Il letto a baldacchino è un tipo di letto romantico, elegante e versatile che può trovare il suo ideale collocamento in qualsiasi tipo di camera.

Chi pensa che una soluzione di questo tipo possa andare bene solo per camere arredate in modo classico, si meraviglierà sicuramente di constatare come si è evoluto negli anni il mercato dei letti pergolati.

Magari è pur vero che questa tipologia di letti andava per la maggiore alcuni anni fa, ma negli ultimi decenni è stata molto rivalutata.

La riprova diretta è che molte strutture ricettive quali hotel, resort, agriturismi e relais, da alcuni anni, scelgono proprio dei letti a baldacchino per arredare le loro stanze migliori.

Vediamo quindi di assimilare alcune informazioni utili per riuscire a scovare il miglior letto a baldacchino per una camera matrimoniale o per la cameretta.

SOMMARIO

Fattori importanti per scegliere un ottimo letto a baldacchino

A partire dal gusto personale, di fattori importanti da considerare per acquistare un letto a baldacchino ce ne sono diversi.

I più importanti, tuttavia, sono la posizione che andrà ad occupare in camera, le sue misure, lo stile con cui è stato concepito e la qualità dei materiali con cui è stato realizzato.

Posizione

Per il posizionamento di un letto a baldacchino bisogna seguire i consigli che vengono dati per la collocazione di un qualsiasi altro tipo di letto, con in più qualche accortezza specifica.

Iniziamo col dire che, benchè possano sembrare piuttosto ingombranti, i letti pergolati non occupano più spazio di altri modelli; la loro struttura di copertura, infatti, non va ad occupare la superficie calpestabile, ma si estende esclusivamente in verticale.

Appurato che un letto a baldacchino può essere singolo o doppio, e quindi può essere messo in una camera matrimoniale o in una cameretta, il suo posizionamento deve essere coerente con la grandezza della stanza e non deve andare ad invadere lo spazio occupato gli altri complementi di arredo.

Ovviamente, va poi considerato che la sua struttura si presta male ad un posizionamento rasente al muro e quindi è più opportuno collocarlo al centro della camera.

Riguardo all’ubicazione rispetto ai punti cardinali, ognuno si senta libero di orientarlo verso la direzione che più gli aggrada. Il tanto decantato posizionamento a Nord, infatti, è consigliato da molti, ma argomentato da pochi.

Misure

Le misure di un letto a baldacchino coincidono con la grandezza del suo materasso espressa in centrimetri.

Per quanto concerne un letto matrimoniale a baldacchino le misure principali sono 160×200 cm e 180×200 cm. e 200×200 cm. Per un modello singolo invece prevalgono le dimensioni 80×190, 80×200, 90×190 e 90×200.

Oltre a queste due tipologie principali, ci sono anche letti a baldacchino da una piazza e mezza che di norma misurano 120×190 cm. o 140X200 cm.

Stile e Design

Dal punto di vista strutturale, un letto a baldacchino consiste di un letto sormontato da una struttura sorretta da quattro pilastri angolari. La copertura, a sua volta, sorregge ed è ricoperta da vari tipi di tessuti, drappi e tendaggi.

In origine, i letti a baldacchino furono concepiti per aumentare “la privacy” in una camera, per attutire la percezione di rumori esterni e per ripararsi da insetti fastidiosi.

Un letto con baldacchino antico è facilmente riconoscibile per lo stile retrò che ne caratterizza i pilastri, oltre che per la presenza di abbellimenti, ornamenti e fregi stilistici.

Alcuni letti pergolati di ottima fattura sono impreziositi con intagli, gemme e filigrane e sono allestiti con tessuti pregiati che conferiscono al complemento di arredo un allure romantico e fiabesco.

Un letto a baldacchino antico particolarmente rinomato e celebrato, inoltre, è anche il modello in Stile Coloniale.

I letti a baldacchino moderni, invece, si distinguono per essere più bassi dei modelli antichi e per avere per linee geometriche semplici ed essenziali, raramente abbellite da ornamenti e arricchimenti creativi.

I modelli moderni rappresentano una soluzione d’elezione per camere arredate in stile minimale ma, per paradosso stilistico, possono rappresentare un originale elemento di rottura in stanze arredate in maniera più classica.

Riguardo allo stile, infine, da pochi anni stanno timidamente avanzando anche i cosiddetti letti a baldacchino tecnologici o hi tech. Si tratta di letti pergolati comprensivi di videoproiettore, impianto stereo con casse acustiche, sistema di illuminazione con dimmeraggio e predisposizioni per pc e videogiochi.

Materiale

Fino a quasi tutto l’ottocento i principali letti a baldacchino erano realizzati quasi esclusivamente in legno, ma con l’arrivo dell’Art Nouveau iniziò a svilupparsi anche la produzione in ferro battuto.

A tutt’oggi i vari modelli sono realizzati negli stessi materiali, ma possono essere fatti realizzare con materiali desiderati e in stili diversi. Ad esempio, per la realizzazione di un letto a baldacchino in stile etnico è sicuramente ideale l’utilizzo di un materiale quale il bambù.

A proposito dell’arredo del letto, d’estate è quantomai opportuno circondare la struttura un tulle anti-zanzare; durante l”autunno e l’inverno, invece, via alla fantasia e alla creatività con plaid, coprimaterassi, coperte, piumini e cuscini.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *