suoni che deve coprire lo spettro di frequenze percepibili dall’orecchio umano (quelle comprese all’incirca tra i 20 Hz e i 20 kHz).

L’impedenza indica la resistenza incontrata dal segnale elettrico prima di essere convertito in onda sonora ed esprime il grado di pulizia del suono riprodotto. Più alta è l’impedenza minori saranno le distorsioni del suono.

Le prestazioni delle cuffie da gaming possono essere giudicate anche attraverso il valore della sensibilità, ovvero il volume massimo di uscita del suono, espresso in decibel. Indicativamente le cuffie gaming over-ear a dinamica chiusa possono avere una sensibilità di circa 100 decibel.

Conclusioni

Sul mercato si trovano cuffie da gaming di tutti i tipi. Tra le migliori marche troviamo le cuffie gaming Logitech, Trust, Razer.

Il costo maggiore, di solito, corrisponde a qualità e prestazioni migliori. Intorno ai 35 euro è possibile acquistare cuffie da gaming economiche. Nella fascia media, compresa tra 35 e 150 euro, ci sono ottimi modelli, sia dal punto di vista tecnologico che dei materiali, con buone schede audio ed eccellenti sistemi surround all’avanguardia. Al top ci sono le cuffie da gaming il cui prezzo supera i 150 euro, che garantiscono la migliore esperienza di gioco possibile e una longevità maggiore.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *