Quali sono i migliori aspirapolvere senza sacco del 2018?

In quest’articolo cercheremo di dare a questa domanda la più esauriente delle risposte descrivendo le caratteristiche principali dei modelli di aspirapolvere ciclonico e a traino.

Cercheremo di capire che grado di rumorosità possa avere un aspirapolvere senza sacco silenzioso, quali sono le peculiarità di un buon apparecchio aspiratore e come orientarsi al meglio nell’ampio ventaglio di offerte di aspirapolvere senza sacco.

SOMMARIO

5 elementi fondamentali per scegliere il miglior aspirapolvere senza sacco

migliore aspirapolvere senza saccoMai acquistare un aspirapolvere senza prima essere informati.

Compiere una scelta superficiale infatti potrebbe farci sprecare dei soldi e potrebbe farci acquistare un articolo che non risponde minimanente alle nostre esigenze.

Per questo motivo cercheremo di darvi una buona informazione in materia attraverso l’analisi di 5 fattori fondamentali.

Struttura

Iniziamo subito col dire che un aspirapolvere senza sacco può essere a traino, con bidone o con serbatoio ciclonico. Questa considerazione amplia subito la gamma delle dimensioni dell’apparecchio che possono essere piuttosto grandi come anche piuttosto ridotte.

In linea di massima, c’è comunque da dire che i modelli di aspirapolvere senza sacchetto hanno dimensioni minori rispetto a quelli con sacchetto; la mancanza di sacco infatti si traduce in una minore capacità contenitiva dell’aspirato, ma anche in una minore grandezza dell’apparecchio.

La maggior parte degli aspirapolvere senza sacco, inoltre, ha una grandezza accettabile perché questi apparecchi devono risultare ragionevolmente maneggevoli a chi li usa con frequenza.

Fatta questa doverosa premessa, diciamo che il peso di un aspiratore senza sacchetto oscilla tra i 2 e i 5 Kg. In verità sono in vendita anche dei modelli di peso maggiore, ma gli aspiratori immessi sul mercato di recente hanno tutti un peso compreso nel range che abbiamo appena descritto.

Potenza

Così come per tutte le altre tipologie di aspiratori, anche per l’acquisto di un aspirapolvere dobbiamo considerare la sua potenza in watt e la sua potenza di aspirazione.

La potenza in watt indica il consumo energetico di cui ha bisogno per funzionare, mentre la potenza di aspirazione si riferisce all’effettiva capacità aspirante dell’apparecchio.

Per quanto concerne il primo valore, la maggior parte degli aspirapolvere senza sacco ha una potenza in watt oscillante tra i 400 e i 1200 Watt. Il valore numerico della potenza aspirante, invece, è riportato solo raramente.

Laddove è presente, lo stesso valore può essere indicato in Air watt, in mm/H2O o in Kpa. Si sappia comunque che un buon aspirapolvere deve avere una potenza aspirante almeno compresa tra 12 e 22 Kpa. tra 200 e 400 air watt e tra 1300 e 2200 mm/H2O.

La potenza, peraltro, può anche essere, ma non necessariamente, un fattore che incide sulla rumorosità dell’apparecchio. Chi è in cerca di un aspirapolvere senza fili silenzioso può orientarsi su modello da 60/70 decibel, ma fino a 80 decibel il rumore può essere considerato oggettivamente sopportabile.

Filtro

Non acquistare nessun aspirapolvere che non sia dotato almeno di filtri Hepa 13 o 14. L’unica eccezione potrebbe essere rappresentata dal fatto che sull’apparecchio siano montati filtri Ulpa di ultima generazione.

Il sistema di filtraggio Hepa si distingue per una capacità filtrante maggiore del 99,5% e riesce a trattenere polveri, detriti e pulviscoli di dimensioni davvero infintesimali. Nell’apparato filtrante Ulpa, invece, la capacità di filtraggio arriva quasi al 100%.

In particolare, in termini di efficienza, la normativa europea riconosce le classi EPA E10-E12, detti anche filtri semi-assoluti, HEPA H13–H14, conosciuti anche come filtri assoluti e ULPA U15–U17.

A volte, il sistema di filtraggio Hepa può essere coadiuvato da un apparato di filtri ai carboni attivi per il controllo degli odori.

Serbatoio

Gli aspirapolvere senza sacco raccolgono l’aspirato in un serbatoio removibile. Ciò offre il vantaggio di non dover spendere soldi per l’acquisto dei sacchetti che invece vengono utilizzati negli aspiratori con sacco.

Buona parte dei modelli oggi in commercio si distinguono per un sistema di svuotamento pratico e igienico. In poche parole è sufficiente azionare un pulsante e il serbatoio viene sganciato immediatamente dall’apparecchio.

Tra le tipologie di aspiratori senza sacco ci sono l’aspirapolvere a traino, gli aspirapolvere senza fili, vari modelli di scope elettriche, gli aspirabriciole, gli aspiratori da auto e i robot aspirapolvere.

A seconda del funzionamento con tecnologia ciclonica o meno, possono poi esserci aspirapolvere senza sacco con sistema non ciclonico, monociclonico e multiciclonico.

Fino a qualche anno fa la capienza del serbatoio di un aspirapolvere senza sacco oscillava d tra gli 0,3 e 1,5 l. Oggi, invece, non è affatto difficile trovare apparecchi con serbatoi di 2,5/3 l.

Accessori

I migliori aspirapolvere senza sacco di norma vengono venduti in confezioni comprensive di un kit di accessori.

Una dotazione quasi sempre presente in ogni confezione è la cosiddetta spazzola universale o multifunzione, ovvero quella spazzola che è possibile usare indifferentemente per qualsiasi tipo di superficie.

La cosiddetta turbospazzola, invece, può trovare il suo utilizzo di elezione nella pulizia di tappeti, materassi, tendaggi e anche per l’igiene di ambienti dove siano presenti animali domestici a rilascio di pelo.

Per la pulizia di peli animali, a volte, è presente anche la spazzola animal care con la quale possono venire efficacemente aspirati anche peli e capelli da superfici quali polltrone e sedili di automobili.

Per un’accurata pulizia delle vetture possono poi esserci bocchette con spazzole morbide, da passare su ogni tipo di superficie in plastica, così come bocchette strette per togliere sporco, polvere e briciole da fessure e angoli nascosti.

Infine, tra gli accessori che possono venire forniti al momento dell’acquisto ci sono le prolunghe telescopiche, utili per allungare l’aspirapolvere e per arrivare a pulire angoli posti in alto.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *