I migliori epilatori elettrici del 2021

Guida alla scelta dell’epilatore elettrico

Vuoi dire addio ai peli superflui in maniera rapida ed efficace e senza alcun tipo di irritazione?

La scelta giusta è acquistare un epilatore elettrico per il corpo e per il viso.

Sul mercato sono presenti diversi modelli, adatti alle esigenze di ogni uomo o donna, con caratteristiche e specifiche differenti. Spesso, tuttavia, comprendere qual è il prodotto giusto si rivela una decisione difficile.

Come scegliere l’epilatore elettrico? Con i nostri consigli riuscirai a comprendere quali caratteristiche deve avere un buon prodotto e potrai procedere ad acquistare quello specifico per le tue necessità.

I fattori decisivi per la scelta dell’epilatore elettrico

Struttura

Esistono in commercio epilatori per pelli sensibili, per il viso e modelli adatti all’epilazione di tutto il corpo. La maggior parte di questi prodotti sono in plastica e si differenziano per il materiale delle pinzette: quest’ultime possono essere in ceramica o in metallo.

I dispositivi in ceramica sono anallergici, non soggetti all’arrugginimento e al surriscaldamento ma anche molto fragili. Quelli in metallo, al contrario, pur essendo più resistenti non sono ideali per chi ha un’allergia al nichel. In aggiunta, in alcuni modelli sono presenti anche dei piccoli dischi di plastica che indirizzano il pelo verso la zona dell’epilazione, riuscendo a garantire un risultato migliore.

Quale scegliere? Il nostro consiglio è di valutare le esigenze personali e le caratteristiche del proprio corpo.

Per facilitare l’utilizzo e mantenere la presa salda i prodotti devono presentare un corpo centrale che si restringe leggermente nella zona di impugnatura. Quest’ultima può essere antiscivolo grazie alla coperture in gomma: si rivela utile soprattutto per i prodotti utilizzabili sotto l’acqua.

La pulsantiera deve essere raggiungibile solamente con una mano per permettere di accendere e spegnere l’apparecchio facilmente, oltre a scegliere tra le diverse opzioni.

La struttura cambia a seconda della predisposizione del modello: se è concepito per l’epilazione di aree più ampie (schiena, petto, gambe) dovrebbe avere, infatti, testine più grandi e ricche di pinzette, mentre quelli destinati alle zone sensibile (baffetti, inguine, sopracciglia e parti intime dell’uomo) testine più contenute per garantire una maggiore precisione.

Testina epilatrice

La testina epilatrice è dotata di pinzette in grado di estirpare il pelo alla radice quasi similmente alla ceretta con la differenza che strappa i peli un po’ per volta e per sezioni.

Il numero delle pinzette varia a seconda dei modelli e influisce sulla velocità di epilazione in termini di tempo e di fastidio. Una testina con un numero di pinzette inferiori può essere meno invasiva e dolorosa ma, d’altro canto, il tempo per l’epilazione sarà molto più lungo rispetto a un prodotto con un maggior quantitativo di pinzette.

Le pinzette sono disponibili in un numero che varia da 20 a 40 e possono cambiare anche nella lunghezza e nella forma (Y o parallele).

Le pinzette a Y sono più grandi e coprono l’intera superficie del rullo riuscendo a incanalare in modo ottimale i peli e a strapparli dalla radice senza spezzarli.

Le pinzette parallele alternano tra di loro dei piccoli rulli in plastica che aiutano a incanalare i peli nella direzione giusta. Quest’ultime sono essenziali se si cerca un epilatore delicato, quasi indolore ma hanno il limite di richiedere più passate nella stessa zona per eliminare tutti i peli.

Le pinzette a Y, al contrario, sono più rapidi ed efficaci ma anche più dolorose nell’estirpare il pelo; di conseguenza se si cerca un prodotto che non fa male consigliamo di rivolgersi verso il modello con le pinzette parallele.

Funzioni

Gli epilatori elettrici in commercio si differenziano per la quantità di funzioni messe a disposizione all’acquirente in grado di favorire maggiore comfort e versatilità.

Tra le più importanti troviamo la funzione Wet & Dry che permette di utilizzare il dispositivo sotto la doccia, evitando che i peli si spargano in giro. L’epilatore riduce ulteriormente il fastidio in quanto con l’acqua calda i pori della pelle si dilatano facilitando l’estrazione.

Acquistare un modello impermeabile è consigliabile in quanto, oltre ad essere utilizzabile sotto l’acqua, è molto più semplice da pulire. Di contro il costo è meno economico rispetto a quelli “tradizionali”.

La selezione di velocità è una funzione molto utile che permette di selezionare la rotazione delle pinzette in azione e il grado di fastidio che si può sopportare. Se, ad esempio, si hanno peli incarniti o si vuole effettuare una depilazione dell’inguine con l’epilatore elettrico si utilizzerà sicuramente una velocità limitata che consentirà un’estirpazione del pelo in modo tenue.

In alcuni modelli è presente anche una luce a led sul corpo macchina in grado di aiutare nell’individuazione dei peli più sottili che, solitamente a causa della scarsa luminosità, si sottraggono alla vista.

L’indicatore di carica della batteria è, invece, all’interno dei prodotti cordless e fornisce indicazione sullo stato della carica. Abitualmente si colora di verde se l’epilatore elettrico è carico e di rosso se la batteria sta scemando.

Alimentazione

Esistono in commercio due tipologie di epilatori elettrici: epilatori senza filo e epilatori a filo.

I primi hanno un’alimentazione a batteria ricaricabile che si utilizza principalmente nei prodotti con la funzione Wet & Dry, in quanto è necessario il suo utilizzo sotto l’acqua.

Solitamente per garantire maggiore sicurezza le due modalità di alimentazione non sono abbinabili.

La batteria può essere al Litio o NiMH. L’autonomia arriva a circa 40 minuti di utilizzo, alcuni modelli anche a 60 minuti. Se non si estirpano tutti i peli nel tempo a disposizione è necessario attendere nuovamente la conclusione della fase di ricarica che di solito è di circa un’ora.

Esistono pochi modelli a pile tradizioni in quanto garantiscono un’autonomia limitata.

L’alimentazione a rete, negli epilatori a filo, al contrario, consente di svolgere l’attività in modo continuativo, senza diminuire la potenza, ma senza poter utilizzare il prodotto sotto l’acqua. È necessaria, tuttavia, sempre la presenza di una presa elettrica nelle vicinanze per farlo funzionare e in alcune zone, come le cosce e l’inguine, l’epilazione è più complicata.

È consigliabile optare per un modello che risponda coerentemente alle esigenze specifiche.

L’epilatore elettrico a batterie è tra i più economici ma è preferibile solo se si utilizza come portatile da viaggio per andare in vacanza e non per un uso regolare.

Accessori

Esistono diversi accessori in dotazione a un epilatore elettrico, ognuna con una funzione specifica.

Testina rasoio: permette di radere i peli. È utile se in alcune zone del corpo, ad esempio il petto di un uomo, si decide di non voler estirpare i peli ma solo di rasarli.

Trimmer (o pettine): ridefinisce le aree sensibili, come la zona bikini, e accorcia i peli prima dell’epilazione vera e propria;

Testine per viso, bikini e ascelle (riduttori): la testina di ricambio circoscrive l’area di estirpazione del pelo in modo che nei punti più sensibili si riduca la sensazione di dolore.

Riduttori: riducono la superficie della testina, trasformando l’apparecchio, ad esempio, in un epilatore per l’inguine, per le zone più delicate o per l’epilazione di alcune parti del viso, come il mento.

Testine esfoliante: esfoliano la pelle, eliminando lo strato di pelle secca o morta e prevengono la formazione di peli incarniti;

Accessori per la riduzione del dolore: alcuni epilatori vengono venduti con i guanti refrigeranti, le salviettine e i rulli massaggianti per facilitare l’estrazione del pelo e diminuire il fastidio;

Spazzola di pulizia: è ideale per pulire il dispositivo e rimuovere eventuali residui di peli e polvere;

Pochette per l’epilatore: una comoda custodia per riporre il prodotto e conservarlo con cura.

Marchi più conosciuti

In commercio esiste una grande varietà di epilatori elettrici di marchi più o meno conosciuti.

Tra i prodotti più apprezzati, secondo le opinioni dei consumatori, scopriamo l’ultimo modello di Epilatore Braun. Il Silk Epil offre un ottimo rapporto qualità – prezzo ed è dotato di una nuovissima tecnologia in grado di rimuovere i peli con una sola passata esercitando la giusta pressione. Il prodotto riduce di molto il fastidio e il rossore sulla pelle.

Tra i marchi di epilatori elettrici per donne e per uomini troviamo, grazie ai test di preferenza effettuati agli acquirenti, anche, i prodotti delle aziende Dyson, Imetec, Panasonic, Philips, Remigton e Rowenta. I brand, leader del settore, offrono prodotti all’avanguardia in grado di soddisfare le richieste dell’universo femminile e maschile puntando alla qualità e all’innovazione.

Non esiste un “migliore epilatore”: l’acquisto dipende dalle esigenze di ognuno in termini di caratteristiche, funzionalità e prezzo.

Prezzi medi

I modelli in commercio sono tantissimi con prezzi differenti: si può acquistare un epilatore elettrico a un prezzo base di circa 20 euro per arrivare a spendere oltre 200 euro per i modelli ultra accessoriati.

Il costo va di pari passo con la qualità dei materiali, le rifiniture e le funzionalità. I modelli più economici non offrono alcun accessorio in dotazione al contrario di quelli di fascia alta che posseggono molteplici caratteristiche aggiuntive.

Dove comprare

Gli epilatori elettrici sono acquistabili nei principali negozi di elettronica e nelle attività specializzate alla sola vendita di elettrodomestici e prodotti per la cura della persona.

Sono presenti, inoltre, molte offerte su siti online, come Amazon e eBay, che consentono di acquistare prodotti a un prezzo estremamente vantaggioso e di avere un’ampia scelta in termini di costi e modelli.

Offerta
(954)
  • Soluzione semplice, rapida e durevole che assicura fino a 4 settimane di pelle liscia
  • Rimuove anche i peli più corti (0,5 mm) in modo preciso e senza romperli, mentre un sistema guidante assicura un...
Offerta
(2615)
  • Dischi epilatori delicati per un'epilazione efficace
  • Sistema Opti-Light per individuare e rimuovere anche i peli difficili
  • Due impostazioni di velocità
  • Testina lavabile per un'igiene ottimale
  • Impugnatu...
Offerta
(27)
  • Alimentazione senza interruzioni: depilatore donna con filo per un'alimentazione continua e un'epilazione ad elevate prestazioni in ogni momento
  • Delicato: epilatore donna con impostazione della velo...

FAQ

Quanto dura un epilatore elettrico?

Un epilatore elettrico solitamente è dotato di una garanzia di almeno due anni, estendibile in alcuni casi a 5 anni. La durata del prodotto è direttamente proporzionale alla qualità e al prezzo speso per l’acquisto. L’epilatore è dotato di pezzi smontabili e soggetti di usura che necessitano costantemente di manutenzione per durare più a lungo.

L’epilatore toglie i peli corti?

Sì, l’epilatore elettrico riesce a togliere anche i peli più corti grazie al suo meccanismo di estrazione, impedendo che gli stessi si spezzino durante l’epilazione. Il dispositivo, infatti, elimina anche i peli da 0,5 mm (un vantaggio significativo rispetto alla ceretta che necessita, per un’azione efficace, peli lunghi almeno 2mm).

Come si usa un epilatore?

Per effettuare un’epilazione è necessario pulire l’epidermide, effettuare un eventuale scrub per rimuovere la pelle morta o secca, impostare la velocità del dispositivo e passarlo contropelo. Successivamente si deve pulire nuovamente la pelle e cospargerla con una lozione post epilazione.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *