Sai perché dovresti conoscere qual è il miglior coprimaterasso di quest’anno?

Per il semplice motivo che un buon coprimaterasso è un elemento tessile polifunzionale che può risultare molto utile per varie finalità.

Posizionare un coprimaterasso su di un letto singolo, matrimoniale o a una piazza e mezza è molto importante per questioni di igiene, salute e pulizia, per migliorare la qualità del sonno e per allungare la vita stessa del materasso.

Per fare degli esempi concreti, l’utilizzo di un coprimaterasso antiacaro può fare all’occorrenza di chi soffre di allergie, un modello impermeabile evita che sudore e ed episodi di anuresi notturna vadano a sporcare la superficie del materasso, mentre un modello in memory foam può contribuire ad aumentarne la morbidezza.

Approfondiamo quindi la conoscenza di questa fodera all’apparenza semplice, ma di fatto molto valida.

SOMMARIO

5 fattori importanti per scegliere il miglior coprimaterasso

Per scegliere il miglior coprimaterasso per le nostre esigenze è necessario conoscere alcune informazioni utili.

Infatti, anche se a prima vista possono sembrare dei componenti uniformi, quasi standard, i coprimaterassi sono di varie tipologie, di diverse misure e possono differenziarsi per alcune caratteristiche.

Tipologie

Partendo dalle tipologie di coprimaterasso, questi complementi di biancheria per la camera da letto sono in vendita in vari modelli.

Ecco le principali tipologie di coprimaterassi:

  • Tradizionale. Viene prodotto con il semplice scopo di proteggere il materasso e senza particolari accorgimenti.
  • Antiacaro. E quindi anallergico. Ottimo per la protezione da acari, cimici, polvere, muffe e batteri. Rappresenta la tipologia più ricercata.
  • Impermeabile. Detto anche cerato, questo modello protegge il materasso da sudore, da episodi di anuresi notturna e da perdite di varia natura.
  • Memory. Detti anche topper, i coprimaterassi memory sono utili anche per ammorbidire un materasso rigido.
  • Rinfrescante. Utile soprattutto per combattere l’afa nei caldi giorni estivi e per le persone soggette alle cosiddette “caldane”.
  • Con cerniera. Facile da posizionare e da togliere attraverso una comoda zip.
  • A sacco. Capace di avvolgere l’intera superficie del materasso.

Riferendoci ai modelli elencati sopra, in sede di acquisto sarà quindi possibile scegliere di comprare un coprimaterasso antiacaro certificato, così come un coprimaterasso impermeabile traspirante od ancora un coprimaterasso imbottito memory foam.

Queste tipologie, comunque, possono essere combinate tra di loro e quindi, a titolo di esempio, in commercio ci sono anche modelli antiacaro impermeabili, rinfrescanti con cerniera e via dicendo.

Materiale

I vari modelli di coprimaterassi, in vendita online e nei negozi sotto casa, sono realizzati in materiali comuni quali cotone, spugna, lino e lana. Da ormai vari decenni, comunque, il confezionamento delle varie tipologie di questi componenti avviene anche con altri materiali quali il poliuretano, il lattice e il poliestere.

Sicuramente, dei materiali di prim’ordine per la realizzazione di questi tessili sono il cotone sanforizzato, robusto e altamente traspirante, e la lana merinos. Un coprimaterasso in lana merinos fa sentire sulla pelle tutte le migliori caratteristiche di questo pregiato tessuto.

In particolare, le fibre arricciate da cui è composta la lana merinos riescono a proteggere sia dalle rigide temperature imposte dal freddo invernale che dalle afosità del caldo estivo.

In alcuni casi, i coprimaterassi vengono trattati con aloe vera, una pianta che detiene molte proprietà tra le quali anche quella di essere un valido antibatterico naturale.

Misure

Ovviamente le misure dei coprimaterassi si rifanno a quelle dei letti. In virtù di di ciò un coprimaterasso può essere singolo, matrimoniale o a una piazza e mezza.

I coprimaterassi singoli hanno una misura di circa 80 x 190 cm., quelli matrimoniali di 160/170/180 x 190/200/210 cm., mentre quelli a una piazza e mezza di 120/140 x 190/200 cm.

Si tenga anche presente che alcuni modelli di coprimaterassi possono essere allungati di 20/25 cm. per conformarsi al meglio alle forme di letti non convenzionali.

Design

Per delle ragion ben precise il design dei coprimaterassi non è mai troppo ricercato. Generalmente questi componenti sono di colore bianco, o comunque di tonalità chiara, perché possano essere lavati ad alte temperature senza temere decolorazioni.

Oltre a questo, un coprimaterasso rimane sempre coperto e quindi qualsiasi soluzione grafica resterebbe nascosta o, alla peggio, potrebbe intravedersi compromettendo l’estetica del lenzuolo in superficie.

Le rare concessioni alla fantasia che troviamo nei coprimaterassi consistono in degli arabeschi floreali o geometrici che prendono il nome di jacquard.

Marca

Tra le marche migliori di coprimaterassi troviamo Dreamzie, Irge, Bassetti, Caleffi, Gabel e Biancaluna.

In verità il mercato di questi componenti è molto ampio e comprende altri brand sicuramente meritevoli della massima considerazione.

In tema di certificazioni, oltre al marchio CE, in sede d’acquisto consigliamo anche di verificare che il prodotto disponga di certificazione BPR per il mercato europeo ed EPA per il mercato americano.

Il range di prezzi di questi articoli, infine, oscilla tra i 20 e i 100 Euro.