I migliori asciugacapelli del 2020

Quali sono i migliori asciugacapelli?

Diciamo subito che, sia online che offline, l’offerta di phon è davvero ampia e comprende asciugacapelli domestici, professionali, da viaggio, con tecnologia agli ioni, con rivestimenti in ceramica e in cheratina e chi più ne ha più ne metta.

Di sicuro, prima di acquistare un phon per capelli è necessario valutare alcuni criteri ed è importante capire se il dispositivo può soddisfare pienamente le nostre aspettative.

Dai phon Parlux ai dispositivi per parrucchieri, dagli asciugacapelli Ghd ai phon da viaggio, dai modelli con diffusore ai ripiegabili per la piscina, addentriamoci nella foresta merceologica di questi strumenti per la nostra capigliatura.

5 fattori importanti per la scelta del miglior asciugacapelli

Partendo dalla potenza, per ad arrivare alla rosa di accessori, analizziamo cinque elementi basilari da considerare per acquistare un ottimo asciugacapelli.

Il mercato di questi dispositivi è molto ricco di modelli e quindi, per effettuare un acquisto mirato, è fondamentale conoscere più informazioni possibili.

Potenza

Quando decidiamo di acquistare un nuovo asciugacapelli, il fattore più importante da considerare è la sua potenza.

In particolare, la potenza di un asciugacapelli è la risultante di tre elementi quali il wattaggio, la tipologia del motore e il flusso d’aria. Per quanto concerne il wattaggio, a tutt’oggi sono in commercio dei modelli di asciugacapelli che vanno dai 600 ai 2400 Watt, sebbene i phon professionali possano andare anche questa soglia.

Per un’asciugatura veloce il wattaggio consigliato si aggira sui 1800 Watt, ma se abbiamo dei capelli corti e sottili possono bastare anche dispositivi con un wattaggio minore.

Il motore di un phon, poi, può essere di tipo EC (commutato elettronicamente), AC (a corrente alternata) e DC (a corrente continua). Il motore EC è un tipo di motorino più tecnologico, il tipo AC è a tutt’oggi la tipologia più diffusa, mentre il motorino DC, a dispetto di una resa minore, ha il vantaggio di essere montato su modelli più leggeri e maneggevoli.

Per quanto riguarda la loro durata, il motore EC ha una durata di circa 10.000 ore, quello AC di 2.000 ore, mentre il DC di 1.200 ore.

Infine, la gittata del flusso d’aria consiste nella quantità di aria che un phon è capace di emettere in un dato periodo di tempo. Quest’ultima sarà tanto più potente quanto maggiore sarà il wattaggio dello strumento.

Funzioni e Tecnologia

Le principali funzioni di un asciugacapelli riguardano le sue peculiarità termiche, dinamiche e stilistiche.

In linea generale, da un asciugacapelli di buona fattura è lecito aspettarsi funzioni quali la selezione della temperatura, il selettore di velocità e il colpo d’aria fredda.

La selezione della temperatura è importante per rispettare lo spessore e la tipologia del capello; per fare un esempio, su capelli sottili non andrebbero mai usate temperature troppo alte. Dai modelli più costosi a quelli più economici, gli asciugacapelli possono avere dai 4 ai 2 livelli di calore. In alcuni modelli particolarmente economici, inoltre, la selezione potrebbe essere anche assente.

Il selettore di velocità permette di regolare la velocità di fuoriuscita dell’aria per poter finalizzare il miglior tipo di acconciatura possibile.

Il colpo d’aria fredda, infine, è sempre utile a fini della pettinatura perchè permette di raffreddare delle ciocche di capelli per renderle più maneggevoli e acconciabili.

Oltre a queste tre funzioni di base, negli ultimi anni si sono affermati sempre di più gli asciugacapelli con tecnologia agli ioni. Un phon agli ioni dispone di un sistema interno che emette ioni negativi utili a donare una capigliatura meno secca, più lucente, e ad eliminare il fastidioso effetto elettrostatico.

Rivestimenti

La funzionalità di un asciugacapelli può aumentare anche in presenza di determinati rivestimenti della griglia.

A tale proposito, gli asciugacapelli con rivestimenti in ceramica e tormalina sono in tutto e per tutto uguali ai phon tradizionali, ma offrono dei vantaggi supplementari.

In particolare, la ceramica mantiene costante la temperatura e ciò è fondamentale perchè il calore possa distribuirsi in modo omogeneo e senza sbalzi termici potenzialmente dannosi. La tormalina, dal canto suo, permette all’aria in uscita di arricchirsi di un’alta quantità di ioni negativi che contribuiscono a rendere i capelli più idratati e lucenti.

Oltre a ceramica e tormalina, le griglie di alcuni phon possono essere anche arricchite con nutrienti per il benessere del capello quali cheratina, proteine della seta o proteine di vera perla.

Silenziosità

Quand’è che un phon è silenzioso e quand’è che non lo è?

Sicuramente il grado di sopportazione del rumore è piuttosto soggettivo e varia da persona a persona; tuttavia, oltre una data soglia un rumore inizia a diventare oggettivamente fastidioso.

Come per altri strumenti dotati di motorini, quali ad esempio gli aspirapolvere, i decibel di un dispositivo non dovrebbero mai andare in tripla cifra e i phon, in alcuni casi, questo limite lo avvicinano di molto.

Andando per analogie, alcuni modelli di asciugacapelli emettono un suono di 80/90 decibel paragonabile a quello di un frullatore o di un robot da cucina.

In ogni modo, negli ultimi anni sono stati concepiti modelli molto più silenziosi che arrivano a emettere delle sonorità di soli 65 decibel. Oltre a questa considerazione, come vediamo nel paragrafo successivo, un phon può essere dotato anche di un silenziatore come accessorio.

Accessori

Anche il modello più moderno e costoso di asciugacapelli non comprende quasi mai una grande quantità di accessori.

Le predisposizioni più comuni con le quali può essere venduto un phon sono il concentratore d’aria, il diffusore e, in alcuni casi, il silenziatore.

Il concentratore d’aria consiste in un beccuccio da montare sull’apparecchio per ottimizzare la direzione del flusso d’aria in una zona specifica della capigliatura.

Il diffusore è un apparecchio specifico per capelli ricci, ondulati o mossi. Non sempre è compreso nella confezione di acquisto del phon, ma come gli altri accessori può essere acquistato separatamente.

Il silenziatore, infine, è una predisposizione che si trova con più facilità in modelli di alto livello. Consiste di una scatoletta da apporre sulla griglia posteriore che tende ad assorbire le vibrazioni dell’apparecchio.

Altre tipologie di accessori possono essere rappresentate dall’anello per l’aggancio, facente parte della struttura dell’asciugacapelli, e dalla custodia per il phon da viaggio.

Recensioni dei phon:

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *