Le migliori cyclette da casa del 2021

Come scegliere la cyclette con la nostra guida alla acquisto

Uno degli attrezzi di Home fitness più diffusi è la cyclette.

Per questioni di tempo, comodità o semplicemente per rimetterti in forma, hai deciso di allenarti con una cyclette da camera. Mentre c’è chi ancora si chiede “a cosa serve la cyclette?”, tu vai a caccia del modello più adatto alle tue esigenze, magari un modello professionale ad uso intensivo che non ti costi una fortuna.

La scelta è dura: hai notato diversi modelli che possono fare al caso tuo ma quale scegliere?

Prima di valutare le caratteristiche della tua cyclette ideale, dovrai capire quale tipologia è la più adatta a te .

Cyclette
Cyclette verticale

Esistono diversi tipi di cyclette tra cui scegliere, ognuno ha caratteristiche differenti che influiscono sull’intensità dell’allenamento e sui gruppi muscolari maggiormente coinvolti. Non esiste un modello migliore di un altro da consigliare, la scelta ricade in funzione del risultato che si vuole raggiungere e dal tipo di allenamento che si vuole fare.

Detto ciò ecco i modelli di cyclette esistenti:

  • cyclette verticale, è il modello classico, il più diffuso in commercio, quello presente in qualsiasi negozio di articoli sportivi o nei supermercati. E’ consigliato sia per il principiante che vuole rimettersi in forma, sia per professionista allenato che vuole mantenere la forma fisica con allenamenti costanti ed intensi.
  • cyclette orizzontale (o recumbent), reclinata, che consente di pedalare da sdraiati, indicata per potenziare gli addominali, ma anche a chi ha problemi labari, grazie alla posizione più comoda rispetto la cyclette verticale;
  • mini bike, la cyclette più piccola sul mercato, più adatta alla riabilitazione o ad un allenamento leggero;
  • cyclette ellittica, che combina l’allenamento di una cyclette, di un tapis roulant e di un attrezzo ellittico, è un valido strumento per allenamenti intensivi e per la simulazione di camminate o corse;
  • cyclette spinning (o spin bike), utilizzata per allenamenti intensi da atleti ed amanti dello spinning. Simula la pedalata veloce e intensa delle bici da strada.
Cyclette orizzontale

Adesso che hai una panoramica più chiara sui tipi di cyclette in commercio e per il tipo di allenamento per cui sono pensati entriamo nel vivo della guida analizzando i fattori più importanti d tenere in considerazione per scegliere la cyclette migliore per le proprie esigenze.

Fattori per la scelta della cyclette

Design, struttura e materiali

Design, struttura e materiali della cyclette da camera sono i primi fattori da considerare. Rivelano il livello di performance, comodità e stabilità che l’attrezzo sportivo è in grado di assicurare.

Il design è strettamente legato al modello di cyclette di cui abbiamo parlato prima: orizzontale, verticale, più o meno reclinato, mini e salvaspazio pieghevole. Non c’è molto da dire a riguardo, qualsiasi design va più che bene se i materiali con cui è costruito il telaio è solido. Infatti è proprio il materiale di fabbricazione, l’aspetto più importante che incide sia sul prezzo sia sulla qualità dello strumento.

Una buona cyclette è costruita in acciaio e plastica resistente con rivestimento in materiale antiscivolo. I modelli di alta gamma hanno anche inserti di pregio in carbonio e fibra in vetro.

La struttura deve essere robusta, solida per assicurare stabilità, funzionalità e durevolezza. Comprende essenzialmente i seguenti elementi:

