Feng Shui e l’arte di arredare la casa

Quando si parla di Feng Shui si parla di una disciplina orientale che molto ci insegna su come arredare la casa.
Letteralmente significa “vento e acqua” e  si tratta, nello specifico, di un insieme di regole per leggere al meglio il paesaggio e per adeguare quelle che sono le forme delle costruzioni e degli spazi delle proprie abitazioni, al fine di evitare le energie negative che, quindi, potrebbero essere un problema per l’uomo.

Arredare secondo le regole del Feng Shui, quindi, aiuta a canalizzare quelle che sono le energie positive e, pertanto, aiuta ad avere armonia e tranquillità in casa.

Feng shui casa e arredamento

La pratica del Feng Shui ha alle spalle una lunga, lunghissima tradizione, di quasi 5000 anni. A tal proposito si deve pensare che gli insegnamenti di questa disciplina sono alla base delle politiche di pianificazione del territorio cinese.  Per chiarire, quando si compra un immobile in Cina, ma anche a Hong Kong, il maestro di Feng Shui è il primo che viene consultato e, pertanto, i pareri che dà influiscono in un certo qual modo sul mercato immobiliare.

Secondo il Feng Shui casa e arredamento devono seguire delle specifiche regole così a evitare gli influssi negativi che, invece, potrebbero colpire sia l’immobile che chi lo abita.
Ad oggi, però, queste regole non interessano solo il mondo orientale. Infatti, sempre più spesso, anche gli architetti e gli arredatori nostrani sono diventati esperti di questa antica arte e ne applicano i principi. Quando si parla di Feng Shui arredamento e affini devono seguire delle specifiche regole, per rendere la propria abitazione armonica.

Feng Shui arredamento, regole e molto altro

Quali sono, quindi, le regole dell’arredamento Feng Shui? Le vediamo nel dettaglio dato che, come specificato, queste si stanno sempre più spesso diffondendo anche nelle nostre case.

feng shui
Arredamento Feng Shui

Due sono i concetti che stanno alla base di questa filosofia e sono il bello e l’armonico.
A questi due elementi fondamentali si unisce anche il fattore economico che è alla base dello sfruttamento del territorio, sempre nel rispetto delle sue caratteristiche principali.
Alla base di tutto c’è la geomanzia, ossia la disciplina che insegna quello che è il rispetto dei cosiddetti equilibri sottili che sono, per intenderci, le energie di terra, cielo, cosmo ecc. Il tutto ha un solo scopo: far sì che queste energie siano favorevoli all’uomo che si insedia in un luogo.

Iniziamo la carrellata delle regole, partendo dalla stanza in cui più di tutte si applicano queste regole.

Feng Shui camera da letto

Questa stanza è molto importante, perché è la più lontana dalla strada e dalle sue energie negative. Ecco perché la camera da letto è molto importante per il Feng Shui. In generale, si dovrebbe trovare oltre la linea mediana dell’edificio. Stando alle regole, il letto si dovrebbe porre in maniera trasversale e con la testata orientata verso est. Qual è la posizione migliore? Nell’angolo diagonalmente opposto all’entrata: questo fa sì che i piedi, o la testa, non puntino mai verso la porta e, quindi, verso quello che è l’ingresso della stanza.

Questo è solo uno dei tanti consigli, perché il Feng Shui può essere applicato anche alla cucina piuttosto che all’ufficio, in modo tale da permettere la circolazione delle energie positive e della creatività.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.