Arredare il soggiorno: come sfruttare cassettiere e buffet

Quando si deve arredare il soggiorno si utilizza una buona parte del tempo a disposizione per svolgere questo compito nella scelta del divano o del mobile su cui poggiare il televisore. Per il resto della stanza molti si affidano poi al caso, o a ciò che sembra utile al momento. Questo comportamento porta spesso a sprecare lo spazio a disposizione, trovandosi poi a non apprezzare o utilizzare la stanza quanto si dovrebbe.

Il divano è importante

Ovviamente il divano è uno dei punti cardine di qualsiasi soggiorno, anche perché è la seduta su cui si trascorre la maggior parte del tempo in questa stanza. Anche nei casi in cui la zona giorno è strutturata ad open space, quindi con la cucina che affaccia sul soggiorno e la zona pranzo integrata, molti si concentrano soprattutto sul divano.

Certo, ha un ruolo importante, ma si deve sin da subito capire che non sarà l’unico mobile della stanza.
Mentre si considera quale divano scegliere è quindi importante valutare anche lo spazio a disposizione, considerando l’idea di utilizzare al meglio anche cassettiere, madie e mobili per la tv. In modo che non siano esclusivamente “decorativi”, ma elementi essenziali nell’arredo della stanza, utili e pratici.

Lo spazio a disposizione

Quando si parla di soggiorno in genere ci si riferisce alla stanza più capiente della casa.
Questo concetto però si declina in molteplici soluzioni, da valutare caso per caso.

Che si tratti di un immenso ambiente o di una stanza contenuta, l’importante sta sempre nell’evitare di colmarlo con il divano e nel valutare di utilizzare lo spazio al meglio. In questo ci vengono in aiuto i numerosi mobili, cassettiere e buffet disponibili in commercio. Per utilizzare al meglio lo spazio scoprire i mobili multiuso e salvaspazio di Duzzle. Anche negli ambienti in cui lo spazio disponibile è sufficiente solo per il divano e il mobile TV potrete valutare l’idea di usare le pareti per dei comodi pensili, o di munire lo spazio sotto la tv di numerosi e utili cassetti.

Il buffet

Questo è uno dei mobili che in molte case viene sacrificato: o lo si sceglie di dimensioni ridottissime, o lo si sostituisce con una lampada da terra o un vaso di piante da interno.

Tradizionalmente il mobile buffet veniva posto in sala da pranzo, per poggiarvi i cibi durante il pasto. Oggi in commercio trovate mobili di questo genere posizionabili in qualsiasi ambiente della casa.
Si tratta in genere di mobili bassi, che non superano i 100-120 cm di altezza, muniti di ante e cassetti di varie misure. Ce ne sono anche di molto colorati e decorativi, ideali ad esempio in un ingresso o lungo un corridoio. Nella scelta è consigliabile considerare accuratamente la profondità del mobile, perché i buffet molto profondi, più di 50 cm, possono risultare particolarmente ingombranti, soprattutto in una stanza non eccessivamente grande. Per un corridoio meglio preferire buffet con profondità inferiori ai 40 cm, più adatti a questo tipo di ambienti.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.