Il miglior congelatore verticale a cassetti del 2017

Un congelatore verticale è una tipologia di freezer che, a differenza del congelatore a pozzetto, si sviluppa verso l’alto. Come una colonna.

Un tipo particolare di congelatore verticale è il freezer a cassetti, munito di pratici scomparti per la divisione degli alimenti da surgelare.

Il migliore!
Congelatore verticale a cassetti Klarstein Iceblokk 225
Piccolo prezzo per una grande tecnologia Congelatore verticale a cassetti Klarstein Iceblokk 225
Potrebbe anche farti il caffè se non fosse che il suo obiettivo e congelare tutti quello che trova sul suo cammino... anche i tuoi sogni nel cassetto, se necessario...
Scopri l'offerta

Il migliore del 2017, in questa categoria, si è rivelato essere il congelatore verticale a cassetti Klarstein Iceblokk 225.

E’ un elettrodomestico dalle grandi dimensioni, che quindi potrebbe essere troppo ingombrante per alcune situazioni abitative. Le alternative sono comunque tante, e vanno scelte sulla base di almeno 5 criteri essenziali.

5 fattori per la selezione del miglior congelatore verticale a cassetti

congelatore a cassetti fattori

Un ottimo freezer, sia un congelatore a pozzetto che verticale, deve assolutamente essere abbastanza efficiente da conservare bene i cibi senza sbalzi di temperatura.

Il rischio è quello di alterare le proprietà organolettiche e nutrizionali degli alimenti, rischiando anche la contaminazione batterica.

Perché ciò non avvenga il freezer a colonna deve avere delle caratteristiche tecniche ottimali, indipendentemente dalla dimensione.

Esistono infatti congelatori verticali da tavolo, molto piccoli e con una profondità non maggiore di 55 cm. Poi ci sono i freezer a colonna, molto ingombranti, per uno uso addirittura professionale.

Tutte queste tipologie devono comunque avere una ottima efficienza energetica, capacità di congelamento, capienza ed eventualmente anche optionals, per limitare le perdite di aria fredda al massimo.

A differenza di un congelatore a pozzetto infatti, i freezer a colonna sono più soggetti a dispersione di energia a causa della loro struttura.

Efficienza energetica

Se non si vuole ricevere bollette da nababbo, la scelta di un’elevata classe energetica è assolutamente d’obbligo!

I vari freezer possono consumare più o meno energia a seconda della classe  a cui appartengono.

La migliore è la classe A++, che permette di utilizzare il minimo indispensabile per ottenere una potenza di congelamento ottimale e stabile. In realtà, per alcune categorie di congelatori a a cassetti può essere reperita anche la classe A+++, davvero da urlo dal punto di vista economico ed ecologico, ma un po’ rara.

Non è male anche la classe leggermente più bassa, la A+,  assolutamente in linea con i più moderni sistemi energetici anche se un po’ meno efficiente dal punto di vista del risparmio. Ma niente di allarmante.

La classe G è la più bassa e di solito è tipica di quei freezer a colonna poco costosi nell’immediato. Il problema è che le conseguenze si pagano dopo sulla bolletta.

Essendo il congelatore verticale un grande elettrodomestico sempre in funzione, perché dedicato alla conservazione degli alimenti anche per mesi, si consiglia sempre l’acquisto di prodotti di classe A++ o A+, data la scarsa reperibilità della A+++.

E’ preferibile accertarsi che le guarnizioni e lo spessore delle pareti e dei cassetti siano di buona qualità, per evitare inutili perdite di aria fredda.

I  congelatori di elevata classe potrebbero sembrare poco convenienti, perché dal prezzo molto elevato. Ma non c’è dubbio che risparmiando all’acquisto, si avranno brutte sorprese nella bolletta.  Bisogna solo scegliere la propria priorità.

Classe di congelamento

classe di congelamento frutta

La classe di congelamento di un congelatore verticale a cassetti è la temperatura minima raggiungibile da quel determinato congelatore.

Avendo l’apertura frontale e cassetti, il freezer verticale è di solito soggetto a maggiori perdite di aria fredda rispetto ad altre tipologie.

Perciò è necessario scegliere una buona classe di congelamento, altrimenti si rischia di danneggiare i cibi.

Ne esistono 4:

  • 1 stella: indica la capacità di raggiungere una minima di – 6°C. Una tale temperatura garantisce la conservazione degli alimenti solo per una settimana.
  • 2 stelle: con minima di – 12 °C, è indicativa di un tempo massimo di mantenimento dei cibi di 1 mese.
  • 3 stelle: la più comune. Permette di conservare per molti mesi alimenti anche a -18°C.
  • 4 stelle: potremmo definirla una classe “professionale”. Garantisce la conservazione dei cibi per 1 anno grazie alla minima di – 23/ – 30°C.

Le più consigliate, soprattutto per un elettrodomestico ampio come il congelatore verticale, sono quelle di 3 e 4 stelle. Al di sotto si potrebbe incorrere anche in pericolose contaminazioni batteriche o deterioramento dei cibi.

Capienza

A seconda che si parli di mini congelatori a cassetti o di congelatori verticali di grandi dimensioni, la capienza massima raggiungibile cambia. E’ indispensabile conoscere le proprie esigenze, per non acquistare un bestione parzialmente inutilizzato.

Un congelatore mini può avere una capienza da \massimi, ed è quindi più adatto a single o piccole famiglie.

I congelatori verticali a cassetti dall’aspetto più professionale non superano invece i 300 l di capienza.

In più, oltre alla capacità interna, per scegliere bisogna tenere conto dei divisori. La presenza dei cassetti rende il congelatore verticale molto richiesto, perché permette di organizzare in categorie i cibi. Ma questo è anche un difetto.

Gli scompartimenti tolgono spazio interno. Il consiglio è di scegliere elettrodomestici con una media quantità di divisori. Da 4 a 6 è ottimale in quelli di medie dimensioni.

Funzioni aggiuntive

congelatore verticale altre funzioni

Avere un’elettrodomestico che fa tutto da solo è una cosa esaltante. Ci si disperde tra le lucine led e i numeri, assaliti dalla curiosità come una mosca attirata dalla luce.

Tutte le case di produzione concorrenti fra loro hanno sviluppato sistemi tecnologici innovativi da aggiungere ai propri elettrodomestici. Ciò, per renderli ancora più efficienti ed attraenti per il consumatore.

In un congelatore verticale a cassetti i migliori optionals esistenti sul mercato sono principalmente quattro, ormai offerti da molte delle maggiori marche.

Il primo è il sistema di congelamento rapido: permette di surgelare grandi quantità di alimenti in brevissimo tempo.

Il congelamento rapido mantiene inalterate le qualità degli alimenti, soprattutto pesci e carni, perché permette di creare cristalli di ghiaccio più piccoli, che non lacerano le fibre muscolari e le membrane cellulari.

Altri sistemi opzionali sono il no-frost, cioè una tecnologia di sbrinamento automatico, e il pannello di controllo elettronico con termostato esterno. Queste ultime due si trovano facilmente nei freezer a cassetti.

In realtà tutti questi sistemi non sono essenziali nell’acquisto di un buon freezer verticale, ma facilitano moltissimo uso e manutenzione garantendone la durata nel tempo.

Prezzo

Il prezzo elevato è spesso una caratteristica dei congelatori verticali. E’ giustificato dalle loro grandi dimensioni e dalla complessità strutturale che devono essere accompagnate necessariamente da un’ottima qualità energetica.

Decidere di risparmiare su un prodotto del genere è una pessima idea, anche perché il contraccolpo può essere molto forte sulla bolletta e anche sulla propria salute.

Un congelatore verticale di piccolissime dimensioni può costare attorno ai 60 €, ma non è assolutamente una scelta molto razionale se ci sono grandi quantità di alimenti da congelare.

Qualche prodotto ultra-tecnologico, ed anche di design, può anche raggiungere invece i 2700 €. A meno che l’obiettivo non sia quello di ricreare l’atmosfera di Star Trek nella vostra cucina neanche questa opzione è una buona idea.

Il consiglio è quello di optare per un prodotto dai 500 ai 700 € per avere delle funzionalità spettacolari e raggelanti prestazioni, senza però incorrere in problemi nella bolletta.

Il migliore congelatore verticale a cassetti in assoluto

Basta guardarlo per capire come mai è il migliore. Linea estetica da frigorifero ma prestazioni degne di Star Wars.

E’ il congelatore verticale Klarstein Iceblokk 225.

Il migliore!
Congelatore verticale a cassetti Klarstein Iceblokk 225
Piccolo prezzo per una grande tecnologia Congelatore verticale a cassetti Klarstein Iceblokk 225
Potrebbe anche farti il caffè se non fosse che il suo obiettivo e congelare tutti quello che trova sul suo cammino... anche i tuoi sogni nel cassetto, se necessario...
Scopri l'offerta

Ha così tante funzionalità da rendere difficile il riassumerle. Ha classe di congelamento 4 stelle con una capacità di 212 litri netta e sette cassetti.

Può raggiungere tranquillamente i – 22°C, consumando però solo 198kWh/a grazie anche alla categoria energetica A++.

Come se non bastasse è anche completo di pannello di controllo elettronico, termostato esterno, sistema di congelamento rapido per alimenti freschi, modalità ecologica a basso consumo energetico e molto molto altro.

La cosa sorprendente è che il prezzo non supera i 510 € !

L’unica pecca sono le dimensioni un po’ ingombranti, che potrebbero essere poco adatte ad alcune esigenze di spazio.

L’alternativa a questo mostro di tecnologia è il congelatore a cassetti Liebherr GP 1486.

congelatore a cassetti Liebherr GP 1486
Classe energetica A+++ per prestazioni super-ecologiche congelatore a cassetti Liebherr GP 1486
Fenomenali poteri cosmici.. in un minuscolo spazio vitale! Si, perché questo freezer non occupa troppo spazio ma offre optionals come il Sistema SuperFrost e un pannello di controllo a led. Una macchina da guerra.
Scopri l'offerta

Il marchio è molto conosciuto fra i più informati del settore grandi elettrodomestici ed è uno dei pochi ad essere presente nel web con un prodotto di classe A+++.

Il freezer ha una capacità di 104 l, quindi minore rispetto al migliore citato, ma prestazioni assolutamente da favola.

Può congelare fino a 11 Kg/24 h ed è munito del sistema SuperFrost per il surgelamento veloce dei cibi freschi. Tutti regolabile da un pannello elettronico a LED.

A causa della classe energetica non è molto economico per un elettrodomestico di queste dimensioni, 509 €, ma le sue performance fanno immediatamente ammortizzare il colpo sulla bolletta.

Il migliore a marchio Beko

Un brand molto conosciuto nella produzione di freezer ed elettrodomestici e Beko.

Ha una buonissima esperienza non solo nel campo della refrigerazione ed è facile da reperire. Un suo prodotto recente di altissima qualità è il congelatore verticale beko RFNE290E23W

Scegli Beko
congelatore verticale Beko RFNE290E23W
L'esperienza Beko nel campo del gelo congelatore verticale Beko RFNE290E23W
Ha talmente tante funzioni aggiuntive che probabilmente potrai anche confidargli i tuoi segreti e memorizzarli nel pannello di controllo LED.
Scopri l'offerta

*Quando l'articolo è stato scritto il prezzo era EUR 482,61.

Munito di 7 cassetti, ha una capienza netta di 250 l e la capacità di congelare 16 Kg/24 h di alimenti.

Il suo pregio più grande però sono le funzioni aggiuntive, davvero molto utili e numerose.

Ha un particolare sistema No frosting per lo sbrinamento automatico ed indicazioni LED della temperatura e delle impostazioni. L’unico difetto è la classe energetica: solo, si fa per dire, la A+.

Per questo motivo però ha anche un costo inferiore ai 500 €.

Il migliore Whirlpool

Alcuni sono molto affezionati a marchi famosissimi e ricchi di esperienza come la Whirlpool.

I suoi congelatori verticali validi sono moltissimi, ma avendone citati pochi abbiamo ritenuto necessario consigliare un freezer di questo marchio di piccole dimensioni: il congelatore a cassetti Whirlpool AFB 601 AP.

Whirlpool
congelatore a cassetti Whirlpool AFB 601 AP
La convenienza in un grande marchio congelatore a cassetti Whirlpool AFB 601 AP
Piccolo piccolo e di classe A+, è la scelta migliore per chi non vuole esagerare con funzionalità, optionals e spazio.
Scopri l'offerta

Ha una capienza di 91 l, adattissima a coloro che cercano un freezer a cassetti che ingombri poco spazio e possa ospitare giusto qualche scorta per la settimana. In tutti è diviso in 4 cassetti.

Ha dei comodi cassetti trasparenti per vedere l’interno senza doverli aprire, il che riduce moltissimo le perdite di energia. Questo è cosa buona perché la classe energetica di questo congelatore è la A+.

Gli utenti inoltre manifestano una certa soddisfazione per il sistema no frost, che evita l’accumularsi di brina.

Insomma una buona opzione low-cost, 252 €, per esigenze poco pretenziose ma di qualità.

Come sono stati selezionati i migliori

La scelta dei migliori è avvenuta soprattutto analizzando scrupolosamente le caratteristi specifiche dei prodotti consigliati dagli utenti.

Solo così è stato possibile identificare i congelatori verticali davvero più efficienti e appartenenti persino a classi energetiche poco reperibili sul mercato a prezzi convenienti.

L’opinione dei clienti è stata comunque la base di partenza, senza la quale la prima scrematura non sarebbe mai potuta avvenire.

Conclusioni

congelatore verticale a cassetti conclusione

Un congelatore verticale a cassetti è una scelta molto gettonata dal pubblico grazie alla facilità di ritrovo dei cibi al suo interno, che possono essere divisi in categorie grazie ai cassetti.

La possibilità di trovare congelatori verticali a incasso li rende ancora più desiderabili, magari da quelle persone che ne desiderano uno nascosto nell’arredamento della cucina. I più belli possono infatti essere scambiati per normali frigoriferi.

Gli accorgimenti per scegliere il più adatto alle esigenze non sono moltissimi, e se proprio non doveste raccapezzarvici scegliete una delle nostre proposte. Il successo è assicurato. Parola di VestoCasa!