La migliore friggitrice ad aria del 2021

Come scegliere la friggitrice ad aria con la nostra guida alla acquisto

Una friggitrice ad aria può preparare pietanze senza l’aggiunta di olio ed è completamente autonoma.

Questo duplice vantaggio consente di risparmiare del tempo prezioso e di alimentarsi in maniera più sana, con meno unto e con meno grassi.

Questo apparecchio frigge vari tipi di pietanze attraverso l’emissione di aria calda, che finisce per circolare nell’apposita camera di cottura.

All’interno della camera la temperatura può raggiungere i 200°C e questo permette di friggere molti cibi con l’80% di olio in meno rispetto alla cottura tradizionale.

Vediamo quindi cosa è importante sapere per poter acquistare la migliore friggitrice ad aria per la nostra cucina.

5 fattori da considerare per acquistare la migliore friggitrice ad aria

Come funziona una friggitrice ad aria e cosa è necessario sapere prima di procedere al suo acquisto?

Ecco 5 elementi da considerare per acquistare un buon modello di friggitrice ad aria.

Capacità

Sicuramente quando decidiamo di acquistare una friggitrice ad aria non possiamo prescindere dal considerare la sua capacità.

In particolare, la capacità dell’apparecchio deve essere abbastanza grande da poter mettere i cibi in tavola senza dover fare troppi cicli di cottura. Comprare una friggitrice ad aria particolarmente capiente, comunque, può risultare vantaggioso e comodo anche per poter friggere più pietanze in una sola volta.

In alcuni modelli di buona capacità, infatti, l’area di cottura può essere divisa in più zone attraverso delle griglie separatrici. Considerando la grandezza in litri, una friggitrice da 2/3 persone ha una capacità di circa 2 litri, equivalente al contenimento di 550/600 grammi di alimenti, un apparecchio da 4/6 persone ha una capacità di più di 3 litri, per un contenimento di più di 800 grammi, mentre le friggitrici più grandi, per più di 8 persone, possono arrivare a 4 litri e a un contenimento di più di 1,5 Kg. di alimenti. Per chi necessita ancora di più capacità troviamo friggitrici ad aria da 5 litri, 7 litri, fino a superare i 10 litri.

Quest’ultimi casi, naturalmente, riguardano già modelli di friggitrice ad aria professionale.

Sei interessato ad una capienza particolare? Scegli la capacità di tuo interesse per scoprire le offerte.

Potenza

La qualità si paga ed è anche per questo motivo che le friggitrici ad aria sono degli elettrodomestici che richiedono un discreto dispendio energetico.

Essendo in grado di raggiungere i 200 °C di temperatura, le friggitrici ad aria permettono di cuocere molto velocemente, ma di conseguenza richiedono anche un wattaggio che può essere equiparato a quello dei forni ad incasso.

Tuttavia, considerate le dimensioni più ridotte, i tempi di riscaldamento sono comunque sempre più bassi rispetto a quelli dei forni tradizionali. Detto questo e considerate le varie tipologie presenti sul mercato, la potenza di una friggitrice ad aria può oscillare dai 1000 ai 2000 watt.

Cestello e Modalità di Carico

A seconda della forma e della tipologia di convezione possono esserci friggitrici ad aria a sviluppo verticale e a sviluppo orizzontale.

Nei primi modelli il ricircolo dell’aria avviene in modo ascendente, dal basso verso l’alto, e quindi l’apparecchio avrà una forma alta e slanciata; nei secondi modelli, invece, il ricircolo avviene in orizzontale e quindi anche la struttura della friggitrice risulterà più larga che alta.

A seconda della struttura e delle modalità di ricircolo, le friggitrici ad aria possono poi avere diversi sistemi di caricamento delle pietanze. Nei modelli a convezione verticale l’alloggiamento per gli alimenti è ubicato generalmente nella parte inferiore dello strumento.

In queste tipologie il cestello viene estratto attraverso una semplice maniglia, così come avviene per l’apertura di un comune cassetto. Nei modelli di friggitrici a convezione orizzontale, invece, il cestello di cottura è coperto da una protezione trasparente che può essere sollevata a libro per l’inserimento e per l’estrazione degli alimenti.

Ovviamente, il coperchio trasparente permette anche di controllare lo stato di cottura delle pietanze in ogni momento.

Funzioni

Riguardo alle funzioni di cui possono essere munite, le friggitrici ad aria sono degli elettrodomestici piuttosto semplici da usare.

Naturalmente, considerata la mansione che deve svolgere, una comune friggitrice ventilata permette di impostare le funzioni basilari di temperatura e di tempo di cottura.

Altre funzioni piuttosto comuni sono poi quelle della segnalazione acustica, per i livelli di temperatura e per lo stato della cottura, e dello spegnimento automatico. Nei modelli più avanzati, infine, possono essere presenti la modalità grill così come dei programmi in memoria.

Marca

Allo stato attuale, per l’acquisto di una friggitrice ad aria fattori quali affidabilità e qualità possono venire offerti solo da alcuni marchi ben noti.

Con questo non vogliamo dire che nel mercato non esistano delle alternative valide, ma semplicemente che al momento in cui scriviamo i migliori modelli di friggitrici ventilate presenti sul mercato sono sicuramente quelli a marca Tefal, De’Longhi e Philips.

Delle doverose menzioni, semmai, vanno fatte per alcuni modelli di friggitrici Princess, quali la Digital Aerofryer, e per la friggitrice ad aria Silvercrest che può essere acquistata ad un buon rapporto qualità/prezzo.

È molto probabile che nel giro di pochi mesi a queste marche se ne aggiungeranno altre, parimenti valide e competitive, ma per il primo acquisto di una friggitrice ad aria vale sicuramente la pena optare per una soluzione offerta da uno dei brand sopra citati.

Friggitrice ad aria recensioni