I migliori smartwatch del 2021

Come scegliere lo smartwatch con la nostra guida alla acquisto

Tra i dispositivi tecnologicamente all’avanguardia più apprezzati, gli smartwatch uniscono le funzionalità di un orologio tradizionale a quelle dello smartphone. Con uno smartwatch puoi chiamare, leggere le email, inviare messaggi e controllare i profili social, ma anche utilizzare App per il fitness e la salute, come il contapassi e il rilevatore dei battiti cardiaci.

In commercio sono disponibili tantissimi modelli di orologio smartwatch: dai più semplici ed economici ai migliori smartwatch, con funzioni molto avanzate, agli orologi smart più esclusivi ed eleganti. Andiamo quindi a scoprire quali sono le principali caratteristiche tecniche.

I 5 fattori essenziali per la scelta del miglior smartwatch

Prima di scegliere uno smartwatch, si devono considerare alcuni fattori essenziali quali il processore, i vari sistemi operativi, le funzioni, i tipi di display, la connessione, la batteria e il design.

Processore e la RAM

Più il processore è potente, più è alto il quantitativo di RAM installato nell’orologio e più reattiva sarà l’esecuzione delle app. La memoria interna, invece, può essere utile per archiviare e ascoltare la musica dallo smartwatch, lasciando lo smartphone a casa.

In uno smartwatch è necessario valutare il suo comparto hardware:

  • Il processore (CPU) indica la capacità e la velocità dello smartwatch nel processare ed elaborare dati
  • La RAM è la memoria volatile che denota la capacità dello smart watch di funzionare con più applicazioni aperte.
  • La memoria interna (ROM), ovvero lo spazio di archiviazione interna sul quale installare le App e salvare dati, come per esempio la musica. Generalmente la dimensione della memoria interna è di 4GB.

Questi tre elementi influiscono sul funzionamento e l’usabilità generale dell’orologio. La potenza del processore e la quantità di RAM determinano la velocità e la costanza di prestazioni. Data la dimensione estremamente ridotta dei processori, poi, le aziende preferiscono chipset che integrano direttamente Bluetooth, WiFi e GPS. Broadcom, Qualcomm, CSR e MediaTek sono i produttori leader del settore.

Sistemi operativi e compatibilità

Gli smartwatch non sono “universali”. Sono equipaggiati con sistemi operativi differenti e ciascun sistema operativo supporta dei tipi di smartphone differenti.

  • Wear OS– è il sistema operativo di Google. I migliori smartwatch Android sono compatibili con tutti gli smartphone Android. In molti casi anche con iOS, quindi con iPhone, ma in tali circostanze le funzioni risultano più limitate.
  • WatchOS– è il sistema operativo degli smartwatch Apple ed è compatibile esclusivamente con iPhone 5 e successivi.
  • Altri sistemi operativi– Molte aziende realizzano smartwatch con sistemi operativi proprietari compatibili un po’ con tutti gli smartphone. Tali sistemi rendono spesso lo smartwatch compatibile iPhone, quindi iOS, e agli smartphone Android.

Funzioni

I progressi della tecnologia sempre più veloci hanno portato in pochi anni ad avere smartwatch con sempre più funzioni, tanto che i modelli di ultima generazione sono dei “veri e propri computer indossabili al polso”.

  • Notifiche: sono la funzione più semplice. Tutti i modelli, anche quelli degli smartwatch economici, consentono di visualizzare una notifica quando si ricevono una chiamata telefonica, un’email o un messaggio dalle varie piattaforme di messaggistica istantanea.
  • Previsioni meteo: una funzione basilare ma molto apprezzata. Quante volte infatti prima di uscire di casa o di programmare una gita fuori porta non hai consultato le previsioni su qualche sito internet. In questo caso, puoi controllare le previsioni del tempo direttamente dal tuo polso.
  • Il calendario e la lista delle cose da fare: sono due applicazioni molto utili, perché, come una classica agenda cartacea, consentono di segnare in anticipo tutti gli appuntamenti e quello che deve essere fatto: per esempio pagare delle bollette o ricordarsi di fare gli auguri di compleanno a una persona. Gli smartwatch migliori di ultima generazione, grazie al sistema di riconoscimento vocale, consentono di registrare la voce, trasformando le parole in testo scritto, che sarà annotato simultaneamente sullo smartphone o sul tablet sincronizzati.
  • Controlli vocali: i migliori smart watch permettono di dare a voce dei comandi al dispositivo, che autonomamente è in grado di eseguire diverse operazioni senza bisogno di alcun gesto.
  • Musica: dal display dello smartwatch puoi riprodurre una canzone, scegliendola dalla playlist.
  • Mappe: molti tra i nuovi modelli di smartwatch migliore sono dotati di GPS integrato, che ti consente di visualizzare la propria posizione o quella del luogo dove devi andare. Se il GPS non è integrato l’orologio smartwatch sfrutta la connessione dello smartphone collegato.
  • Pagamenti: con lo sviluppo della tecnologia NFC, chiamata near-field communication, sia gli smartwatch Android sia gli smartwatch Apple consentono di pagare attraverso un semplice tocco sul proprio smartwatch senza dover estrarre dal portafoglio alcuna carta di credito.
  • Activity tracker: funzione molto apprezzata, dà la possibilità di avere informazioni sull’attività fisica svolta durante ogni momento della giornata. Esistono molte App dedicate che tengono traccia del numero dei passi fatti nell’arco delle 24 ore, della distanza percorsa, del consumo calorico attivo giornaliero o del tempo attivo. Con il termine “activity tracker” si definiscono, poi, i dispositivi elettronici generalmente di forma o di dimensioni analoghe a quelle di uno smartwatch, deputati all’analisi delle prestazioni fisiche di chi li indossa.
  • Monitoraggio del sonno: permette di controllare il numero di ore di riposo. Questa funzione la puoi trovare anche nei migliori smartwatch economici.
  • SOS: una delle funzioni più utili a livello personale e sociale, permette di chiamare automaticamente un numero di emergenza locale o uno dei contatti della rubrica selezionato per ricevere assistenza.

Display

Il display rappresenta una delle componenti più importanti, se non la più rilevante, di uno smartwatch. Si possono suddividere in varie categorie, sulla base della tecnologia impiegata.

  • display LCD sono molto diffusi e hanno un’ottima resa sotto la luce del sole
  • display OLED/AMOLED caratterizzano gli smartwatch più evoluti e si contraddistinguono per la profondità del colore nero e un ottimo rapporto di contrasto
  • display e-Paper forniscono una visione ottimare sotto la luce diurna e hanno un consumo energetico minore, rispetto ai display LCD e OLED/AMOLED

Spesso gli schermi si accendono quando si portano gli smartwatch verso il volto o si tocca il display. In alcuni modelli di orologio digitale smartwatch lo schermo rimane sempre accesso, in una modalità a basso consumo energetico.

I display con tecnologia AMOLED, evoluzione della OLED, si fanno preferire e sono i più diffusi negli smartwatch di fascia alta, per l’ottima luminosità e definizione, per la versatilità per quel che riguarda le dimensioni dello schermo e per una migliore efficienza energetica che si rivela molto utile per dispositivi sottili come gli smartwatch con batterie di piccole dimensioni.

Connettività

La connettività per uno smart watch è fondamentale per il funzionamento delle sue applicazioni. L’orologio smart watch deve essere in grado di sincronizzarsi velocemente e mantenere la connessione stabile con lo smartphone o il tablet. Esistono vari tipi di connessione per l’uso delle app per smartwatch:

  • Wi-Fi: è importante che lo smartwatch possa collegarsi alla rete Wi-Fi. Una funzione utile quando si è in casa, dove quasi sempre sono presenti reti fisse.
  • Bluetooth: tutti i modelli di orologio smartwatch sono dotati di Bluetooth che permette un collegamento stabile tra il dispositivo lo smartphone o il tablet.
  • NFC: è una tecnologia che, come abbiamo visto in precedenza, consente la connessione a brevissima distanza tra l’orologio e un altro dispositivo. Al riguardo sono sempre più diffusi gli smartwatch con NFC per pagamenti.
  • Smartwatch con scheda SIM: il mercato propone poi molti modelli di smartwatch con SIM, che garantisce una connessione stabile in ogni luogo, sebbene sia necessario stipulare un abbonamento aggiuntivo con l’operatore telefonico.

Batteria

Le batterie più diffuse sono agli ioni di litio che, rispetto a quelle tradizionali, si caricano più velocemente, durano di più e hanno una densità energetica superiore, garantendo una maggiore autonomia.

Le case produttrici puntano a realizzare orologi smart con batteria lunga durata. Sotto questo aspetto occorre considerare che molti smartwatch non funzionano con caricatori generici o non certificati, ma solamente con dispositivi di ricarica originali. Generalmente la ricarica avviene in 2 o 3 ore, mentre l’autonomia, in base all’uso e all’ambiente, può andare dalle 18 ore ai 2 o 3 giorni.

È importante, poi, tenere a mente che le batterie sono prodotti deperibili, la cui durata di vita è condizionata dalle modalità e dagli ambienti di utilizzo e dal deterioramento elettrochimico che avviene normalmente nel ciclo di vita della batteria, ovvero il numero di ricariche dopo il quale la batteria non sarà più in grado di ricaricarsi. Normalmente i segni di deterioramento della batteria includono un drastico calo della durata e spegnimenti improvvisi dell’orologio smartwatch. Alti livelli di deterioramento potrebbero causare bruschi e improvvisi cali di tensione, che inducono l’orologio a spegnersi per proteggere i propri componenti elettronici.

Design

La struttura e il design di uno smartwatch sono un altro aspetto fondamentale da considerare nell’acquisto. Per quanto riguarda il display può essere quadrato e circolare:

  • Quelli con quadrante quadrato sono esteticamente un po’ meno eleganti ma più comodi da utilizzare e sono più diffusi tra gli smartwatch sport
  • I modelli con quadrante tondo hanno un design più ricercato e sono visivamente più simili ad un orologio da polso tradizionale. Sono più usati per i modelli di smartwatch elegante

Uno dei materiali più usati per realizzare i display (generalmente touchscreen) è il Gorilla Glass, un vetro espressamente pensato per proteggere i dispositivi indossabili come l’orologio smartwatch, particolarmente esposti a urti e graffi.

La comodità d’uso non dipende solamente dalla forma del quadrante, perché lo smartwatch può essere gestito anche tramite la ghiera attorno allo schermo o usando una serie di tasti di comando laterali, ma anche dalle dimensioni e dal peso del dispositivo. Generalmente, lo spessore di uno smart watch non è mai inferiore al centimetro, mentre il peso può andare dai 20/30 grammi fino a superare i 100 grammi. La leggerezza rappresenta uno degli aspetti salienti degli orologi smartwatch per sportivi.

Sono vari i materiali usati per i cinturini. In tanti preferiscono i modelli di smartwatch con cinturino in acciaio, per l’eleganza e la bellezza, mentre per i cinturini di sportwatch il silicone e l’elastomero (la gomma) sono i materiali più comuni per la praticità e la facilità di sostituirli, nonché sono ipoallergenici e lavarli è un’operazione piuttosto semplice. Altri materiali usati per i cinturini sono il cuoio e il tessuto.

Le casse degli smartwatch sono generalmente in alluminio, acciaio e titanio. Le colorazioni degli smart watch sono svariate: insieme al bianco, smartwatch rosa e color oro caratterizzano il mercato degli smartwatch donna; il nero è usato molto spesso per gli smartwatch unisex e per gli smartwatch uomo; i colori più apprezzati dai bambini sono quelli vivaci come il rosso, l’arancione e il giallo.

Tipologie

Gli smartwatch si possono dividere in varie tipologie:

  • Ci sono i modelli di smartwatch che risponde alle chiamate, ovvero dispositivi che mostrano le notifiche delle telefonate, dei messaggi e delle email senza prendere lo smartphone. Sono inoltre dotati di microfono e consentono la trascrizione automatica della voce dell’utente. Questo tipo di dispositivi rientrano nella fascia alta e hanno un costo che parte dai 250/300 euro.
  • Gli smartwatch con notifiche sono modelli che ricevono notifiche in tempo reale, ma hanno bisogno dello smartphone per rispondere alla telefonata o al messaggio. Sono più economici rispetto ai modelli della categoria precedente.
  • Gran parte dei modelli in commercio di smartwatch sono dedicati al mondo del fitness. Hanno programmi preimpostati a quali si aggiungono altre importanti funzioni: ecco quindi smartwatch con contapassi, rilevazione del battito cardiaco, monitoraggio del sonno e funzioni varie. In questo ambito, esistono molti modelli di smartwatch subacqueo dedicato agli atleti e agli appassionati delle discipline acquatiche, impermeabili all’acqua fino a 5 atmosfere; smartwatch per ciclismo e per la corsa dotati, tra le altre funzioni, di cardiofrequenzimetro e misuratore della pressione del sangue.
  • Troviamo modelli di smartwatch pensati e realizzati per monitorare i principali parametri della salute di una persona: comprendono smartwatch con misuratore di pressione, della temperatura corporea, della frequenza cardiaca e con sensori per il monitoraggio del sonno.
  • Gli smartwatch dedicati alle attività all’aria aperta hanno generalmente casse più robuste e antiurto e sono caratterizzati da una ghiera. In questo ambito ci sono molti modelli di smartwatch con GPS integrato, geo-localizzatore e altimetro.
  • Sono in commercio poi anche modelli pensati per la sicurezza delle persone in caso di situazioni di emergenza. In questo campo, si trovano smartwatch con GPS e mappe che includono anche i segnali di SOS, rilevamento caduta e comunicazione delle emergenze.

Accanto alle principali tipologie, occorre aggiungere un’altra classificazione, dato che le aziende realizzano modelli specifici per il mercato maschile, quello femminile e quello dei bambini:

  • In commercio la linea degli smartwatch donna comprende un’ampia gamma di dispositivi. Per le donne che preferiscono uno smartwatch orologio più tecnologico o pensato per l’attività sportiva, l’ideale è la categoria degli sportwatch; mentre se il modello è da abbinare ad un capo elegante o casual, con funzionalità smart, l’attenzione va rivolta verso gli smartwatch più classici.
  • Quanto detto per gli smart watch dedicati al pubblico femminile vale anche per gli smartwatch uomo. Possiamo aggiungere che è sempre più frequente acquistare contemporaneamente allo smartphone lo smartwatch abbinato, a completamento delle funzionalità. Per il mercato maschile esiste una vasta gamma di modelli con caratteristiche tecniche e funzioni simili che si differenziano invece nel design e nei particolari estetici.
  • Gli smartwatch per bambini, pensati per i più piccoli, sono generalmente economici e hanno poche funzioni avanzate. Spesso molto colorati, sono in plastica e leggeri. I prezzi sono contenuti e variano da 20 a 50 euro. Gli smartwatch per bambini sono considerati dei giocattoli.

Marche smartwatch

I più importanti produttori mondiali dell’elettronica e dell’informatica propongono una vastissima gamma di modelli smart watch.

Nell’ambito degli smartwatch fitness sono molto diffusi gli smartwatch Amazfit, dotati di numerose funzioni dedicate che li rendono tra i migliori smartwatch sportivi, e i Garmin smartwatch, altro celebre marchio che presenta una grande linea di modelli impermeabili ideali per le attività in acqua ma anche la linea Forerunner smartwatch ideali per la corsa.  Senza lasciare in disparte brand come Polar, Fitbit che producono ottimi smartwatch con cardiofrequenzimetro.

Offerta
(8317)
  • Orologio Smart GPS da corsa con cardio al polso
  • Display a colori e compatibile connect IQ
  • GPS, glonass e Galileo
  • Supporta Garmin co 2.0
  • Funzioni Smart, Live TRACK e richiesta soccorso
  • Compatibile con sm...

Le aziende asiatiche dell’hi-tech sono tra protagoniste del mercato. Dagli smartwatch Samsung, della casa coreana ai vertici nei settori della telefonia, agli smartwatch Huawei, colosso cinese che gestisce anche il marchio Honor smartwatch, fino agli smartwatch Xiaomi, altra azienda cinese tra i primi produttori mondiali di smartphone, tablet e notebook, tv, droni e tanti altri prodotti elettronici.

Le grandi multinazionali della moda si sono concentrate sugli smartwatch di lusso: i Fossil smartwatch sono tra i più ambiti, per l’attenzione dei dettagli e la ricercatezza dei materiali. La stessa Fossil produce su licenza i Michael Kors smartwatch, marchio americano del fashion.

Prezzi ed offerte

In commercio sono ormai disponibili tanti modelli che si differenziano non solo in base al costo o alle caratteristiche tecniche, ma anche all’utilizzo che se ne intende fare. Scopriamo insieme quali sono i migliori per ogni fascia di prezzo, sapendo che è sempre possibile trovare offerte smartwatch a costi decisamente convenienti.

Vediamo quale smartwatch comprare in base anche al budget disponibile ed al prezzo del dispositivo.

Dispositivi economici.

– I migliori smartwatch sotto i 50 euro

Orologi di fascia media

– I migliori smartwatch sotto i 100 euro
– I migliori smartwatch sotto i 150 euro
I migliori smartwatch sotto i 200 euro

Domande frequenti

Come si accende l’orologio smartwatch?

Per accendere l’orologio smartwatch occorre premere il pulsante centrale per almeno tre secondi. Il dispositivo si accende anche quando viene connesso al caricabatterie.

Qual è la distanza massima per cui lo smartwatch non si disconnette dallo smartphone?

Il Bluetooth consente generalmente una buona connessione fino a 10 metri di distanza dallo smartphone, anche se può variare in base all’ambiente. Per restare connesso in ogni parte della casa, invece del Bluetooth uno smartwatch per Android può usare la rete WI-FI.  

Come collegare lo smartwatch al telefono? 

Occorre assicurarsi che il dispositivo sia acceso e che il Bluetooth sia abilitato sul telefono. Si lancia quindi l’App dedicata e si seguono le istruzioni sullo schermo per abbinare l’orologio allo smartphone. Se la connessione non riesce, controlla il menu del Bluetooth sul telefono. Se si vede lo smartwatch nell’elenco dei dispositivi, va rimosso per poi rilanciare l’App e ripetere il procedimento.

Gli smartwatch sono dotati di microfono e altro parlante? 

Sono molti i modelli in commercio di smartwatch con microfono e altoparlante che permettono di rispondere ad una chiamata senza prendere in mano lo smartphone.

Come si usa lo smartwatch per rispondere alle chiamate?

Rispondere alle chiamate con un orologio smart watch è semplice. Una volta che lo smartwatch è associato allo smartphone, le chiamate in arrivo possono essere passate dal telefono all’orologio. Quindi occorre l’icona di risposta verde sulla schermata della chiamata in arrivo dell’orologio per rispondere oppure toccare l’icona rossa di rifiuto. I numeri di telefono non salvati nella rubrica saranno visualizzati come numeri sconosciuti, mentre se è registrato apparirà il nome della persona che sta chiamando.

Che differenza c’è tra smartwatch e smartband?

Spesso si fa confusione tra smartwatch e smartband. Vediamo quali sono le differenze, anche se la linea è piuttosto di demarcazione è piuttosto sottile.

Smartband: è una sorta di braccialetto intelligente che integra funzioni per monitorare alcuni parametri durante l’attività fisica e il sonno. Hanno un costo generalmente inferiore rispetto agli smartwatch orologio e, per il minor consumo energetico, l’autonomia della batteria è maggiore.
Smartwatch: sono device che uniscono le funzionalità di un orologio tradizionale a quelle dello smartphone, come abbiamo specificato nell’introduzione. Tuttavia esistono tanti modelli di smartwatch fitness. Gli sportwatch sono realizzati per controllare i dati dell’attività fisica: ci sono smartwatch con GPS, barometro, contapassi e altri sensori. Lo smartwatch con cardiofrequenzimetro per monitorare i battiti del cuore è una costante, anche nei modelli più economici.

Cos’è uno smartwatch ibrido?

Sono dispositivi che, almeno esteticamente, sembrano dei normali orologi da polso in quanto hanno il quadrante analogico e le classiche lancette. Tuttavia, come gli smartwatch digitali, sono in grado di svolgere una serie di operazioni aggiuntive, in quanto hanno al loro interno dei sensori. Per sfruttare queste potenzialità aggiuntive, vanno sempre collegati allo smartphone. Differentemente dagli smartwatch classici, però, uno smartwatch ibrido non dà la possibilità di scaricare e installare delle App.

Gli smartwatch sono compatibili con tutti gli smartphone?

La compatibilità non è universale. Per questo prima di comprarne uno è essenziale assicurarsi che sia compatibile con il proprio modello di smartphone. Il motivo dell’assenza di una compatibilità universale è da ricercare nel sistema operativo: i sistemi operativi che fanno funzionare uno smartwatch possono essere di vario genere, non ne esiste uno solo.

Dove si acquistano gli smartwatch?

Gli smartwatch si possono acquistare sia nei punti vendita “fisici” sia online nei grandi siti di e-commerce dove è possibile trovare i modelli più diversi delle marche più varie, a prezzi molto vantaggiosi. Su VestoCasa.it trovi i migliori smartwatch con recensioni.

Che cos’è la certificazione IP?

La certificazione IP, rilasciata dall’azienda produttrice dello smartwatch, attesta il grado di resistenza dell’orologio all’acqua e alla polvere. La sua mancanza sta ad indicare che lo smartwatch è poco resistente e può quindi rovinarsi a contatto con polvere e/o acqua.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *