Con questo articolo vogliamo aiutarvi nella scelta delle migliori cuffie bluetooth e fare luce sulla differenza tra cuffie bluetooth e wireless.

Le cuffie bluetooth si basano su una tecnologia che, attraverso delle onde radio, permette di collegare due dispositivi (televisore, PC, console di gioco…) e assicurano un segnale più pulito e privo di interferenze rispetto a quello delle radiofrequenze.

Le cuffie Wireless, meno costose rispetto alle cuffie o auricolari bluetooth, si basano invece su un sistema a infrarossi, assicurano una qualità audio perfetta, ma hanno una portata piuttosto ridotta.

Noi di VestoCasa.it ci occuperemo di cuffie o auricolari bluetooth.
Facendoci largo tra le opinioni in merito alle cuffie bluetooth, la risposta è molto chiara: il prodotto migliore è Sennheiser Momentum On-ear 2.

SOMMARIO

I 5 fattori importanti per la scelta delle cuffie bluetooth

migliori cuffie bluetooth

Prestazioni

Le prestazioni non possono che essere il primo fattore chiave nel percorso di scelta delle migliori cuffie bluetooth.

All’interno di questo concetto si usa comprendere tre sotto-elementi:

  • la frequenza;
  • l’impedenza, ovvero la resistenza che il segnale elettrico incontra prima di essere convertito in suono;
  • la potenza del driver.

Quanto alla frequenza, la gamma udibile dall’orecchio umano è compresa tra i 20 Hz e i 20 KHz, ma quelle che garantiscono la maggior fedeltà di riproduzione dei suoni sono le cuffie bluetooth che coprono anche le frequenze non udibili.

L’impedenza si misura invece in Ohm, l’unità di misura della resistenza elettrica: più il valore è alto, meglio vengono filtrati i suoni.
In questo campo però la scelta delle migliori cuffie bluetooth non è semplice: a partire dai 16 Ohm si possono trovare buoni prodotti, ma l’optimum si raggiunge a 32 Ohm.
Per una cuffia professionale bisogna raggiungere i 100 Ohm.

Infine, il driver, che altro non è che il piccolo altoparlante che si trova in ciascuno dei due padiglioni. Più largo è il diametro, e quindi più grande il driver, migliore sarà la ricezione del suono: le migliori cuffie bluetooth vanno da un minimo di 30 a un massimo di 50 mm di diametro.

Con un range di frequenza di 16-22.000 Hz e un’impedenza di 18 Ohm, le cuffie bluetooth Sennheiser Momentum On-ear 2 rappresentano il meglio presente al momento sul mercato.

Alimentazione

Fondamentale nella scelta delle cuffie bluetooth sono anche i tempi di ricarica delle batterie.
Al fine di evitare di dover interrompere una conversazione o l’ascolto di musica solo perché le “pile” si sono scaricate, occorre scegliere le cuffie bluetooth con la massima cura.

In fase di riproduzione musicale l’autonomia può raggiungere le 40 ore, che scendono a 30 in conversazione.

Quanto ai tempi di ricarica delle cuffie con bluetooth, si va dalle due alle quattro ore e mezza, senza che questo incida sulla qualità del prodotto.

Funzioni

Per questo campo occorre subito distinguere tra chi è alla ricerca di cuffie bluetooth per ascoltare musica o chi ne vuole fare un uso più professionale.

Nel primo caso si possono ricercare funzioni particolari, come la presenza di un ricevitore fm integrato che permetta di passare da una stazione preferita all’altra, ma per lo stesso motivo gli appassionati di musica non si devono aspettare la presenza di un microfono integrato, riservato a chi usa le cuffie bluetooth per effettuare o ricevere chiamate attraverso telefono o computer.

Le cuffie bluetooth Sennheiser Momentum On-ear 2 si fanno preferire rispetto alle marche concorrenti per la presenza di comandi “touch” sui padiglioni che permettono di rispondere alle chiamata gestendo il volume, ma anche di cambiare brano musicale.

Struttura

Gli ultimi due fattori determinanti per la scelta delle cuffie bluetooth sono strettamente connessi tra loro.

Una buona struttura significa infatti anche un buon comfort e allora bisogna distinguere tra due tipi di ricevitori bluetooth per cuffie, quelli over-ear e quelli on-ear.

Il primo tipo di cuffie sono dette anche circumaurali: non poggiano direttamente sui padiglioni delle orecchie, ma avvolgono le stesse, isolando così l’ascoltatore dai rumori esterni.

Nelle cuffie bluetooth on-ear, o sovraurali, invece, il padiglione appoggia direttamente sull’orecchio: la presenza di un morbido bordo imbottito permette di creare un discreto isolamento acustico.

Comfort e tipo di utilizzo

Ultimo parametro nella scelta delle cuffie bluetooth ideali è quello legato a una serie di fattori personali, determinanti per orientare l’utente alla scelta giusta.

Come trascurare infatti la durata media di utilizzo che si vuole avere delle cuffie o auricolari bluetooth?

Per un uso prolungato nel tempo si consigliano le on-ear, che sono più leggere rispetto alle over-ear, così come ha la propria importanza il livello di imbottitura e la morbidezza dei cuscinetti.

Per un uso prolungato si consiglia inoltre di scegliere le cuffie bluetooth munite di regolazione del volume, mentre un prodotto ripiegabile è utile per chi vuole fare delle proprie cuffie bluetooth un tascabile compagno di viaggio.
Anche per questo aspetto, le cuffie bluetooth Sennheiser Momentum On-ear 2 si fanno preferire come dice il nome per il fatto di essere on-ear e per il fatto di essere richiudibili.

Le cuffie o auricolari bluetooth, come indicato all’inizio del nostro articolo, possono avere più funzioni.
L’ascolto della musica, magari collegato a un lettore Mp3, è di sicuro il più diffuso e in questo senso la richiudibilità delle cuffie bluetooth Sennheiser Momentum On-ear 2 rappresenta un motivo in più per puntare su questo prodotto, ma come sottovalutare la possibilità di utilizzare il prodotto per ascoltare il proprio programma tv preferito, magari anche spostandosi di qualche metro rispetto alla sorgente sfruttando il segnale pulito garantito dalla tecnologia bluetooth?

Le cuffie o auricolari bluetooth possono inoltre essere collegate a una console di gioco, così come ad un impianto home theatre, magari in versione stereo, per fruire della migliore qualità audio possibile.

Infine, cuffie o auricolari Bluetooth possono essere associate al proprio smartphone per effettuare e ricevere chiamate senza toccare il dispositivo.
Un vantaggio essenziale mentre stiamo facendo la spesa, guidando l’auto o facendo la nostra sessione giornaliera di running o jogging.

Se avete le idee più chiare in merito al tipo di prodotto di cui siete in cerca e che fa al caso vostro, questo articolo ha svolto la propria funzione.
Le cuffie o auricolari bluetooth rappresentano ormai un equipaggiamento indispensabile per fruire al meglio del proprio tempo libero.

Recensioni cuffie bluetooth

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *