marche di cioccolato cioccolatini e praline

Le 5 migliori marche di cioccolato: dall’Italia alla svizzera in un morso

Troppo spesso si crede che l’acquisto di cioccolato pregiato debba essere fatto in costose boutique della dolcezza dai nomi sofisticati. In realtà le marche di cioccolato italiane e svizzere vendute comunemente nei grandi supermercati producono tipi di cioccolato gustosissimi e di alta qualità.

Quali sono queste marche? Sicuramente le conoscete ma ve ne diamo un assaggio in dettaglio.

SOMMARIO

Le migliori marche di cioccolato italiano

L’Italia ha una tradizione dolciaria antica e affascinante che si esprime ancora oggi non solo nelle creazioni dei grandi pasticceri nazionali, ma anche nella produzione industriale di cioccolato e cioccolatini.

La maestria si esprime al suo meglio nel centro-nord, dove ancora oggi è fiorente l’attività delle aziende produttrici di cioccolato nate a fine ottocento ed inizio novecento.

Perugina

tablo perugina marche di cioccolato

La Perugina, azienda umbra oggi appartenente al gruppo Nestlè, è l’esempio più affascinante di piccola cioccolateria locale diventata esempio di qualità ed estro a livello internazionale.

Nata nel lontano 1907, ha regalato al mondo della pasticceria prodotti indimenticabili, capaci di far sognare oltre che accendere il palato.

Primo fra tutti il bacio Perugina, originariamente chiamato cazzotto per la sua punta alla nocciola.

Oggi il bacio perugina grande (esiste anche il bacetto) viene prodotto in tante varianti. Non solo quella classica va a ruba. Anche i baci perugina bianchi e quelli al cioccolato fondente con granella di fave di cacao stanno spopolando nei negozi specializzati.

bacio perugina marche di cioccolato

Anche le tavolette perugina sono leggendarie. La prima creata dall’azienda fu la Luisa, dedicata alla signora Spagnoli, imprenditrice umbra.

Oggi però la scelta è da capogiro ed include tante varianti come:

  • Tavoletta di cioccolato fondente extra amaro 85% Nero
  • Cioccolato fondente 70 per cento sfoglie nero perugina
  • Tavoletta di cioccolato extra fondente con semi di cacao Nero
  • Cioccolato amaro Nero Perugina con granella di pistacchio
  • Tablò Extra fondente
  • Tablò cioccolato al latte cremoso
  • Tablò cioccolato bianco

Ma la scelta non finisce qui e si estende addirittura alle marche di caramelle, come la Rossana, prodotta dalla Perugina in associazione con Nestlè.

Novi

Novi barretta cioccolato extra fondente marche di cioccolato

Novi è fra le marche di cioccolato italiane quella dei primati. L’azienda infatti produce ogni anno ben 80 milioni di tavolette e 200 milioni di cioccolatini e praline.

E’ il primo marchio per volume produttivo in tutto il bel paese, anche grazie all’ampissima scelta.

Novi produce anche creme spalmabili di ottima qualità, con il miglior cioccolato dell’azienda e nocciole freschissime, dando filo da torcere nei test di categoria a marche stra-quotate come la Nutella.

Naturalmente vari tipi di cioccolato vengono rilasciati sotto il marchio, anche se i più degni di nota sono in tavoletta:

  • Cioccolato fondente novi nero in barretta
  • Barretta novi al latte
  • cioccolato fondente novi con nocciole intere barretta (disponibile anche al latte)
  • Barretta novi bianca
  • Novi latte e 5 cereali

Ferrero

ferrero collection marche di cioccolato

Se Novi è il campione da record delle olimpiadi del cioccolato, Ferrero è lo sportivo più amato e con il tifo più caloroso.

Indipendentemente dalle metafore sportive, Ferrero è sinonimo di affidabilità per i consumatori. E’ stata infatti eletta nel 2009 migliore azienda dell’anno per la cura dei propri clienti, superando il marchio Ikea.

Di sicuro fa cioccolatini irresistibili e dal design inimitabile.

Chi non ha mai assaggiato un Ferrero Rocher o un Raffaello? Oggi li si può gustare insieme al Rondnoir nella confezione collection.

Ferrero produce poi dolciumi in associazione con la Kinder, grazie alla quale domina da anni il mondo degli ovetti di cioccolata con i leggendari ovetti con sorpresa Kinder.

Marche cioccolato svizzero: le migliori anche qui in Italia vanno alla grande

La cioccolata italiana non è l’unica ad essere di qualità eccelsa. Più sofisticata nella forma ma altrettanto gustosa è quella svizzera.

Alcune marche di cioccolato svizzero sono particolarmente amate anche nella penisola, proprio grazie a questo gusto più soft e delicato ed ad un’identità di lusso.

La storia delle varietà di cioccolato alpine comincia in effetti leggermente prima di quelle delle maggiori aziende italiane già citate. Un esempio lampante di questa personalità antica è la lindt.

Lindt

confezione mista lindor marche di cioccolato

La storia della lindt inizia nel 1845 in un piccolo laboratorio di Zurigo in Svizzera.

Da allora le cose sono molto cambiate, tanto che l’azienda può vantare stabilimenti produttivi in tantissime regioni d’Europa: anche una divisione italiana.

Il cioccolato e cioccolatini lindt, anche se di produzione tendenzialmente industriale, continuano a mantenere quella forma e impatto con il palato che solo prodotto artigianale può donare.

Non a caso il simbolo tipico dell’azienda è il maitre chocolatiers, cioè il mastro cioccolatiere di una volta.

L’offerta della casa produttrice svizzera è estremamente varia e va dalle tavolette ai cioccolatini, passando anche per la fornitura da bar per i suoi negozi specializzati.

Fra i migliori cioccolatini al mondo ci sono sicuramente i lindor, piccola palline dal cuore cremoso declinate in tantissimi gusti anche se i più venduti restano i classici extra fondenti, al latte e bianchi.

Anche le barrette non scherzano in quanto ad apprezzamento. Le più amate sono:

  • cioccolato fondente lindt classico
  • cioccolato fondente lindt 72%
  • Lindt peperoncino
  • Barrette lindor

Milka

milka vari mucca lilla marche di cioccolato

A volte la tradizione svizzera si prende gioco della realtà, portando l’amante del cioccolato realmente in mondi fantasiosi e dai colori sgargianti come quelli di Willy Wonka.

E’ ciò che avviene degustando un prodotto Milka, il marchio svizzero con come simbolo un’ a dir poco irrealistica mucca lilla.

La figura del bovino da latte variopinto nacque verso l’inizio del ‘900. La barretta più amata dell’originario laboratorio del signor Suchard veniva infatti commercializzata in carta lilla, con la stampa di una mucca sulla confezione a simboleggiare il tipo di cioccolato fatto con latte alpino.

Come allora, il cioccolato al latte lindt continua a far andare in visibilio grandi e piccini. Nel tempo si è anche arricchito di una varietà di gusti unici, come quello delle tavolette al riso, al gusto Oreo o agli OroCiock.

Articoli in evidenza

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *