Come funziona la friggitrice ad aria

Sempre più spesso si usano le cosiddette friggitrici ad aria. La friggitrice ad aria è un elettrodomestico sempre più diffuso che permette di friggere senza l’aggiunta di olio di frittura. Ebbene, tale friggitrice funziona perfettamente con un getto di aria calda. Permette di “friggere” gli alimenti sfruttando temperature molto alte e una specifica camera di cottura. Ma vediamo come funziona la friggitrice ad aria e come fare per utilizzarla al meglio.

Friggitrice ad aria come funziona

Chi ha imparato a conoscere questo elettrodomestico, spesso ne resta meravigliato perché si chiede come funziona la friggitrice ad aria. In realtà, il meccanismo è molto facile. Non frigge: infatti, tale elettrodomestico non utilizza come vettore l’olio per la cottura ma il calore dell’aria stessa.
L’aria riscaldata viene fatta circolare ad un’alta velocità in modo tale che si mette in campo una cottura uniforme. Il meccanismo finale funziona proprio come l’olio nella classica frittura. Queste friggitrici ad aria calda sono in grado, quindi, di cuocere il cibo in modo che sia morbido all’interno e croccante all’esterno proprio come la classica frittura.

Friggitrice ad aria, le temperature

La friggitrice ad aria funziona con le alte temperature. Infatti, l’aria deve essere riscaldata e raggiungere temperature fino a 200 gradi. La camera di cottura però ha un’elevata richiesta termica perché il calore per cuocere i cibi deve essere molto alto.

Le friggitrici ad aria dunque, sono energivore nel senso e riescono ad arrivare anche a consumi pari a 2000 Watt. Questi apparecchi, però, vi danno un ritorno in termini salutistici, non da non sottovalutare e perciò sono sicuramente un’ottima scelta.

Scegliere la friggitrice ad aria, i consigli

Una volta capito come funzionano le friggitrici ad aria è fondamentale, anche capire in che modo sceglierle. Infatti, in commercio ce ne sono diversi modelli che hanno differenze e specifiche caratteristiche. Per analizzare bene quale friggitrice ad aria comprare, è importante prendere in considerazione innanzitutto qual è la sua potenza e quali sono i suoi tempi di riscaldamento. Ci sono alcune che vanno preriscaldate e altre invece, che sono pronte all’uso nel giro di pochi minuti. È anche importante che abbia un timer in modo tale da poter sfruttare questo meccanismo per consumare meno risorse possibili. Un altro elemento chiave invece, riguarda la sua temperatura che deve essere regolabile. Scegliete poi sempre delle friggitrici che arrivino ad almeno 200 gradi di temperatura.

Offerta
(1578)
  • Friggitrice senza olio per preparazioni leggere e sane; senza l'uso di olio, puoi friggere, arrostire, cuocere e cuocere tutti i tuoi piatti preferiti con fino a 6 porzioni (4,2 l)
  • Dai croccanti ali...

Un altro fattore chiave invece è rappresentato dalla presenza di un cestello abbastanza capiente. Ad esempio, famiglie numerose devono scegliere una friggitrice con un cestello di almeno 5 litri. Invece, le famiglie composte solo da una coppia possono anche scegliere delle friggitrici ad aria che siano più piccole. In generale, nel giro di poco tempo ci si renderà conto di come funziona la friggitrice ad aria senza olio e come fare per ottenere dei piatti sani e gustosi allo stesso tempo. Valutate queste caratteristiche, avrete l’opportunità di trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze personali.

Pian piano le vostre abitudini, anche elementari, cambieranno grazie a questo particolar elettrodomestico che vi farà guadagnare in termini di salute.