Lampade in pietra naturale: modelli principali

L’affascinante comparto delle lampade in pietra naturale ha nelle lampade di sale i suoi articoli più in vista; tuttavia, tale settore include anche tanti altri modelli di punti luce realizzati in pregevoli materiali “nature” quali ametista, fluorite, selenite, cristallo di rosa e quarzo rosa. Alla pari di una lampada in sale dell’Himalaya, anche queste soluzioni di illuminazione possono rappresentare dei complementi di arredo molto eleganti e possono essere acquistati per fare dei bellissimi doni in occasioni di ricorrenze, sorprese ed eventi speciali.

Lampade in pietra naturale: il potere illuminante della natura

Alla stregua delle ormai conosciute lampade di sale, anche altri modelli di lampade in pietra naturale sono capaci di illuminare e di fare atmosfera in casa, nello spazio di lavoro o in ogni tipologia di spazio interno.

Tra l’altro, queste caratteristiche lampade da tavolo hanno il pregio di armonizzarsi molto bene con qualunque stile di arredo, e pertanto si possono collocare senza problemi in ambientazioni classiche, moderne, futuristiche o etniche.

Andiamo quindi a scoprire quali sono i modelli principali di lampade in pietra naturale.

Ametista

La lampada in ametista si caratterizza per una bella tonalità di colore che oscilla dal viola acceso al rosso porpora. In particolare, l’ametista consiste in una varietà violacea di quarzo che viene usata anche per la produzione di monili, collane, bracciali e gioielli.

Il suo nome viene dal termine greco a-metistos e ha il significato di sobrio, non ebbro. In tempi passati, infatti, si pensava che l’ametista potesse contrastare gli stati di ubriachezza.

Fluorite

Una lampada in fluorite ha un allure naturale molto grazioso e, come le altre lampade naturali, può rappresentare un regalo inaspettato e originale da fare a parenti, amici e conoscenti.

Riguardo ad eventuali proprietà e a potenziali effetti benefici, la Fluorite sembra poter agire positivamente sugli stati di ansia e di depressione.

Selenite

Quanto a fama, le lampade in selenite vengono subito dopo le lampade di sale. Non di rado è possibile vedere questi punti luce anche in erboristerie, shop specializzati o in eventi fieristici.

La Selenite è molto apprezzata da chi pratica yoga e meditazione. Tra le proprietà attribuite a questa pietra, infatti, ci sarebbe anche la sua capacità di sciogliere energie negative e di fugare brutti pensieri.

Quarzo Rosa

Per sommi capi, una lampada in quarzo rosa ha un aspetto similare a quello di una lampada di sale ed è uno dei modelli di lampade in pietra naturale più conosciuti.

Anche questo tipo di lume, infatti, diffonde una luce rosata piacevole e rilassante e ha una linea approssimativamente paragonabile a quelle delle classiche “salt lamp”.

Cristallo di Rocca

Conosciuto anche con l’appellativo di Quarzo Ialino, il bellissimo Cristallo di Rocca è un altro elemento in grado di donare calma, pace e armonia, laddove posizionato.

Nella specifica forma di lampada, la bellezza di questo minerale emerge in tutta la sua naturalezza e fa sì che il punto luce possa risplendere in qualsiasi ambito.

Continua ad illuminarti scoprendo subito cinque preziosi fattori da conoscere per acquistare le migliori lampade da scrivania.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.