Come pulire le fughe del pavimento

Abbiamo pensato che potesse esservi utile una lista di tutti i rimedi naturali che possano aiutarvi a igienizzare e pulire al meglio le fughe sul pavimento. Pronti a scoprire come fare a liberarvi di batteri e di residui di sporco?

Alcuni rimedi sono perfetti anche per il pavimento grés porcellanato; altri vi consentiranno di pulire le fughe senza fatica e, purtroppo, non potevamo non menzionare il tanto odiato olio di gomito.

Come pulire al meglio le fughe sul pavimento: ecco alcuni rimedi naturali

  1. Bicarbonato: nei rimedi della nonna, questo è l’ingrediente indispensabile, che tutti noi dovremmo avere in casa. Potrete diluire 50 grammi di bicarbonato in 500 ml di acqua. Riponete la soluzione in uno spruzzino e pulite le fughe del pavimento con un panno. Oltre a questo, potrete anche creare una pasta di bicarbonato, con 100 grammi di prodotto e 200 ml di acqua. Quest’ultimo è un rimedio più efficace insieme allo spazzolino;
  2. Acqua ossigenata: purtroppo, tra le fessure delle piastrelle si tendono a insidiare muffe e sporco incrostato. Potrete utilizzare anche l’acqua ossigenata, spruzzandola sulle fughe e attendere almeno 20 minuti che faccia effetto. Anche la sua azione è simile a quella del bicarbonato e serve per pulire in profondità;
  3. Aceto di vino bianco: l’aceto ha delle proprietà sorprendenti ed è questo il motivo per il quale è così utilizzato nei rimedi naturali. Ha proprietà antibatteriche e antimicotiche, ciò significa che previene le muffe e vi libera dai batteri tra le fughe delle piastrelle. Potrete utilizzarlo sia in una soluzione diluita con acqua, o anche da solo, per le fughe più sporche e incrostate;
  4. Alta temperatura: le moderne tecnologia ci consentono di usare dei modelli di elettrodomestici che raggiungono temperature elevate. E, in effetti, contro lo sporco delle fughe del pavimento sono particolarmente indicate, quando i rimedi naturali non sono abbastanza efficaci da soli. Potete vedere alcuni modelli di scopa a vapore ed idropulitrice;
  5. Olio di gomito: l’ultimo rimedio naturale è, purtroppo, il più stancante e odiato, ovvero l’olio di gomito. Ricordate quando prima abbiamo menzionato lo spazzolino? Quest’ultimo, insieme al detergente per pavimenti, vi sarà molto utile per mantenere le fughe pulite e igienizzate.

Quale detergente utilizzare?

Vi abbiamo consigliato qualche rimedio naturale, ma non è sempre possibile poter pulire al meglio le fughe sul pavimento con questo metodo. Purtroppo, dipende anche dal livello di sporco e dall’incuria.

Per esempio, se vi siete appena trasferiti, vi consigliamo sicuramente di acquistare dei prodotti indicati per questo specifico utilizzo. In commercio, troverete un prodotto adatto a ogni tipologia di pavimento: scegliete sempre i meno aggressivi per il parquet, mentre, invece, potrete spaziare con le varie proposte con il pavimento grès porcellanato.

Ricordate che igienizzare il pavimento è essenziale per la pulizia e per mantenerlo al meglio.

Leggi anche: Come pulire il parquet

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.