I migliori tapis roulant del 2021

Come scegliere il tapis roulant con la nostra guida all’acquisto

Correre non è solo fatica. Trasmette un grande senso di libertà e, mentre sudi, lo stress scivola via. Alterni il walking sostenuto con il running intenso. La pandemia ti ha chiuso in casa come tutti e, così, hai scoperto il tapis roulant. Se ti sei perso tra tutti i modelli in commercio, però, non preoccuparti! In questa guida ti spiegherò quali sono le differenze tra i vari modelli e quali sono le caratteristiche fondamentali che un tapis roulant deve avere.

Al termine saprai scegliere il miglior tapis roulant  per le tue esigenze sportive, le tue caratteristiche fisiche, abitudini e ritmi di allenamento. Se sei pigro puoi subito cliccare sui modelli che ho scelto per te!

I 5 fattori per la scelta dei tapis roulant

Tipologia

Esistono in commercio due diversi tipi di tapis roulant: tapis roulant elettrico e tapis roulant magnetico.

Tapis roulant elettrico

Il tapis roulant elettrico permette un allenamento completo e versatile, il più efficace e performante, ricco di funzioni e possibilità. Non a caso è quello usato nelle palestre.

Dispone di un motore interno grazie a cui il nastro può muoversi in base a velocità e pendenze da selezionare ed attivare.

E’ un modello più costoso di quello magnetico perché assicura prestazioni migliori, più intense e frequenti, una maggiore durata. E’, oltretutto, in grado di sostenere gli utenti più pesanti.

Il più delle volte, prevede programmi preimpostati: permette di allenarsi in base ad un obiettivo (come calorie da bruciare o durata) e di testare le condizioni fisiche dell’utente.

Si trovano in commercio tapis roulant elettrici con regolazione dell’inclinazione manuale o elettronica.

Tapis roulant magnetico

Il tapis roulant magnetico si attiva grazie alla forza ed alla spinta di piedi e gambe dell’utente, non è dotato di motore interno come quello elettrico. E’ meno performante, più adatto alla camminata piuttosto che alla corsa intensa. I livelli di inclinazione si possono regolare manualmente.

Costa meno del modello elettrico. E’ il tapis roulant casa adatto per chi ha un budget limitato ed anche poco spazio visto che il peso e le dimensioni del tappeto magnetico sono inferiori a quelli del modello elettrico. Il magnetico è decisamente un tapis roulant compatto.

(556)
  • Resistenza magnetica senza motore
  • Inclinazione manuale 3 livelli
  • Regolazione sforzo manuale 8 livelli
  • Dimensione nastro di corsa 34x110cm
  • Assistenza garantita "Greenfit" 24 mesi (vedi istruzioni all'in...
(103)
  • Resistenza magnetica senza motore. Non necessita di corrente elettrica per il funzionamento. Le vostre gambe camminando permettono di far scivolare il nastro tramite il normale movimento della camm...

Struttura e caratteristiche

Struttura e caratteristiche si riferiscono ad elementi che possono rendere un tapis roulant più o meno robusto, potente e veloce. Si tratta di un fattore che riguarda principalmente il tappeto elettrico perché gran parte delle prestazioni dipende dal motore. Il modello magnetico è senza motore.

Gli elementi della struttura sono motore ed ammortizzatori. Entrambi devono essere adeguati al peso dell’utente da sostenere. Maggiore è il peso, più potente dovrà essere il motore e più performanti gli ammortizzatori.

Motore

Il motore interno, presente soltanto nei tapis roulant elettrici, può essere di tipo DC (a corrente continua) diffuso nei tappeti di uso domestico e di fascia medio-bassa, oppure AC (a corrente alternata) tipico dei modelli ad uso professionale e più intenso.

Motore del tapis roulant elettrico
Motore del tapis roulant elettrico

La potenza del motore, espressa in cavalli, ha un valore compreso tra 1,5 a 3,5 Hp nei tapirulant più semplici, ma può arrivare a 6 Hp in quelli professionali.

Come accennato, la potenza del motore necessaria aumenta proporzionalmente al peso dell’utente. Ad esempio, per un utente che pesa tra i 60 e gli 80 kg è indicato un motore con potenza di 2/2,5 Hp, mentre un peso di 125/150 kg richiederà un motore da 3,5/4 Hp. Facendo un altro esempio, un utente che pesa tra gli 80 ed i 100 kg necessita di un motore da 2,5/3 Hp.

PesoPotenza del motore consigliata
< 80 KgMin. 2,5 HP
tra 80 e 100 KgMin. 3 HP
> 100 KgMin. 3,5 HP
Tabella rapporto peso persona / potenza motore minima

La potenza dipende anche dalla durata delle sessioni: per un allenamento di durata inferiore ai 30 minuti si può calcolare una potenza ridotta di 0,25 Hp, mentre per una sessione di lunga durata la potenza cresce di 0,25 Hp.

Ammortizzatori

Gli ammortizzatori devono essere di qualità per evitare sovraccarichi alle articolazioni della schiena, ginocchio o caviglia. I sistemi di ammortizzamento più precisi sono presenti nel tapis roulant professionale.

Contribuiscono all’effetto ammortizzante lo spessore del nastro per tapis roulant (che va da 1,2 mm a 4 mm), la tavola che ospita il nastro e gli elastometri. Più sono robusti e spessi migliore sarà l’ammortizzazione.

Livelli di inclinazione

Con i livelli di inclinazione si varia la pendenza del nastro per rendere l’allenamento più intenso simulando la salita della corsa o della camminata. Il valore oscilla tra il 10% ed il 40%.

Tapis roulant con inclinazione elettrica
Tapis roulant con inclinazione elettrica

Nei tapis roulant a inclinazione elettrica, la regolazione della pendenza è gestita da un motorino elettrico azionato dalla console che abbassa ed alza la pedana.

Per i modelli magnetici, l’inclinazione è manuale: bisogna regolare l’altezza dei piedini del tappeto.

Velocità

livelli di velocità si possono impostare soltanto nei tapis roulant elettrici, non magnetici (che, per tale motivo, non sono adatti alla corsa). Il modello magnetico funziona con la spinta di gambe e piedi dell’utente, il nastro non ha un movimento autonomo.

Nei tappeti elettrici, i livelli di velocità possono variare: i modelli professionali possono arrivare a massimo 10 livelli di velocità.

Resistenza

livelli di resistenza riguardano soltanto il tapis roulant magnetico. Si tratta di vari livelli di difficoltà di movimento del nastro ovvero di resistenza che il nastro pone al movimento.

Ovviamente, un livello di resistenza minimo consente al nastro di scorrere in modo fluido. Man mano che la resistenza aumenta, lo sforzo sarà più intenso.

Allenamento e programmi preimpostati

In base al tipo di allenamento da praticare ed alle proprie esigenze fisiche, si sceglierà un tapis roulant magnetico o elettrico. Quello magnetico è indicato per chi pratica la camminata anche sostenuta, non la corsa sportiva intensa a velocità elevata che invece richiede il modello elettrico.

La performance atletica cambia a seconda del tipo di programmi utilizzati.

Monitor e computer di bordo di un tapis elettrico Fassi
Monitor e computer di bordo di un tapis elettrico Fassi

programmi preimpostati si traducono in allenamenti già calibrati secondo determinati parametri (calorie da bruciare, tempo impiegato, distanze da percorrere). Selezionando un programma preimpostato, il tapis roulant imposterà in automatico velocità, durata e pendenza da mantenere durante tutta la sessione di allenamento che comprende anche una fase di riscaldamento e defaticamento.

programmi personalizzabili possono, invece, essere definiti dall’utente che decide durata, velocità e inclinazione. Si possono salvare per essere riutilizzati.

Esistono anche tapis roulant con programmi HRC (heart rate control) dotati di sensori che rilevano il battito cardiaco modulando l’intensità del workout e mantenendola costante.

Dimensioni e ingombro

Che si tratti di tapis roulant magnetico o elettrico, le misure e l’ingombro (ovvero le dimensioni) devono essere valutate con cura prima dell’acquisto per due motivi: spazio in casa e performance sportive.

Se vuoi spostare l’attrezzo da un ambiente ad un altro sappi che esistono tappeti dotati di rotelle. Gran parte dei tappeti per uso domestico consentono di ripiegare in verticale la parte che ospita il nastro da corsa: il tapis roulant richiudibile è una comoda soluzione salva-spazio. Certi modelli di tapis roulant pieghevole salvaspazio si possono ripiegare completamente e sistemare sotto il letto. Ovviamente, i tapis roulant salvaspazio presentano strutture meno robuste e performanti.

In commercio si trovano modelli di tapis roulant piccolo, noti come tapis roulant slim.

La Direttiva Macchine Europea EN-20957/6 definisce le dimensioni minime del nastro di corsa: 40 x 120 cm.

La larghezza deve essere proporzionale alla velocità della corsa come segue:

  • 45 cm per meno di 8 km/h;
  • 48 cm per una velocità compresa tra 8 e 14 km/h;
  • 52 cm tra i 14 ed i 18 km/h;
  • 55 cm oltre i 18 km/h.

La lunghezza va scelta, invece, in base all’altezza dell’utente ed alla velocità della corsa o camminata. Ad esempio, se la tua altezza è tra i 150 e 170 cm per una velocità di 14 km/h è consigliato un nastro da 135 cm. Per la stessa fascia di altezza ed una velocità di 22 km/h è indicato un nastro di 145 cm.

Accessori

Il fattore comfort rende l’allenamento più piacevole e pratico all’utente, a prescindere dal suo livello di attività.

A rendere più confortevole il workout sono alcuni accessori:

  • console che fornisce informazioni come calorie bruciate, velocità, distanza percorsa, tempi, pendenza. I modelli più sofisticati e costosi sono dotati di un grande display retroilluminato, più chiaro e comodo da visualizzare, dove trovare anche schermo Tv, casse audio, radio;
  • fascia cardiaca o sensori palmari che rilevano il battito cardiaco da visualizzare sul display;
  • vano porta-accessori dove inserire oggetti necessari durante l’allenamento (asciugamano, borraccia d’acqua, ecc.) per averli sempre a portata di mano;
  • ventilatore integrato per rinfrescarsi durante il workout;
  • l’ingresso per una chiavetta USB o lettore MP3 per ascoltare musica.

Marchi più conosciuti e/o migliori

Il nostro consiglio è quello di sempre: puntare sulle migliori marche, conosciute e affidabili, che propongono un’ampia scelta di tapis roulant adeguati e sicuri. Il brand rinomato è in grado di offrire un efficiente servizio di post-vendita (assistenza clienti e reperimento di pezzi di ricambio).

Le migliori marche di tapis roulant (sia per palestre sia per uso domestico) sono Diadora, Fassi, Toorx, JK Fitness, Sportstech, YM (Your Move), FitFiu, Kettler, Technogym, We R Sports.

Prezzi medi

Ti stai chiedendo “quanto costa un tapis roulant?”

I prezzi di un tapis roulant variano in base alla tipologia (elettrici o magnetici), qualità dei materiali, funzioni, motore, programmi, comfort.

Il prezzo medio di un modello magnetico di fascia bassa è 180 euro, quello di un buon tapis roulant richiudibile è di 290 euro circa.

Riguardo ai tapis roulant elettrici si passa da una media di 330 euro a 700 euro ed oltre per modelli professionali dalle funzioni avanzate.

La tua scelta (e la tua spesa) dipenderà dall’uso che vorrai farne (occasionale o intenso).

Occhio al tapis roulant economico di qualità

A proposito di prezzi, devi sapere che esistono modelli di tapis roulant economico  e tapis roulant elettrico economico con buone prestazioni: spesso non hanno computer di bordo di ultima generazione e meno funzioni dei modelli più costosi ma svolgono ugualmente bene il loro dovere grazie ad un buon motore ed a buoni ammortizzatori.

Si trovano diversi tapis roulant economici a marchio YM Your Move, Everfit TFK e FITFIU a partire da 170-200 euro.

Dove comprare

Puoi recarti in un grande store di attrezzature sportive della tua zona accontentandoti di ciò che trovi disponibile oppure puoi scegliere il meglio online.

Le migliori offerte a prezzi scontati si trovano su siti di e-commerce come Amazon o eBay. In particolare, su Amazon non solo trovi di tutto a prezzi super competitivi ma hai la possibilità di confrontare i prezzi tapis roulant, di leggere recensioni e opinioni di utenti verificati. Inoltre, hai la garanzia di un servizio assistenza clienti affidabile, spedizioni rapide, resi, schede tecniche dettagliate. Trovi anche un buon mercato dell’usato su Amazon.

Non hai tempo per fare ricerche su Internet? Puoi risparmiare tempo e denaro cliccando sui migliori tapis roulant che abbiamo selezionato.

Domande frequenti – FAQ

Quali sono i benefici tapis roulant?

Fa dimagrire, riduce lo stress, riduce i rischi cardiovascolari, migliora la fitness muscolo-articolare (specie gli arti inferiori), respiratoria e cardiovascolare. Migliora l’equilibrio ed aumenta l’ossigenazione del cuore e dei tessuti. Inoltre, previene diverse patologie articolari, metaboliche e l’obesità. Il tapis roulant è indicato anche per gli anziani.

Quanti minuti di tapis roulant al giorno per dimagrire?

Il tapis roulant è uno dei migliori attrezzi home fitness per fare attività cardio e perdere peso. Aumentare gradualmente lo sforzo è un elemento chiave per dimagrire. Se sei fuori allenamento, ti conviene correre per più tempo ad una minore velocità piuttosto che aumentare l’intensità in poco tempo. Per dimagrire, consigliamo di allenarti per almeno 30 minuti a sessione variando ovviamente l’intensità dello sforzo. Molti ci chiedono: quante calorie si bruciano sul tapis roulant? Mediamente, si bruciano da 60 a 70 calorie per ogni km percorso sul nastro.

Quanta corrente consuma un tapis roulant?

Molti pensano che il consumo del tapis roulant espresso in watt dipenda dalla potenza del motore. In realtà, la potenza del motore non incide sui consumi. L’assorbimento in watt dipende quasi completamente dal peso di chi lo usa e da come viene usato. Il consumo più alto si ha alla sua massima velocità. Inoltre, un piano inclinato consuma meno di un piano privo di inclinazione. I consumi, in genere, non sono elevati. Alcuni test hanno riscontrato che soggetti di 70 kg correndo a circa 10 km orari consumavano 0.19 KWh che scendevano a 0.13 KWh correndo a 6,5 km orari.

Come lubrificare il tapis roulant?

Se usi regolarmente il tapis roulant ti consigliamo di controllare la lubrificazione del tappeto ogni 30-40 giorni. Per lubrificare l’attrezzo, dovrai innanzitutto sollevare il nastro di corsa di qualche cm ed applicare il lubrificante (olio siliconico, vaselina o paraffina) ad entrambi i lati. Successivamente, dovrai accendere il tapis roulant senza salirci sopra, ma semplicemente facendolo andare alla velocità minima per almeno 5 minuti.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *