Pentola per polenta, dalla tradizione all’innovazione!

0
501
visualizzazioni
pentola per polenta

Anticamente, la tradizionale pentola per polenta, detta anche paiolo per polenta, si presentava nella sua forma caratteristica a trapezio con due manici ai lati e veniva agganciata su un’apposita catena e collocata all’interno del caminetto per la cottura.
All’interno del paiolo di rame veniva lavorata la farina di mais insieme ad acqua, sale grosso e olio extravergine di oliva. Noi associamo la polenta al mais ma in realtà, può essere utilizzato qualsiasi tipo di cereale come, per esempio, il farro come facevano i romani.

Migliore pentola per polenta
Qualità moderna per un uso tradizionale.
Pentola per polenta di Agnelli Qualità moderna per un uso tradizionale.
Preparazione antica ma materiali e qualità all'avanguardia! La polenta porta la tradizione ai giorni nostri!
Scopri l'offerta

Preparazione laboriosa, richiedeva tempo, fatica e tanta pazienza. La polenta, infatti, richiedeva una continua cura e attenzione per far si che non si formassero grumi e che il composto non si bruciasse in quanto tende ad attaccarsi al fondo della pentola. Per questo motivo, la polenta doveva essere rimestata di continuo con l’utilizzo di un cucchiaio di legno.
Da questo continuo mescolare durante la preparazione, dipendevano e dipendono quindi tutt’ora il gusto e la consistenza della polenta.

Pentola per polenta: forme e materiali

La pentola per la polenta ha subito diverse mutazioni nel tempo grazie alle innovazioni tecniche tecnologiche che si sono susseguite negli anni fino al formidabile arrivo del paiolo elettrico per polenta.

pentola per polentaLa tipica forma della pentola per polenta che tutti noi conosciamo è svasata (più stretto il fondo, più larga la parte alta) ma, originariamente, disponeva di un fondo bombato ed un solo manico arcuato da agganciare al focolare.
Ai nostri tempi quindi la pentola per polenta di presenta con un fondo piatto e due manici diversi (uno lungo e uno corto) così da poter essere utilizzata comodamente sui fornelli a gas o elettrici, assumendo la forma tipica di una classica pentola.

Per quanto riguarda i materiali di composizione, la pentola per polenta veniva e viene tutt’ora prodotta utilizzando il rame data la sua ottima conduzione del calore. In tempi moderni però può essere anche realizzata in acciaio alluminio che si prestano anche per l’utilizzo su un piano cottura a induzione.

Mister paiolo elettrico per polenta

Miglior paiolo elettrico per polenta
Polenta senza fatica!
Paiolo elettrico per polenta di Ardes Polenta senza fatica!
Viene dalla tradizione questa pentola in rame, ma sta al passo con i tempi grazie al braccio elettico!
Scopri l'offerta

*Quando l'articolo è stato scritto il prezzo era EUR 69,90.

La soluzione più moderna, avanzata e pratica è sicuramente il paiolo per polenta elettrico che consiste in una pentola, generalmente in rame, al cui bordo viene fissato un braccio rotante con fornito di pale e dotato di motore elettrico che ne permette il funzionamento.
Questo tipo di impiego tecnologico, mescola il composto automaticamente, sostituendosi alla mano dell’uomo ed evitando la fatica di rimestare in continuazione il composto in fase di preparazione.

Uno strumento tale, evitando la fatica che si faceva utilizzando una tradizionale pentola polenta, può essere impiegato per la sua impostazione, non solo nella preparazione della polenta ma anche di altre pietanze come il risotto o le marmellate, insomma tutti piatti che richiedono un continuo rimestare.

Per preparare un’ottima polenta, basta portare l’acqua ad ebollizione, aggiungere il sale, la farina di mais (o un’altro cereale a scelta) e mescolare il tutto con una frusta per cominciare ad amalgamare gli ingredienti. A questo punto entra in gioco lo strumento elettrico. Agganciatelo, immergete le pale nel composto, accendetelo e farà tutto al posto vostro!

paiolo elettrico per polenta

Anche i più pigri non avranno più scuse grazie al paiolo per polenta elettrico! Allo stesso modo, chi adora questo piatto ma non ha ne il tempo ne la pazienza per prepararla a mano, non dovrà più ricorrere a polente precotte o all’uso della pentola a pressione.

Che decidiate di optare per un paiolo elettrico o meno, se lo acquisterete in rame, ricordate di non lavarlo in lavastoviglie ma di utilizzare una spugna non abrasiva!

Pentola per polenta: migliori brand, prezzi

Disponibili in commercio in un’ampia gamma di modelli, vengono prodotte da numerose marche. Avrete quindi l’imbarazzo della scelta ma, le migliori pentole per polenta sono quelle realizzate da brand come Ardes, Agnelli, MACOM e DPE.
Per quanto riguarda il costo, i prezzi variano in base alle dimensioni, alla qualità e al marchio di produzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here