Come evitare i peli incarniti dopo il Silk Epil

Uno degli svantaggi nell’utilizzo dell’epilatore automatico, è che spesso compaiono dei peli incarniti. Ebbene, si tratta di peli che invece, di svilupparsi verso l’esterno crescono lateralmente oppure all’indietro. In questo modo, restano intrappolati sotto pelle causando rossori ed infiammazioni. Molto spesso, ciò avviene quando la rasatura è frettolosa oppure impropria. Ecco perché, per evitare che ciò accada la cosa migliore è scegliere degli epilatore di buona qualità che impediscano che ciò succeda. Vediamo come fare però per evitare di sbagliare l’approccio alla depilazione con il Silk Épil e provocare il fenomeno dei peli incarniti.

Silk Épil e peli incarniti, i rimedi

Se volete sapere come non far incarnire i peli con il Silk Épil, è opportuno seguire una serie di passaggi. Infatti, non solo è importante trovare l’epilatore giusto, ma anche saperlo utilizzare.

Per riuscire a evitare il fenomeno che spesso causa infezione e comparsa di cicatrici, il consiglio è di partire proprio da un’attenta esfoliazione. Ma ora vediamo passo passo la procedura per evitare la comparsa di peli incarniti alle gambe oppure di peli incarniti all’inguine.

Scrub contro i peli incarniti

Per evitare che compaiano peli incarniti bisogna partire facendo un attento scrub. La procedura di esfoliazione della pelle, anche una volta a settimana, aiuta a rimuovere le cellule morte e quindi, il pelo potrà crescere in maniera dritta. In genere, chi fa la depilazione con il Silk Épil sa che la ricrescita del pelo più o meno, dura un paio di settimane. Per far sì che la depilazione venga fatta correttamente con l’epilatore, la cosa migliore è prevenire il fenomeno peli incarniti.

Scrub sulle gambe

Per questo, bisogna fare uno scrub anti peli incarniti e togliere magari quelli già incarniti, con l’aiuto di una pinzetta. Lo scrub però, se fatto costantamente, attiva il microcircolo favorendo l’espulsione di liquidi in eccesso e quindi, facendo anche la crescita del pelo in maniera dritta.

Peli incarniti, cosa fare prima della depilazione

Una volta deciso per la depilazione, per evitare il fenomeno dei peli incarniti bisogna partire dello scrub, ma poi ci sono dei passaggi che favoriranno a loro volta l’apertura dei pori. Tali passaggi vi aiuteranno a eliminare o comunque ridurre drasticamente il fenomeno dei peli incarniti. I passaggi durante l’epilazione per evitare la comparsa di peli incarniti sono:

  • Usare l’acqua calda prima della depilazione per favorire l’apertura dei pori
  • Proseguire con la depilazione seguendo la direzione opposta a quella dei peli
  • Evitare l’utilizzo preventivo di creme nutrienti, perché rischiano di occludere i pori.

Ridurre i peli incarniti, gli step post depilazione

Una volta fatta la depilazione per evitare che si formino peli incarniti bisogna subito lavare la pelle con acqua fredda e poi, scegliere un olio lenitivo, così da evitare che si possa formare una cisti oppure un pelo incarnito con un bozzo. Eventualmente, si può anche aiutare la risoluzione massaggiando la pelle delicatamente. Un altro consiglio però, nel caso si inizino a formare dei piccoli brufoletti, è di non schiacciarli mai perché ciò potrebbe favorire la comparsa del fenomeno dei peli incarniti.

Consiglio.
Leggi la nostra guida alla scelta degli epilatori a luce pulsata per eliminare il problema dei peli incarniti per sempre!

Come togliere i peli incarniti

Nel caso si siano già formati dei peli incarniti per delle epilazioni fatte in maniera errata o perché la vostra pelle tende a fare crescere male i peli, bisogna agire subito. Tra le soluzioni più veloci vi sono quelle di usare l’acqua calda insieme al sale e poi proseguire con dei metodi diversi. In primis, potrete prevedere l’utilizzo della pinzetta. Una volta che la pelle si è ammorbidita potete estrarre il pelo con un ago o con delle pinzette piatte, precedentemente disinfettate. Il pelo andrà eliminato con tutta la radice. Un’altra possibilità è quella di optare per una soluzione a base di zucchero bianco amalgamato con miele, olio extravergine di oliva, aloe per far fuoriuscire il pelo e evitare che possa prendere infezione sotto pelle. Un altro consiglio è quello di utilizzare il guanto di crine, specie sotto la doccia, anche prima di fare la ceretta, in modo tale da ridurre il fenomeno drasticamente!

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.