  1. telaio, che determina la stabilità della cyclette. Può essere posizionato orizzontalmente o verticalmente. Deve essere costruito con materiali robusti, resistenti, di qualità e non deve risultare troppo leggero. Controlla sempre il peso massimo supportato. Deve essere adatto alla tua corporatura. In genere, i modelli standard hanno una capacità massima di carico di 120 kg, quelli extra large di 130-150 kg, quelli richiudibili di 90-100 kg. Il telaio pieghevole risulta meno stabile di quello fisso, se hai una corporatura;
  2. sella. La seduta (il sellino o sella) deve essere comoda e regolabile in altezza e profondità per adattarla alle proprie esigenze e consentire una pedalata corretta. Un buon sellino è realizzato con materiali resistenti e indeformabili, non deve risultare né troppo duro né troppo morbido;
  3. manubrio. Anche il manubrio dovrebbe essere regolabile in altezza. Deve essere ergonomico, imbottito, rivestito con materiali resistenti e antiscivolo, pratico da impugnare durante l’allenamento. Se vuoi allenare anche la parte alta, durante la sessione di cyclette, ti consiglio di dare uno sguardo alle cyclette con vogatore. Si tratta di modelli con manubrio mobile che permettono una vera e propria vogata;
  4. pedali. Possono essere con cinghie o con fermapiedi, sono entrambi sistemi validi. Per usi più intensivi il fermapiedi può essere la soluzione migliore per tenere saldo il piede durante il workout;
  5. piedini stabilizzatori, elementi aggiuntivi che migliorano la stabilità, comodi soprattutto se dovrai appoggiare la cyclette su un piano irregolare;
  6. volano, il disco di metallo agganciato ai pedali che stabilizza la velocità e consente alla cyclette di ruotare, la parte essenziale della cyclette, ne determina la stabilità e fluidità. Più pesa, maggiore sarà la sua capacità di stabilizzare l’attrezzo. Si consiglia un volano che supera i 15 kg.

Facilità d’uso

La miglior cyclette da casa deve essere facile da usare, sempre pronta per un allenamento rapido e che abbia una curva di apprendimento il più alta possibile. Deve avere la sella ed manubrio regolabili per garantire il massimo comfort e rendere la cyclette versatile e personalizzabile;

I modelli più evoluti con computer di bordo e display devono essere intuitivi, le informazioni presenti sullo schermo devono essere di facile lettura ed anche la scelta del programma di allenamento facilmente configurabile. Ottimi sono i modelli con programmi di allenamento preconfiruati, pronti per l’uso, particolarmente indicati se sei un principiante.

Manubrio cyclette

Gli schermi tecnologicamente avanzati si trovano nelle cyclette più costose, hanno un’ottima retroilluminazione, sono ampi e leggibili, ad alta risoluzione, con comandi vocali, in grado di visualizzare più informazioni, ecc.;

Performance

Per performance si intende la qualità dell’allenamento che si può raggiungere con la cyclette. La qualità è influenzata da più fattori, il più importante è sicuramente la resistenza.

Una buona cyclette deve avere una resistenza variabile su più livelli, per all’allenamento che intererai fare. La resistenza è strettamente collegata al volano e può essere di differenti tipi:

  • magnetica, composta da uno o più magneti che grazie ad una manopola vengono avvicinati o allontanati dal volano frenandolo di conseguenza;
  • meccanica, simile ai freni della bicicletta, un tampone , sempre grazie ad una manopola, viene avvicinato al volano, all’aumento dell’attrito aumenta la resistenza;
  • elettromagnetica (automatica). Con la resistenza elettromagnetica il volano viene frenato dall’azione di un elettromagnete controllato da un computer. E’ un tipo di resistenza evoluta indicata per i professionisti o per chi deve seguire un percorso di riabilitazione, si trova nelle cyclette che hanno il computer di bordo e la possibilità di programmare l’allenamento.

La resistenza magnetica ed elettromagnetica sono le scelte consigliate, mantengono la pedalata fluida e non a scatti.

Volano della cyclette
Volano cyclette

Un altro fattore importante che troviamo nei modelli più evoluti sono il le informazioni fornite; avere un computer di bordo con display LCD in grado di fornire velocemente e chiaramente i dati sulla performance è senz’altro utile durante l’allenamento (distanza percorsa, calorie bruciate, tempo di sessione, velocità mantenuta, tempo residuo, ecc.).

Se stai pensando di acquistare un modello di cyclette evoluto con computer di bordo devi anche assicurarti che abbia dei programmi preimpostati per pianificare diversi tipi di allenamento. Grazie a questa funzione si può selezionare l’esercizio desiderato a seconda delle calorie da bruciare, distanza da percorrere, tempo per la sessione. La cyclette può anche suggerire il livello di resistenza e velocità ideale che dovrai tenere;

In fine, una modello evoluto, deve poter effettuare la rilevazione del battito cardiaco grazie ai sensori posti sul manubrio che rilevano la frequenza cardiaca da dita e palmi delle mani. Alcuni modelli di cyclette più evoluti dispongono di fascia cardiaca da applicare attorno al torace che viene letta direttamente dal display. I sensori palmari, è bene ricordarlo, non consentono di ottenere rilevazioni cardiache precise come i cardiofrequenzimetri con fascia cardiaca.

Ingombro

Ad eccezione di particolari modelli, la cyclette generalmente è di dimensioni contenute.

Se, però, in casa c’è poco spazio puoi optare per la cyclette pieghevole, richiudibile. La cyclette richiudibile è pensata per essere piegata e riposta in spazi minimi, ridottissimi, anche sotto il letto, assicurati del peso supportato dal modello, le cyclette richiudibili in genere sono certificate fino a 100kg.

Oltre alla cyclette da casa pieghevole, un’altra soluzione salvaspazio è la mini bike, il modello più piccolo e meno ingombrante in commercio. A certi vantaggi (ingombro, facilità di trasporto e di spostamento) corrispondono svantaggi o, meglio, rinunce. Un modello piccolo, dalla stazza ridotta o pieghevole è meno performante, presenta una struttura meno solida e robusta, meno stabile.

Accessori

Tra gli accessori che si possono abbinare alla cyclette, troviamo:

  • il gancio per appendere l’asciugamani;
  • la borraccia che può essere inclusa nella dotazione della cyclette o acquistabile separatamente;
  • vano porta-accessori per riporre il cellulare, la borraccia o altro.

I migliori brand di cyclette

Qualità dei materiali e della struttura, stabilità e funzionalità, sicurezza, tecnologia, esperienza, garanzia del servizio di post-vendita e sostituzione di pezzi di ricambio: sono questi i fattori da considerare quando si sceglie un marchio affidabile.

brand più rinomati e presenti sul mercato da anni sono una garanzia sia per l’utilizzo domestico sia per la fornitura delle palestre.

Tra vari marchi si distinguono Ultrasport, Technogym, Fassi, Cisalfa, Diadora, Toorx, JK Fitness, Sportstech, Atala, Kettler, We R Sports.

Quando digiti su Google la parola chiave ‘cyclette offerte‘, punta su questi marchi per evitare acquisti sbagliati.

Prezzi medi delle cyclette da camera

Quanto costa una cyclette? Prezzi e offerte variano tantissimo a seconda non solo dei modelli ma delle tipologie (dalla mini bike alla spin bike).

Il mercato molto ampio e variegato della cyclette offre modelli decisamente economici oppure gioielli di tecnologia avanzata. Si passa incredibilmente da 50-60 euro per la cyclette economica ad oltre 500 euro.

Andrai a spendere in base all’utilizzo che vorrai fare della tua cyclette: per un allenamento occasionale e poco intenso, è sufficiente un modello di fascia medio-bassa. Se, invece, vuoi usarla regolarmente, seriamente e intensamente ti conviene comprare una cyclette professionale, performante e più costosa. Tutto dipenderà anche dalle funzioni che andrai a scegliere.

Il costo cyclette medio di una bike affidabile, robusta, stabile, efficiente e durevole è 130-150 euro.

Dove comprare la cyclette

Nei grandi store di attrezzature sportive è facile trovare i più svariati modelli di cyclette per tutte le esigenze. Nessun paragone, però, con l’offerta colossale online dei maggiori siti di e-commerce d’importanza mondiale, primo fra tutti Amazon.

Trovi qualsiasi modello disponibile sul mercato a prezzi incredibili, talvolta scontatissimi. Hai la garanzia di un servizio affidabile, spedizioni rapide, resi, assistenza clienti, schede tecniche accurate, confronto dei prezzi cyclette, recensioni e opinioni per ogni prodotto.

Risparmia tempo e denaro cliccando sulle migliori cyclette che abbiamo selezionato per te.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *