Il miglior mobile lavabo da bagno del 2022

In qualsiasi bagno, grande o piccolo che sia, non può mancare un lavandino; in quelli di medie e grandi dimensioni, specie se arredati con uno stile particolare, questo elemento è abbinato ad una struttura di supporto o integrato con un apposito mobile lavabo.

In commercio è possibile trovare una vasta gamma di modelli, molto diversi tra loro per dimensioni e design, anche in relazione allo stile di arredo scelto per il bagno. Per farsi un’idea di quali e quante soluzioni disponibili vi siano, è possibile sfogliare il catalogo di un e-commerce specializzato nella vendita di elementi di arredo bagno online come Inbagno.it. In tal modo, si ha modo di confrontare diverse soluzioni, così da individuare quella più adeguata alle proprie esigenze. Nella scelta del miglior mobile per lavabo, però, vanno tenuti in conto svariati fattori: di seguito, vediamo quali sono.

Il tipo di lavabo

Rispetto a quanto accadeva in passato, oggi il lavabo può essere anche un elemento di design, conforme allo stile scelto per arredare il resto del bagno. Al fianco dei classici lavandini a incasso, ossia con il bordo superiore ‘a filo’ con il piano del mobile, sono sempre più diffusi e apprezzati i modelli di lavabo da appoggio; questi ultimi, come si può facilmente, intuire, non sono integrati nella struttura dell’arredo ma poggiano sulla superficie del mobile. Si tratta di una soluzione elegante e raffinata, particolarmente adatta a bagni moderni in stile contemporaneo o minimal.

Potrebbe interessarti sostituire solamente la rubinetteria bagno.

Il tipo di mobile

Per quanto riguarda la tipologia di mobile, è possibile scegliere tra diversi modelli:

(7)
  • Il lavabo sospeso è realizzato in porcellana di prima scelta bianco lucido, ha un’elevata durezza e resiste ad ogni tipo di pressione. DOPPIA INSTALLAZIONE, il lavabo essendo smaltato anche nella p...

sospeso; in tal caso, la struttura non ha punti di appoggio al pavimento, ma viene ancorata soltanto alla parete. Di forte impatto visivo ed estetico, questa soluzione viene spesso utilizzata soprattutto nei bagni in stile moderno; in aggiunta, è un’opzione particolarmente funzionale, perché agevola la pulizia del pavimento;

(48)
  • Ciotola da Appoggio Ovale in Ceramica L. 61.5 cm Bianco Lucido - Bacinella lavandino da esterno per Bagno Moderno
  • Larghezza 61.5 cm - Profondità 42.5 cm - Altezza 14.5 cm - Nella seconda e terza imm...

da appoggio; opzione ‘classica’, costituita da un elemento di arredo che appoggia sul piano di calpestio. Può risultare utile soprattutto nei bagni di piccole e medie dimensioni, in quanto contribuisce ad ottimizzare gli spazi a disposizione per riporre asciugamani ed altri accessori da bagno;

con specchiera integrata. I mobili di questo tipo presentano quasi sempre un’impostazione piuttosto classica, con finiture scolpite che si addicono soprattutto a bagni in stile provenzale o retrò, specie se lo specchio è incorniciato;

aperti o chiusi; alcuni mobili per lavabo hanno i comparti chiusi da ante mentre altri no. La scelta, in tal caso, è legata soprattutto alle preferenze professionali ed all’impatto estetico che si vuole ottenere. Alcuni stili, come quello industriale, prevedono soluzioni semplici (una struttura di supporto con dei ripiani aperti), mentre altri prediligono mobili – anche compositi – dotati di ante piante, con i pattern del legno a fare da ulteriore elemento decorativo;

Le dimensioni

Una delle caratteristiche da valutare con maggiore attenzione è quella delle dimensioni. Il mobile lavabo deve essere proporzionato al resto del bagno, ossia non risultare né troppo grande né troppo piccolo. Nel caso in cui si opti per un lavabo da appoggio, è bene che il mobile sia grande tanto da lasciare spazio sufficiente per appoggiare comodamente i principali accessori da bagno (l’ideale è avere a disposizione almeno 20-30 cm da una parte e dall’altra del lavandino).

Il budget di spesa

Il costo di un mobile per il lavabo dipende, in primis dalle caratteristiche sopra elencate, nonché dalle dimensioni e dai materiali. In generale, bisogna mettere in conto di spendere almeno 100/120 euro per un modello base di dimensioni compatte mentre per elementi di arredo di design e qualità superiori possono il costo può anche superare i 600 euro.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *